FANDOM


Scontro Finale con l'Esercito
Capitolo 49.jpg
Nome della Battaglia Scontro Finale con l'Esercito
Contendenti della Battaglia
  • Resistenza
  • Team Tempesta
  • Rivoluzionari e Prigionieri della Fortezza Oscura
  • Combattenti degli Altri Universi
  • Esercito
  • Mostri dell'Esercito
Periodo di Svolgimento Saga dello Scontro Finale
Durata della Battaglia Tre Ore
Vincitori della Battaglia Resistenza, Team Tempesta, Rivoluzionari e Prigionieri della Fortezza Oscura e Combattenti degli Altri Universi


Lo Scontro Finale con l'Esercito è la battaglia che ha rappresentato la resa dei conti con l'organizzazione malvagia chiamata Esercito e che ha visto la sua caduta definitiva dopo la morte di Xehanort e il crollo della Fortezza Oscura.

Battaglia Modifica

Modifica

Dopo l'attacco di Barbanera e Marlick al Quartier Generale della Resistenza, il gruppo di combattenti per la libertà decide insieme al Team Tempesta di distruggere una volta per tutte l'Esercito la mattina dopo, anche se, alla fine, il giorno seguente Ansem si sveglia prima degli altri e parte subito per la Fortezza Oscura per mandare all'aria i piani del suo ex allievo dopo aver detto addio ad Aqua ed Axel.

Xehanort invece, trovandosi in una situazione di svantaggio e con solo Barbanera e Malefica come pezzi grossi dalla sua parte, decide di ricorrere al suo asso nella manica, ossia i due Mostri dell'Esercito: Broly e Sephiroth, così, dopo aver stretto un patto con loro, li libera e li manda ad uccidere la Resistenza e il Team Tempesta. Cell, Crocodile e Orochimaru invece, per vendetta a causa della retrocessione, mandano in tilt i computer della Fortezza Oscura, così l'Esercito non potrà prevedere un nuovo attacco, e poi vanno in missione insieme ad alcuni plotoni dell'Esercito per conquistare gli Universi.

Svolgimento Modifica

I due gruppi partono ad eccezione di Cid, Chiara e Aerith e, durante il tragitto, si imbattono in Sephiroth e Cloud decide di rimanere indietro ad affrontarlo, anche Tifa, Naruto, Sakura, Sasuke e Kakashi decidono di rimanere indietro. Tuttavia, dallo scontro, emerge vittorioso Sephiroth riuscendo a trapassare il cuore al suo avversario e, nonostante gli sforzi dei suoi amici per salvarlo, Cloud muore tra le braccia dei suoi compagni chiedendo a Naruto di sconfiggere Sephiroth per lui, nel frattempo quest'ultimo sconfigge Sasuke che aveva tentato di attaccarlo. Naruto a quel punto sblocca il potere del suo Cristallo e affronta Sephiroth, riuscendo a sconfiggerlo e ad ucciderlo dopo una dura lotta e rimanendo in fin di vita, ma per fortuna Sasuke, che grazie a Kakashi e a Tifa sembra aver capito il valore dell'amicizia, lo salva con un Senzu e così loro due e Sakura proseguono per la Fortezza Oscura mentre Kakashi e Tifa riportano il cadavere di Cloud al Quartier Generale.

Nel frattempo i due gruppi si sono imbattuti anche in Broly, il quale attacca immediatamente Goku catapultandolo nel mondo del Castello Disney, così Riku e Luffy decidono di rimanere indietro per affrontarlo e permettere al Sayan di tornare dai loro compagni. Tuttavia Broly si rivela troppo forte per loro e riesce a sconfiggerli facilmente, anche se Garp e Sengoku intervengono e salvano i due da morte certa ingaggiando una lotta contro il Sayan. La battaglia sembra pari, ma quando Broly mostra la sua vera potenza mette al tappeto Sengoku e uccide Garp, scatenando l'ira di Luffy che libera il potere del suo Cristallo e combatte contro Broly; la lotta viene alla fine vinta dal pirata dopo parecchia fatica, ma Broly si rialza e tenta un ultima offensiva, viene però fermato da Riku che lo uccide con l'ingegno: i Soldati rimasti ad assistere vengono annientati da Sengoku. Così, mentre il Marine decide di portare via il cadavere di Garp, Luffy e Riku proseguono per la Fortezza Oscura.

Proprio al Castello dell'Esercito, Ansem è riuscito a sbarcare e, salito sul tetto, attiva il Codificatore nella speranza di distruggere il Kingdom Hearts appena evocato da Xehanort. Anche la Resistenza e il Team Tempesta arrivano in quel mondo, ma vengono accolti subito da Malefica e così Nami e Kairi rimangono ad affrontarla, riuscendo a sconfiggerla dopo aver attivato entrambe il loro Cristallo. Il resto del gruppo entra nel Castello e inizia ad incamminarsi per raggiungere l'anziano mentre Sora cerca il suo Cristallo e David cerca il suo nemico Barbanera: alla fine lo trova e, dopo una dura battaglia, lo sconfigge e lo uccide vendicando la madre. Subito dopo l'Hitari minore guida i membri della Resistenza rimasti indietro e appena arrivati verso il tetto.

Nel resto degli Universi i plotoni dell'Esercito attaccano: nell'Universo di Dragon Ball Crocodile va ad affrontare Piccolo al Palazzo di Dio, nell'Universo di One Piece Orochimaru si imbatte in Auron ad Alabasta e nell'Universo di Naruto Cell affronta a Suna Gaara, Kankuro, Temari e Gai (appena giunto per dar loro supporto), riuscendo tra l'altro ad uccidere Kankuro, mentre il resto dei Soldati combatte contro gli abitanti degli Universi.

Sul tetto della Fortezza Oscura Xehanort raggiunge Ansem e lì gli rimarca che è colpa sua tutto ciò che è avvenuto negli ultimi 9 anni. Ansem accetta le sue responsabilità e tenta di contrastare l'ex allievo, ma lui si rivela troppo forte per lui e così ricorre al piano B: autodistruggere il Codificatore per distruggere anche Il Kingdom Hearts. Il suo piano va a buon fine, ma Xehanort riesce a sopravvivere all'esplosione (mentre Ansem no) e, incavolato nero, giura vendetta sulla Resistenza e sul Team Tempesta (giunti lì da pochissimo tutti insieme), così disattiva i loro Cristalli con la Mano Tecnologica e combatte contro Luke, che l'ha sfidato sicuro di poterlo battere anche senza i Cristalli. Nonostante lo stesse stracciando, Luke viene sconfitto dall'astuzia del Signore Oscuro che, dopo la vittoria, si prepara ad affrontare i membri della Resistenza e del Team Tempesta.

Lo scontro all'inizio è a favore di Xehanort, visto che neanche la Genkidama di Goku funziona contro di lui, però, dopo che il Signore Oscuro rivela il segreto della sua forza (fa rapire la gente dagli Universi e assorbe i loro poteri tramite la Macchina Assorbi Energia portandoli alla morte), entrambi i gruppi si arrabbiano a tal punto da sfoderare una forza tale che riescono a battere finalmente Xehanort. Tuttavia il Signore Oscuro riesce a sopravvivere e, ripresosi con il Senzu datogli da Malefica qualche giorno prima, stende tutti con un attacco a sorpresa. Sul punto di eliminare Kairi però, Sora giunge sul tetto dopo aver recuperato il Cristallo uccidendo gli scienziati ed essersi riunito a Roxas e, incavolato nero, attiva il suo Cristallo evocando due Keyblade e si prepara ad affrontare Xehanort. Nel frattempo Inazuma, spia dei Rivoluzionari nell'Esercito, libera i prigionieri della Macchina Assorbi Energia distruggendola e, insieme ai Rivoluzionari, porta i prigionieri fuori (tra di loro ci sono Re Kaioh, Videl, Marron, Bibi, Shikamaru, Ino, Sai, Choji, Rock Lee, Pippo e Paperino).

Prima della battaglia Sora usa un Energiga sui due gruppi e chiede loro di andarsene affinché loro due potessero combattere da soli. La Resistenza e il Team Tempesta se ne vanno e, insieme ai Rivoluzionari e agli ex prigionieri, sistemano ciò che rimane dell'Esercito in una battaglia aerea durante la quale arrivano anche Cid, Chiara, Aerith, Tifa e Kakashi. Lo scontro sul tetto è molto acceso e combattuto, ma alla fine, dopo che Xehanort ha privato una volta Sora del suo Cristallo (vedendo che la Mano Tecnologica non funzionava l'ha gettata dal Castello) e ha minacciato tutti i gruppi presenti alla Fortezza Oscura, il bruno attiva tutti i suoi poteri Cristallo compreso e, dopo aver spezzato il Keyblade avversario, uccide Xehanort con un fendente che lo manda in mille pezzettini dopo una tremenda esplosione.

Modifica

A causa della morte definitiva di Xehanort, la Fortezza Oscura crolla sotto un enorme esplosione e tra la gioia della Resistenza, dell'ex Team Tempesta, dei Rivoluzionari e degli ex prigionieri della Fortezza Oscura. Sora viene salvato all'ultimo da Luke e riesce a risvegliarsi dal coma soprattutto grazie a Kairi, che gli confessa il suo amore.

Cell, Crocodile e Orochimaru, dando inizio al loro piano, interrompono le loro battaglie e se ne vanno dopo aver ucciso tutti i Soldati dell'Esercito in missione negli Universi mentre Malefica, sopravvissuta, giura vendetta sui due gruppi di combattenti per la libertà. Il Dr. Gelo e Zero, gli unici due scienziati sopravvissuti alla caduta dell'Esercito, prendono due strade diverse.

Quella sera in tutti gli Universi c'è una gran festa, perché l'Esercito è definitivamente caduto.

Contendenti Modifica

Coloro che hanno partecipato allo scontro combattendoci attivamente.

Resistenza Modifica

Team Tempesta Modifica

Ansem.png
Ansem (Ucciso)
Axel.png
Aqua.png

Rivoluzionari e Prigionieri della Fortezza Oscura Modifica

Combattenti degli Altri Universi Modifica

  • Altri Combattenti degli Altri Universi.

Esercito Modifica

  • Altri Soldati e Comandanti dell'Esercito (Uccisi).

Mostri dell'Esercito Modifica

Broly.jpg
Broly (Ucciso)
Sephiroth.png
Sephiroth (Ucciso)

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale