FANDOM


Nami
Nami Adulta.jpg
Nome Nami
Debutto Capitolo 06
Razza Umana
Famiglia
  • Monkey D. Luffy (Marito, Scomparso)
  • Monkey D. Erika (Figlia)
  • Bellemere (Madre Adottiva, Deceduta)
  • Nojiko (Sorella Adottiva)
  • Seto Hitari (Genero)
  • Monkey D. Dragon (Suocero, Deceduto)
  • Portuguese D. Ace (Cognato Adottivo, Deceduto)
  • Sabo (Cognato Adottivo)
  • Curly Dadan (Suocera Adottiva)
  • Namizu (Incarnazione, Deceduta)
Stato Attuale Attiva


Nami è una piratessa proveniente dall'Universo di One Piece. Ex navigatrice della Ciurma di Cappello di Paglia, moglie di Luffy e madre di Erika, Nami è una dei protagonisti principali della Fan Fiction in quanto reincarnazione di Namizu, una dei dieci Cavalieri della Speranza. Sia nella prima che nella seconda serie si schiera in prima linea come membro della Resistenza e della Neo Resistenza per combattere l'Esercito e l'Organizzazione XIII. In entrambe le serie Nami affronta la sua eterna rivale Malefica riuscendo ad ucciderla unicamente durante la Guerra Universale. Verso la fine della seconda serie aiuta Chichi, Sakura e Kairi alla ricerca dei mariti ai Confini degli Universi. Al termine della storia Nami torna a vivere al Villaggio Coco insieme alla sorella a causa della scomparsa di Luffy.

Il Personaggio Modifica

È il primo membro della Ciurma di Cappello di Paglia ad apparire in assoluto nell'anime, il terzo ad unirvisi ed il quinto che entra a farne parte a tutti gli effetti. Una delle migliori navigatrici della Rotta Maggiore, Nami detiene il comando sulla ciurma durante i viaggi in nave, svolgendo anche le funzioni di tesoriere. Nami è il terzo personaggio più intelligente comparso nei capitoli del Mare Orientale. Il primo è Benn Beckman della ciurma di Shanks ed il secondo il Capitano Kuro. Ha un tatuaggio sulla spalla sinistra raffigurante un mandarino ed una girandola (a ricordo della sua infanzia), nello stesso punto in cui prima si trovava il simbolo che la marchiava come membro della Ciurma di Arlong. Verso l'inizio della serie Nami indossava dei bassi stivali di pelle, una gonna corta ed una semplice blusa a righe. Tuttavia, dalla fine della saga di Arlong Park in avanti, Nami ha cominciato ad indossare sempre dei sandali abbinati a vestiti sempre più provocanti ed il suo fisico, nonostante sia rimasto asciutto, è maturato improvvisamente (anche se questo è probabilmente dovuto ad un semplice cambiamento di stile di disegno).

Sembra anche avere un'ossessione per le mode e non indossa mai lo stesso vestito (se non durante l'intero corso di una saga specifica). Questa caratteristica, non presente nei primi capitoli, è cominciata dopo la saga del Capitano Kuro e rispecchia le abitudini di Bulma, che cambia continuamente acconciatura. Durante lo shopping, Nami a volte entra in boutique prestigiose e si prova decine di abiti, per poi uscirne dicendo semplicemente che era in cerca di qualcosa di più casual. Le sue due cose preferite sono il denaro ed i mandarini. Il suo sogno è di disegnare una mappa perfetta del mondo, impresa mai compiuta a causa della rigida natura della Rotta Maggiore. Secondo l'autore (in risposta alla domanda di un fan), la taglia di vestiario di Nami era 34-22-34. L'autore, in risposta ad un'altra domanda di un fan, ha anche affermato che le misure di Nami al momento sono 95-55-85, anche se il suo seno sembra aumentare e diminuire durante le varie saghe (cosa molto ovvia nel manga). Sempre secondo Oda, Nami ricorda un gatto. In effetti, il soprannome dato a Nami sulla sua taglia è "La Gatta Ladra".

Dopo i due anni di allenamento, i capelli di Nami sono diventati lunghi e voluminosi tanto da arrivarle in fondo alla schiena. Il suo seno si è ingrossato diventando più tondeggiante come quello di Robin. Sembra essere alta quasi quanto Robin adesso, ma a parte la sua silhouette a "clessidra" più pronunciata per il resto Nami non è cambiata molto. Dopo i due anni di assenza dalla ciurma, ha cambiato i suoi vestiti: ora porta un bikini color verde e bianco, indossa un paio di jeans che evidenziano i fianchi, degli orecchini di perla e ai piedi porta sandali con i tacchi alti. Da adulta porta dei capelli lunghi racchiusi in una treccia e un vestito lungo minigonna incluso azzurro.

Carattere e Personalità Modifica

Insieme a Nico Robin, Nami è uno dei membri più intelligenti della Ciurma di Luffy. Ottimo navigatore, in grado di riconoscere ed analizzare anche il minimo cambiamento del clima, salva in più occasioni la ciurma dai bizzarri fenomeni atmosferici della Rotta Maggiore. È anche responsabile dei fondi monetari. Si può dire che sia la mente del gruppo, senza la quale sarebbero tutti spacciati. È capace di elaborare piani geniali, ed è molto rispettata all'interno del ciurma. La si vede quasi sempre disperarsi a causa dei comportamenti impulsivi e immaturi dei suoi compagni, arrivando molto spesso a picchiarli per le loro bravate.

Nonostante rispetti le qualità di Luffy come leader, tende molto spesso ad arrabbiarsi a causa dei suoi comportamenti irrazionali e della sua poca capacità di prestare attenzione. È anche irritata da alcuni tratti caratteristici degli altri membri della ciurma, come il vizio di Zoro di dormire nelle situazioni peggiori. Di solito è anche uno dei membri più assidui nel cercare di mantenere la coesione tra i ragazzi: ciò emerge con particolare evidenza a Water Seven, dove si dispera in seguito dell'uscita di Usopp dal gruppo.

Avida e disposta a tutto per denaro (tranne che a mettere in pericolo i propri amici), approfitta spesso della devozione di Sanji ed utilizza Usopp per curare le proprie armi. Sebbene Zoro tenti continuamente di non cadere nelle sue trappole, a causa dei debiti che ha verso di lei alla fine ne resta puntualmente vittima. Nami tenta di evitare gli scontri il più possibile, tendendo a nascondersi o a mandare i suoi compagni in avanscoperta. Tuttavia, dopo l'invenzione del Clima Sansetsukon (un'arma che permette di controllare certi aspetti climatici), Nami è entrata ufficialmente a fare parte dei membri della ciurma in grado di combattere da soli, invece che fare da "bersaglio" o affidarsi ad altri.

Da adulta diventa molto attaccata alla figlia e al marito e sembra anche essere meno avida rispetto a quando era ragazza. E' anche una dei Nuovi Cavalieri della Speranza in quanto reincarnazione di Namizu.

Galleria Immagini Modifica

Nami.jpg
Nami Ragazza
Cristallo.png
Cristallo di Namizu
ClimaTact.jpg
Perfect Clima Sansetsukon di Nami
Tornado di Namizu.jpg
Tornado di Nami
Luffy e Nami.jpg
Monkey D. Luffy e Nami
Luffy e Nami 2.jpg
Monkey D. Luffy e Nami 2

Storia Modifica

Prima Serie Modifica

Saga dell'Arruolamento Modifica

Durante la riunione della Ciurma di Cappello di Paglia all'Arcipelago Sabaody (dopo 2 anni che sono stati separati), lei è la terza a giungere sull'isola e i primi che incontra sono Usopp e, tornata al Rip-Off Bar, Sanji; successivamente incontra in ordine Chopper, Robin, Franky, Brook e Zoro. Però, subito dopo il rimpatrio, si trovano a dover combattere contro coloro che li hanno divisi 2 anni fa: Sentomaru e i due Pacifisti PX5 e PX7.

Prima dell'inizio dello scontro giunge in loro soccorso il gruppo formato da Luke, David, Goku, Gohan, Vegeta e C-18: saranno infatti Gohan, Vegeta e C-18 a sconfiggere e uccidere Sentomaru, PX5 e PX7 al posto loro. Successivamente vengono attaccati dai Soldati dell'Esercito e sarà la Ciurma di Cappello di Paglia a sconfiggerli, per poi rischiare di essere uccisa insieme agli altri da Cooler ed Ade, ma per fortuna arriva Luffy che riesce a mettere in fuga in 2. Alla fine, dopo che il suo capitano accetta di seguire il gruppo su consiglio di Silvers Rayleigh, deciderà di partire insieme a loro per disegnare le mappe di tutti gli Universi; li seguiranno anche Zoro e Sanji. Dopo aver salutato la Ciurma che rimane, parte con tutti.

Un ora dopo il gruppo giunge nell'Universo di Naruto dove riesce a bloccare in tempo Pain prima che distruggesse Konoha; alla fine il gruppo al completo affronta i 6 corpi di Pain riuscendo a distruggerli uno ad uno. Subito dopo compaiono davanti a loro Cooler, Ade e un vecchio nemico dei Sayan: Cell; dopo le battaglie che si susseguiranno a causa di svariati arrivi (giungeranno anche Sasuke con il suo gruppo e Naruto e tornerà in vita Kakashi) che vedranno le morti di Tsunade e Cooler, l'intrappolamento eterno di Ade e la vittoria di Nami su Karin, il gruppo convincerà Naruto a seguirlo, e verranno con lui anche Sakura, Sasuke e Kakashi.

Dopo 5 giorni, il gruppo (che chiameremo Resistenza) giunge nell'Universo di Kingdom Hearts, dove arriva sull'Isola del Destino in tempo per salvare Sora (colui che stavano cercando), Riku e Kairi dai Soldati dell'Esercito e, subito dopo, tutti tranne Luke e David si preparano a combattere contro i Comandanti Kabuto e Ursula. Dopo averli battuti, assiste all'arrivo di Re Topolino e alla comparsa del Keyblade in mano a Sora; dopo l'arruolamento di Sora, Riku, Kairi e l'aggiunta di Re Topolino, la Resistenza raggiunge l'Universo di Mezzo dove ha sede il Quartier Generale.

Saga della Convivenza Modifica

Appena arrivati, Yuffie avverte tutti che un membro dell'Esercito (Zetsu) sta attaccando il Quartier Generale, ma per fortuna C-18 vola là in tempo per aiutare Leon e Cloud a far fuori l'avversario. Una volta raggiunti tutti, il gruppo entra nel Quartier Generale (una specie di locanda malridotta a due piani all'esterno e una struttura altamente tecnologica all'interno). Qui i nuovi arrivati fanno la conoscenza degli altri membri originali (Aerith, Cid e Chiara) e, tutti insieme, passano il tempo parlando e mangiando, fino al momento in cui vanno a dormire: l'indomani mattina avrebbero studiato un piano per annientare l'Esercito.

La mattina successiva si sveglia presto e va a fare una passeggiata con Aerith per l'Universo di Mezzo, scoprendo che in una zona crescono dei fiori. Mentre ne raccolgono qualcuno da portare a Cid in modo che faccia dei controlli sulla loro natura, Nami sente qualcosa di strano dietro un cespuglio e scopre una misteriosa grotta in cui entra: qui troverà la Statua di Namizu e la sbloccherà liberando il suo Cristallo; quando esce lei e Aerith cominciano a dirigersi verso il Quartier Generale e Nami nasconde l'oggetto nella sua tasca.

Tornata alla Base viene avvisata della fuga di Vegeta e Sasuke e partono per la missione di salvataggio tutti tranne Chiara, Yuffie, Aerith e Cid utilizzando le 3 Gummiship rimaste: arrivati alla Fortezza Oscura si para davanti a loro Lucci e Leon decide di affrontarlo da solo mentre gli altri proseguono verso il Castello separati: il suo compagno durante l'avanzata è Gohan.

Saga del Salvataggio Modifica

Durante il cammino si imbattono in Kizaru (che vuole vendicare Sentomaru) e Gohan decide di affrontarlo mentre Nami prosegue. Mentre avanza vede Vegeta ferito dopo lo scontro con Madara e lo guarisce con un Senzu, subito dopo sopraggiunge anche Gohan e insieme convincono il Principe dei Sayan a seguirli nella lotta contro il Signore Oscuro (anche se Vegeta vuole solo usarli per vedere le capacità del Leader dell'Esercito).

Raggiunta la Fortezza Oscura, conosce Ansem, Axel ed Aqua, viene a sapere della morte di Re Topolino per mano di Freezer e scopre che Hinata li ha sempre seguiti, subito dopo tutti insieme entrano nella Fortezza Oscura (durante il cammino si imbattono negli Heartless e nei Nessuno, Kairi viene rapita e scoprono l'esistenza dei 2 Mostri dell'Esercito), fino a giungere nella Stanza della Serratura dove ad attenderli c'è il Signore Oscuro, che non è altri che Xehanort, l'ex allievo di Ansem.

I due gruppi ingaggiano una battaglia contro di lui, ma l'essere riesce a sconfiggerli tutti ad uno ad uno dopo una serie di eventi: scoprono che il Signore Oscuro possiede i poteri di tutti gli Universi, Sora si trafigge col Keyblade del Cuore per liberare il cuore di Kairi (rapita da Cell) scatenando l'ira di Riku che cede all'oscurità (ma viene steso da Axel prima che si trasformi in un Heartless) e si scopre che Luke era un membro dell'Esercito e che lui e David sono fratelli. Inoltre Hinata perde la vita, Naruto scopre di essere figlio di Minato e Nami, disperata e in un impeto di coraggio, attiva il potere del suo Cristallo trasportando tutti nell'Universo di Mezzo a parte lei, Gohan e Axel. I 3 rimasti vengono sbattuti immediatamente in prigione dall'Esercito: qui, una settimana dopo, fa la conoscenza di Belle, Aurora, Cenerentola, Jasmine, Biancaneve e Alice, le altre Principesse del Cuore insieme a Kairi.

Saga della Ricerca Modifica

Più tardi arriva Roxas a portare loro il “pasto quotidiano”, che equivale a un semplice pezzo di pane. La sera del giorno dopo Malefica va a trovarle per poter vedere in faccia la navigatrice e lì l'una minaccia l'altra dicendole che l'avrebbe distrutta appena si sarebbe presentata l'occasione. Poco dopo Roxas, che ha tradito l'Esercito, libera Nami, le 6 Principesse del Cuore, Gohan, Axel, Gaara, Bardak, Garp e Auron e insieme tentano di fuggire dalla Fortezza Oscura, ma appena scoprono che il Signore Oscuro, Xigbar e Saix li stanno inseguendo, Roxas decide di rimanere indietro ad affrontarli.

Giunti all'hangar delle Gummiship, i due Nessuno li raggiungono insieme a dei Soldati dell'Esercito e gli ex prigionieri cominciano a combattere contro di loro: Nami uccide i Soldati dell'Esercito, Gaara e Bardak uccidono Xigbar grazie a Gohan e Garp, Bardak e Auron uccidono Saix. Subito dopo Auron e Garp se ne vanno da soli e gli altri si allontanano con una Gummiship e si preparano a raggiungere l'Universo di Mezzo dopo aver riaccompagnato a casa Gaara e le 6 Principesse del Cuore. Durante la strada per andare al Quartier Generale della Resistenza, i 4 si imbattono in Yuffie che decide di scortarli fino a lì.

Giungono lì solo alla sera e, dopo aver scoperto tutta la storia dei Cavalieri della Speranza, che Sora è la reincarnazione di Sorate, che lei stessa è la reincarnazione di Namizu, che Naruto è la reincarnazione di Naruteo, che C-18 è la reincarnazione di Mana, che Goku è la reincarnazione di Gokuro, che Kairi è la reincarnazione di Kaira, che Luffy è la reincarnazione di Luffycle e che Luke è la reincarnazione di Lukade, tutti si concendono un giorno di ferie. Tuttavia, durante la sera, Barbanera e Marlick attaccano i due gruppi e David e Chiara riconoscono rispettivamente i due che gli hanno rovinato la vita.

Tuttavia Marlick viene sconfitto da Chiara (che grazie al fidanzato Luke riesce a trovare la forza di ribellarsi) e ucciso da C-18 con il Cristallo attivo e Sanji, mentre Barbanera viene messo in fuga da David, che ha scoperto di essere la reincarnazione di Davilide e ha attivato il suo Cristallo. Terminata la battaglia, i due gruppi decidono all'unisono di distruggere definitivamente l'Esercito il giorno dopo e poi, tutta la sera, si rilassano per prepararsi al grande giorno (durante essa, Gohan spiega a Nami i piani che Xehanort aveva per loro e poi fanno sesso insieme perdendo la loro verginità), per poi andare a letto.

Saga dello Scontro Finale Modifica

Il mattino dopo, appena tutti si svegliano, Axel ed Aqua comunicano loro della partenza anticipata di Ansem e poi, mentre Nami pensa ancora alla bellissima nottata passata con Gohan, tutti insieme partono per la Fortezza Oscura (rimangono a terra solamente Cid, Chiara e Aerith). Durante il cammino si imbattono in Sephiroth, ma Cloud, Tifa, Naruto, Sakura, Sasuke e Kakashi decidono di rimanere indietro ad affrontarlo. Più tardi incontrano anche Broly che assale immediatamente Goku, ma Luffy e Riku si offrono di rimanere indietro ad affrontarlo mentre Goku prosegue con gli altri. Finalmente, dopo qualche momento di viaggio, la Resistenza e il Team Tempesta riescono a scorgere la Fortezza Oscura da lontano.

Tuttavia, una volta arrivati in quel mondo, Malefica sbarra loro la strada e Nami, insieme a Kairi, rimane ad affrontarla: le due, dopo aver attivato i poteri dei Cristalli di Namizu e Kaira, riescono a sconfiggerla unendo le loro forze. Subito dopo raggiungono il Castello dove si ricongiungono a David, Luffy, Riku, Naruto, Sakura e Sasuke e poi, guidati da David, si mettono in cammino per raggiungere la cima della Fortezza Oscura dove si trovano Ansem e Il Kingdom Hearts. Giunti in cima vengono a sapere del sacrificio di Ansem e dell'autodistruzione del Codificatore che ha distrutto il Kingdom Hearts; tuttavia Xehanort è sopravvissuto e, dopo aver disattivato i Cristalli con la Mano Tecnologica, sconfigge Luke faticando moltissimo. Alla fine i due gruppi, stufi dell'Esercito e del Signore Oscuro, si preparano ad affrontare Xehanort.

Lo scontro all'inizio è a favore di Xehanort, visto che neanche la Genkidama funziona contro di lui, però, dopo che il Signore Oscuro rivela il segreto della sua forza, entrambi i gruppi si arrabbiano a tal punto da sfoderare una forza tale che riescono a battere finalmente Xehanort. Tuttavia il Signore Oscuro riesce a sopravvivere e, ripresosi con un Senzu, stende tutti con un attacco a sorpresa. Sora però, attivato il Cristallo di Sorate, guarisce tutti e chiede loro di poter combattere da solo contro di lui, così tutti vanno nell'hangar delle Gummiship dove si riuniscono ai Rivoluzionari e ai prigionieri della Macchina Assorbi Energia (Nami rincontra Bibi) e, insieme, sistemato gli ultimi Soldati dell'Esercito rimasti alla Fortezza Oscura. Subito dopo Sora, con grande coraggio e forza, riesce ad uccidere Xehanort e a far crollare la Fortezza Oscura, per poi essere tratto in salvo da Luke. Dopo che Kairi risveglia Sora dal coma confessandogli il suo amore, i due si mettono insieme e tutti gli riservano il giusto tributo con un applauso, in quanto l'Esercito è finalmente sconfitto.

Saga del Tradimento Modifica

Per tutta la sera seguiranno i festeggiamenti per la vittoria contro l'organizzazione e, durante essa, Nami, capito che Gohan e Videl si amano, li aiuta a riavvicinarsi dopo una litigata e a mettersi insieme, poi viene a sapere che l'ultima missione della Resistenza è di aprire la Porta del Male per ripristinare i sigilli degli Universi e separarli come era avvenuto milioni di anni prima. Il giorno dopo i Rivoluzionari riaccompagnano gli ex prigionieri della Macchina Assorbi Energia nel loro Universo, non dopo che abbiano salutato i loro amici augurando di poterli rincontrare presto; dopo la loro partenza, il gruppo composto dai Nuovi Cavalieri della Speranza, da Luke, da Leon, da Bardak, da Aqua e da Aerith parte per andare ad aprire la Porta del Male, tuttavia vengono fermati all'ultimo da Cell, Crocodile e Orochimaru, i quali rivelano che l'Androide è la reincarnazione di Celles e che commetterebbero una pazzia ad aprirla, però, grazie anche all'intervento di Luke, essa viene aperta, ed è lì che si viene a conoscenza di una tremenda verità: è Luke l'Incarnazione del Male.

Luke svela immediatamente di aver ordito segretamente tutto ciò che è avvenuto negli ultimi 10 anni e, dopo aver ucciso Aerith e Bardak e aver preso il controllo di Aqua, apre definitivamente la Porta del Male riportando le Creature dell'Oscurità nel mondo moderno, per poi fuggire con Aqua. La Resistenza, dopo essere stata costretta a battere in ritirata, stringe un alleanza con Cell, Crocodile e Orochimaru per sconfiggere il male antico di milioni di anni e, tornati al Quartier Generale, raccontano tutto a chi non sa ancora niente: qui Chiara svela di averlo sempre saputo e racconta a tutti la storia di Luke per avvisarli che egli non è altro che un burattino del Signore del Male.

Al termine del racconto, i due gruppi decidono di andare alla ricerca dell'ultimo Cavaliere della Speranza, e per questo Cell parte con Yuffie, Tifa, Chiara e Sakura, ma i 5 scoprono che l'ultimo Cavaliere è Malefica in quanto reincarnazione di Malefone e, per questo, si vedono costretti ad allearsi con lei. Di ritorno al Quartier Generale, decidono di far partire i Nuovi Cavalieri della Speranza con Crocodile e Orochimaru come scorta e così, dopo che il Sannin ha riportato in vita temporaneamente i compagni defunti della Resistenza, tutti e 12 partono per raggiungere Glade Rite (prima della partenza Gohan cerca di far capire a Nami che a lei piace Luffy).

Saga della Conclusione Modifica

Durante il cammino, nel quale Nami cerca di capire cosa prova Luffy per lei ma non ci riesce a causa dell'ingenuità del suo Capitano, si imbattono prima in Aqua, la quale rimane ad affrontare Axel che li aveva seguiti per tutto il tempo, e poi nelle Creature dell'Oscurità, che vengono bloccate da Crocodile e Orochimaru che rimangono ad affrontarle, ma alla fine riescono comunque a raggiungere Glade Rite. Dopo un attimo di pausa (durante il quale Luffy svela a Nami di aver capito cosa voleva dire prima, ma di essere stato zitto perché non sa ancora cosa prova per la navigatrice), arrivano al centro della radura e lì vi trovano Luke, così cominciano a combattere contro di lui. Alla fine, dopo una dura lotta, riescono a sconfiggerlo, ma poi accade l'impensabile: Luke velocizza il processo e fa riottenere al Signore del Male il suo corpo. Così i Nuovi Cavalieri della Speranza sono costretti a combattere contro di lui, ma vengono miseramente sconfitti (durante lo scontro Luffy svela a Nami di aver capito di amarla).

Una volta ripresisi, gli Antichi Discendenti della Luce cominciano a parlare loro mentalmente e a suggerirgli di utilizzare l'Apocalipse Rite: Nami e gli altri eseguono e, grazie ad esso, infondono energia nella Gendidama di Goku e, dopo che l'amico ha abbattuto il Signore del Male e Luke, riportano tutto al proprio antico splendore (grazie anche a Luke che, avendo capito di essersi schierato dalla parte sbagliata grazie ai genitori, ha infuso energia a Goku dopo essere momentaneamente tornato in vita) e uccidono definitivamente il Signore del Male. Al termine della battaglia, i Discendenti della Luce appaiono davanti a loro e, dopo averli ringraziati, spariscono per l'eternità insieme al cadavere di Luke, alle Creature dell'Oscurità tornare normali e alle pietre della Leggenda in modo da ristabilire l'equilibrio temporale, anche se così innescano l'autodistruzione di Glade Rite mettendo in pericolo le loro vite, ma per fortuna Cell e Malefica riescono a salvare tutti riportandoli al Quartier Generale della Resistenza a discapito della loro vita.

Quella sera tutti festeggiano felicemente e il giorno seguente, dopo che Luffy e Nami si sono dichiarati il proprio amore e che tutti si sono detti addio, le Porte degli Universi svaniscono per sempre e ognuno torna nel proprio Universo.

Nell'Epilogo, 10 anni dopo gli eventi, Nami, dopo aver trovato il One Piece e dopo lo scioglimento della ciurma, è andata a vivere al Villaggio Foosha dove si è sposata con Luffy e ha avuto una figlia di 8 anni di nome Erika; inoltre Nami è diventata famosa dopo aver scritto le avventure sue e dei suoi amici nel romanzo "I Cavalieri della Speranza".

Seconda Serie Modifica

Saga degli Attacchi Modifica

Sei mesi dopo l'Epilogo, Luffy e Nami, che ormai vivono al villaggio natale dell'uomo, ricevono la visita di Zoro, venuto a trovarli, e la donna rimarca come la pressione degli editori per un sequel del suo romanzo è tremenda.

La mattina dopo Nami, vedendo che Luffy ha qualcosa che non va, gli chiede cosa succede e lui gli svela del sogno dove ha rincontrato Goku, Naruto e Sora e dove ha conosciuto il Consiglio dei 7 Saggi, subito dopo però sull'isola giungono Smoker e Tashigi intenzionati a catturare Luffy e Zoro, i quali accettano la sfida. Tuttavia il villaggio viene attaccato da Maschera di Ghiaccio e, durante l'evacuazione, Luffy chiede a Nami ed Erika di andare insieme ai civili sulla nave della Marina. Al termine della battaglia, Smoker ritorna sul galeone e avvisa tutti del rapimento di Luffy gettando nello shock totale Nami ed Erika, per poi fare rotta verso Marineford insieme a tutti gli altri per mettere una taglia su Maschera di Ghiaccio e mettere sotto protezione Nami.

Dopo un giorno di navigazione, la nave della Marina incrocia quella di Alabasta su cui si trovano Sanji, Bibi e Michael e subito dopo vengono attaccati da Larxene e i Nessuno giunti fin lì per catturare Nami: l'ex navigatrice, insieme a Tashigi e Bibi, comincia a contrastare la donna impegnandola in una battaglia. Poco dopo l'inizio del combattimento giunge Sasori che, dopo aver sgridato Larxene, se ne va via insieme agli altri dichiarando l'esistenza di un gruppo.

Poco dopo la battaglia, giunge da loro Yuffie con l'aiuto di una Gummiship in cerca di Luffy e Nami e, quando viene a sapere che Luffy è già stato rapito da Maschera di Ghiaccio, chiede all'ex navigatrice di andare con lei al Radiant Garden per essere protetta: la donna accetta e vengono con lei anche Zoro, Sanji, Bibi, Michael, Erika, Smoker e Tashigi.

Saga della Rimpatriata Modifica

Giunti al Radiant Garden, Nami rivede i vecchi amici di 10 anni prima e fa la conoscenza degli altri venuti fin lì dimostrandosi subito felice di rivedere Kairi, C-18 e Tifa. Subito dopo, appena arrivano anche Leon, Paperino e Pippo, il sovrano fa fare un tour del mondo a tutti quanti e, appena tutti vengono messi al corrente del rapimento di Goku e Luffy, della distruzione dell'Universo di Naruto, del nome e numero dei nemici e che Chiara e suo figlio sarebbero tornati l'indomani mattina con David, invita tutti quanti a passare la notte al Castello.

Dopo una nottata passata tutti insieme, la mattina dopo Merlino viene contattato dal potente stregone Yen Sid che gli chiede di condurre Jack Skeletron al Castello per fare da tutore ai bambini e di condurre da lui Sora, Riku e Kairi affinché svolgano l'Esame di Qualificazione per diventare Maestri del Keyblade. Subito dopo aver comunicato questo Merlino viene ferito gravemente da Re Cold dall'esterno dell'edificio e Nami esce dal Castello insieme agli altri per capire cosa vuole da loro: vendicarsi di Zoro e Kakashi che hanno ucciso i suoi figli Freezer e Cooler. Mentre Nami e gli altri si occupano degli Heartless evocati dal malvagio, il Ninja e lo spadaccino affrontano l'alieno venendo tuttavia sconfitti appena si trasforma e rischiando anche la morte: solo l'intervento tempestivo di Hanasia li salva entrambi, anche se Re Cold va via portando con se Kairi e rivelando l'esistenza di un organizzazione di 13 persone comandata dal Master.

Dopo aver parlato con tutti, Sora e Riku decidono di partire per Crepuscopoli e vanno con loro anche Naruto, Cloud, Nami, Erika e Trunks, le missioni sono due: andare da Yen Sid per far sostenere l'Esame di Qualificazione a Sora e Riku e vedere che fine hanno fatto David e Chiara.

Saga di Crepuscopoli Modifica

Recatisi a Crepuscopoli, rincontrano la loro amica Chiara e fanno la conoscenza di Seto, il figlio di Luke. Successivamente la donna chiede loro di convincere David a seguirla fino al Radiant Garden dato che non intende muoversi di lì e Seto decide di fare loro da guida: arrivati alla Terrazza del Tramonto, conoscono Rebecca e rivedono David, il quale spiega che non intende andare con loro perché vuole rimanere lì a proteggere la sua famiglia, ma subito dopo vengono attaccati da Zero che li circonda con i suoi robot facendo partire l'attacco: i robot riescono a mettere in difficoltà il gruppo, ma David, utilizzando la spada di Agalmatolite Marina, riesce a distruggerli e a mettere all'angolo l'uomo; in quel momento lo riconosce come un ex Soldato dell'Esercito che ha partecipato all'attacco a Crepuscopoli contribuendo ad ammazzare sua madre e, in quell'attimo di distrazione, Zero riesce a fuggire rapendo anche Nami.

Tornati alla Stazione Spaziale, Nami tenta di scappare ma viene prontamente bloccata da Zero e, dopo aver litigato con il suo alleato Maschera di Ghiaccio, sbattuta in prigione. Attualmente è imprigionata nella Stazione Spaziale di Zero insieme agli altri rapiti da Turner, da Maschera di Ghiaccio e dall'Organizzazione XIII.

Saga del Timeskip Modifica

Tre giorni dopo Moria e Sasori conducono anche C-18 appena riparata dal Dr. Gelo nella cella che condivide con la stessa Nami, Goku, Luffy, Kairi e due sconosciuti.

Saga dello Scettro Modifica

Un anno dopo anche le ultime tre reincarnazioni David, Sora e Naruto vengono catturati e rinchiusi nella loro cella. Giunti nell'Universo di Mezzo, i prigionieri subiscono le minacce di Maschera di Ghiaccio e assistono al dialogo tra Sora e Xion. L'indomani mattina Zero, Maschera, Xion e i Nuovi Cavalieri della Speranza si recano nella grotta dove dovrebbe trovarsi il tesoro finale mentre Sasori rimane a guardia dell'astronave e lì trovano lo Scettro della Luce. Tuttavia una volta preso Zero decide di non mantenere nessuna promessa e scappa rinchiudendo tutti nella grotta, è allora che Xion comprende come loro siano tutti pronti a pugnalarsi alle spalle e si schiera con la Neo Resistenza liberando i Nuovi Cavalieri della Speranza ad eccezione di Cell e Malefica. Subito dopo qualcuno li porta fuori dalla grotta e le reincarnazioni dei Discendenti della Luce si gettano all'inseguimento della Stazione Spaziale ormai in movimento: una volta arrivati, Nami decide di prendere una strada diversa dagli altri ed anticipa Zero, ma quando quest'ultimo le rivela le sue reali intenzioni la donna si blocca lasciandolo passare. Quando arrivano Luffy, Sora, Naruto e C-18 Nami riesce a convincerli ad andarsene di lì sostenendo che sia una battaglia inutile, ma durante la fuga si imbattono in Sasori.

Tuttavia il gruppo riesce a scappare grazie al provvidenziale intervento di Law che decide di affrontarlo da solo (i due periranno nella lotta) e, riunitisi agli altri nell'hangar, scappano dalla Stazione Spaziale che si sta ormai autodistruggendo e, una volta a terra, trovano Xion in compagnia di Zero decidendo di curarlo per estorcergli informazioni. Subito dopo Zero racconta loro la sua storia dopo aver visto la Stazione Spaziale distrutta e David, capendo cos'ha provato, decide di perdonarlo ridando un corpo a Kate usando il suo desiderio con lo Scettro della Luce, tuttavia subito dopo Maschera di Ghiaccio riesce a rubare l'arma e vola via per consegnarlo all'Organizzazione XIII.

Dopo ciò le Divinità dell'Universo di Dragon Ball decidono di dare una mano alla Neo Resistenza e con l'aiuto di Re Kaioh Goku manda un messaggio universale in cui chiede aiuto a chi è disposto a combattere: si recano subito lì alcuni sopravvissuti dell'Universo di One Piece (Usopp, suo figlio Anakin, Chopper, Franky, Mihawk e Shanks) e Lea seguito a ruota da Sakura, Vegeta e Zoro. Subito dopo Kibitoshin riesce a captare una discussione tra Master Xehanort e Deidara in cui viene svelato che l'anziano avrebbe incontrato Sasuke ai resti del Villaggio Plutinio: Naruto non perde questa opportunità e decide di recarsi là con Sakura e Sora.

I tre ritornano più tardi col cadavere di Sasuke e Re Kaioh svela loro la verità su Sasuke e Sora e quest'ultimo decide di partire per farsi uccidere da Master Xehanort eliminando così la parte di cuore dell'anziano che vive dentro di lui.

Saga della Guerra Universale Modifica

La mattina dopo, durante gli ultimi preparativi in vista della guerra universale, Nami racconta ai suoi ex compagni di ciurma ciò che è successo da quando è iniziata quell'avventura. Alla fine nel pomeriggio Luffy termina il potenziamento fatto da Kaiohshin il Sommo e, dopo che le Divinità se ne sono andate via, i combattenti si recano a Glade Glory dove ad attenderli ci sono i malvagi al gran completo. Dopo che Master Xehanort ha spiegato il suo piano nei minimi dettagli e Terra tenta di attaccarlo la Guerra Universale comincia.

Dopo aver eliminato alcuni Nesciens Nami viene avvicinata da Malefica che, decisa a chiudere i conti con lei una volta per tutte, la trasporta a Glade Rite dove nessuno avrebbe potuto interrompere il loro duello. La battaglia si rivela accesa e combattuta da entrambe le parti e Malefica raggiunge la sua forma drago, ma alla fine Nami riesce ad uccidere la nemica accendendo con il suo fuoco il gas che genera prima di sparare le fiamme e mandando a fuoco il suo intero corpo facendola schiantare al suolo in un enorme esplosione. Alla fine della battaglia Nami, a causa del duello appena combattuto, rimane al suolo piena di ferite e sangue.

In fin di vita, Nami viene prelevata dal Consiglio dei 7 Saggi e trasportata sul Pianeta dei Kaiohshin dove rincontra Sora anche lui ancora vivo. Nami ritorna a Glade Glory insieme a Sora verso la fine della guerra universale ed aiuta i suoi amici e i Cavalieri della Speranza a distruggere definitivamente il Leviathan, dopodiché non appena i Discendenti della Luce se ne vanno si reca insieme all'ormai ex Neo Resistenza nell'Universo di Dragon Ball per festeggiare la vittoria.

Saga del Gran Finale Modifica

Alla sera, durante la festa, Nami racconta a Kakashi e Robin come lei e Sora sono sopravvissuti e subito dopo si dice felice del fatto che i due si sono fidanzati ufficialmente. Più tardi Kaiohshin il Sommo e Kibitoshin giungono alla Città dell'Ovest ed informano il gruppo che Master Xehanort è ancora vivo, tuttavia l'anziano si presenta proprio in quel momento davanti a loro.

Il Master spiega loro di aver distrutto l'Universo di Mezzo e che gli Heartless, i Nessuno e i Nesciens che hanno combattuto fino a quel momento erano i loro stessi amici che avevano perso il cuore dopo la distruzione delle dimensioni e subito dopo usa il suo Keyblade per rubare il cuore alla maggior parte dei presenti per incrementare il suo potere; Nami e altri sopravvivono a ciò, ma il Consiglio dei 7 Saggi si vede comunque costretto ad intervenire per portarli nella loro Dimensione Originale quando Master Xehanort distrugge l'Universo. Qui il giorno dopo le entità rivelano loro di aver aperto le Porte degli Universi più di un anno prima e che i continui viaggi temporali dell'Organizzazione XIII avevano condotto le dimensioni alla distruzione, per questo erano intervenuti così tanto. Subito dopo Luke e Yen Sid giungono da loro spiegando i punti deboli dell'anziano e dopo questo Goku, Luffy, Naruto e Sora vengono condotti ai Confini degli Universi per sconfiggere l'anziano una volta per tutte.

Mentre aspettano vengono a sapere dal Consiglio dei 7 Saggi che Sora è davvero il Prescelto dal Keyblade nonostante ciò che ha detto Master Xehanort allo stesso Sora e Nami, Chichi, Sakura e Kairi decidono di partire facendosi portare ai Confini degli Universi per aiutare i propri mariti. Arrivate ai Confini degli Universi le quattro donne affrontano gli Heartless e i Nessuno che si parano loro davanti mentre avanzano per raggiungere i loro mariti. Durante il tragitto incrociano anche Luke che, preoccupato per la sorte della battaglia, le supera e raggiunge i quattro guerrieri prima di loro, ciò le sprona a proseguire nonostante i pericoli.

Alla fine arrivano davanti ai Nuclei degli Universi dopo la sconfitta di Master Xehanort e il sacrificio dei Cavalieri della Speranza per ristabilire i nuclei e vengono separate definitivamente dai mariti quando i Confini degli Universi implodono e Nami viene trasportata al Villaggio Foosha mentre le altre tre donne tornano nel loro mondo natio e i quattro combattenti spariscono con i Nuclei degli Universi.

Nell'Epilogo, 10 anni dopo gli eventi, Nami, ancora distrutta per la scomparsa di suo marito Luffy, è tornata a vivere al Villaggio Coco insieme alla sorella.

Battaglie Principali Modifica

Abilità e Poteri Modifica

Nami è una navigatrice ed una cartografa molto dotata. Possiede l'abilità di percepire i cambiamenti del clima e riesce addirittura a predire i luoghi d'apparizione dei cicloni della Rotta Maggiore, ritenuti imprevedibili. È anche un'eccellente ladra e riesce a rubare piccoli oggetti come chiavi o cartellini senza che il proprietario se ne accorga.

La sua arma è il Perfect Clima Sansetsukon, versione migliorata del Clima Sansetsukon, col quale si possono creare tre diversi tipi di bolle:

  • Heatball: Una bolla d'aria calda.
  • Coolball: Una bolla d'aria fredda.
  • Thunderball: Una bolla d'aria elettrostatica.

La nuova arma è abbastanza forte da spazzare via con un colpo un intero plotone di soldati.

Lo stile di Nami è basato essenzialmente sulla sua astuzia, anche se questo muta profondamente tra prima e dopo la creazione del Clima Sansetsukon. Inizialmente Nami fa uso della sua astuzia e del suo aspetto per sorprendere il nemico col suo bastone assemblabile; quando il nemico è evidentemente troppo furbo o forte, Nami batte in ritirata spesso scagliando il nemico contro un suo alleato o scagliando un suo alleato (anche con le minacce) contro chi la insegue. Con l'invenzione del Clima Sansetsukon, donatole da Usopp, Nami ha finalmente a disposizione un'arma che la mette in condizioni quantomeno di difendersi anche dai nemici più potenti. Normalmente tende a studiare i nemici ed a utilizzare al meglio le sue tecniche climatiche, spesso ricorrendo a tecniche confondenti o elusive per poi sferrare un solo attacco la maggior parte delle volte letale. Nei combattimenti in gruppo Nami tende a tenersi in disparte, spesso fungendo da diversivo, per lo più viene addetta al controllo della nave o al recupero di oggetti scomparsi. Nami tuttavia mostra le sue vere abilità negli scontri in mare, a bordo delle navi, dove riesce tranquillamente a tenere testa ad un'intera flotta nemica semplicemente sfruttando a suo pro le correnti marine. Il navigatore inoltre è un'abilissima ladra, dote che la mette perfettamente in condizione di sottrarre oggetti anche ai nemici più astuti e prudenti. In tutti i casi Nami non è un personaggio dalla grande potenza offensiva o difensiva, tuttavia è perfettamente in grado di occuparsi del piano tattico ed elusivo, punti deboli di Sanji, Zoro e soprattutto di Luffy, doti che la rendono a tutti gli effetti la coordinatrice del gruppo, specialmente quando questi sono in mare.

Inoltre Nami, in quanto reincarnazione di Namizu, può utilizzare i suoi poteri servendosi del Cristallo del Cavaliere della Speranza per sparare dei tornado potentissimi, anche se poi lo perde dopo la distruzione del Signore del Male.

Tra le tecniche che conosce ci sono:

  • Thunderbolt Tempo: Nami utilizza il Rain Tempo e lo Sprinkler per aumentare l'umidità dell'aria e procede poi a raffreddarla usando la Coolball. Dopodiché, usando l'Heatball crea una corrente d'aria calda che, scontrandosi con la corrente d'aria fredda, si condensa e crea una nuvola, che Nami provvede ad allargare usando continuamente Coolball ed Heatball. Quando la nuvola diventa abbastanza grande, Nami l'elettrizza con una Thunderball, creando un fulmine che colpisce il nemico. Con il Perfect Clima Sansetsukon, la nuvola diventa molto più grande in breve tempo e riesce a scaricare più fulmini contemporaneamente. Utilizzato per la prima volta contro Ursula.
  • Dark Cloud Tempo: Nami crea una piccola nuvola condensata piena di energia elettrica. Utilizzato per la prima volta contro Xehanort.
  • Thunder Lance Tempo: Utilizzando la nuvola formata precedentemente con il Dark Cloud Tempo, Nami colpisce il nemico con un fulmine passante direttamente dalla nuvola al Perfect Clima Sansetsukon, trafiggendo il nemico. Utilizzato per la prima volta contro Xehanort.
  • Storm: Tecnica ereditata in quanto reincarnazione di Namizu; Nami spara dalle mani o dalla sua arma dei tornado potentissimi in grado di ferire o trasportare chiunque. Va usato con il Cristallo di Namizu attivo. Utilizzato per la prima volta contro Xehanort.
  • Cloudy Tempo: Una versione del tutto nuova del Cloudy Tempo. Con questa, Nami può creare una piccola nuvola in grado di produrre pioggia, ma non abbastanza spessa per produrre fulmini. Utilizzato per la prima volta contro i Soldati dell'Esercito.
  • Rain Tempo: Una versione del tutto nuova del Rain Tempo. Con questa, Nami può indurre una nuvola già esistente a produrre della pioggia. Utilizzato per la prima volta contro i Soldati dell'Esercito.
  • Thunder Charge: Nami crea una una bolla ricolma di energia elettrica sull'estremità del Perfect Clima Sansetsukon. Utilizzato per la prima volta contro i Soldati dell'Esercito.
  • Swing Arm: Usata dopo Thunder Charge. Nami colpisce il nemico con l'estremità del bastone caricata elettricamente. Utilizzato per la prima volta contro i Soldati dell'Esercito.
  • Mirage Tempo: Fata Morgana: Una versione potenziata del Mirage Tempo che può creare contemporaneamente molteplici immagini di Nami, tutte in grado di imitare i suoi movimenti ed i suoi attacchi in tempo reale. Ogni versione, tuttavia, è in qualche modo distorta: l'attacco crea 5 copie di Nami, di cui una alta e magra, una bassa e magra, una alta e grassa, una bassa e grassa ed una dalle sembianze normali. Nami può confondersi con una qualsiasi di queste 5 forme. Utilizzato per la prima volta contro Malefica.
  • Storm Ball: Tecnica ereditata in quanto reincarnazione di Namizu; Nami spara dalle mani o dalla sua arma una sfera contenente tutta la potenza devastante del tornado. Va usato con il Cristallo di Namizu attivo. Utilizzato per la prima volta contro Malefica.
  • Stregoneria Perfect Clima Sansetsukon: Raffica a Spada: Nami punta una delle tre parti del suo bastone verso un avversario e da essa parte un getto d'aria pressurizzata ad alta velocità e dalla forma di piccolo tornado. Si può chiamare anche Gust Sword. Utilizzato per la prima volta contro Xehanort.
  • Black Ball: Thundercloud Rod: Attacco simile allo Swing Arm, ma più potente. Nami fa spuntare dal bastone una lunga nube temporalesca simile ad una frusta che fulmina tutti coloro che colpisce. Utilizzato per la prima volta contro Luke.
  • Thunder Storm: Tecnica ereditata in quanto reincarnazione di Namizu e usata in coppia con Malefica; unendo l'elettricità di Malefone ai tornado di Namizu, le due sparano un tornado elettrico potentissimo. Va usato con il Cristallo di Namizu attivo. Utilizzato per la prima volta contro Luke.
  • Apocalipse Rite: Tecnica ereditata in quanto reincarnazione di Namizu; uno dei due rituali più potenti, grazie al quale si può intrappolare il nemico all'interno di una prigione creata appositamente per l'evento; il prezzo per l'esecuzione della mossa è la propria vita; nel secondo caso che equivale a quello usato da lei si può riportare tutto al suo antico splendore. Va usato con il Cristallo di Namizu attivo. Utilizzato per la prima volta contro il Signore del Male.
  • Milky Road: Nami crea una percorso fatto di nuvole solide (simili a quelle del Mare Bianco). Utilizzato per la prima volta contro Larxene.
  • Thunder Trap: Nami scaglia delle micro nubi temporalesche che rimangono fluttuanti finché qualcuno non le tocca, colpendo il malcapitato con una folgore. Utilizzato per la prima volta contro i robot di Zero.
  • Heat Egg: Puntando una delle tre sezioni del bastone contro l'avversario, Nami crea una bolla di aria a temperatura elevata, capace di sciogliere istantaneamente la neve. Durante il tempo l'ha perfezionata e ora riesce a creare con essa una vera sfera di fuoco. Utilizzato per la prima volta contro Malefica.
  • Mirage Tempo: Tecnica che le permette di diventare invisibile per un tempo apparentemente indefinito. Utilizzato per la prima volta contro Malefica.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale