FANDOM


Gekko Moria
Moria.png
Nome Gekko Moria
Debutto Capitolo 81
Razza Uomo Serpecollo
Stato Attuale Deceduto


Gekko Moria è un pirata proveniente dall'Universo di One Piece. Ex membro della Flotta dei 7, Moria compare unicamente nella seconda serie come membro dell'Organizzazione XIII e responsabile della cattura di Sora per la ricerca dello Scettro della Luce. Durante la Guerra Universale sconfigge Marron ma viene poi battuto ed ucciso da Crilin e Neji.

Il Personaggio Modifica

Moria era un membro degli Shicibukai oltre che il capitano della nave pirata più grande del mondo, Thriller Bark, e mirava a diventare il Re dei pirati. Prima di entrare a far parte degli Shicibukai, sulla sua testa pendeva una taglia di ben berry 320.000.000. Alla sua prima apparizione, ha 48 anni. Il suo Jolly Roger è un teschio dall'aria diabolica, sormontato da due ali di pipistrello.

Aspetto Modifica

Moria è un essere di grossa mole dal fisico sproporzionato: ha un torace piccolo ed addome e sedere molto voluminosi, nonché gambe molto corte (sia Luffy che Odz, durante la sua fase "disobbediente", lo scherniscono chiamandolo "Cipollone"); alcune sue caratteristiche lo fanno assomigliare ad un vampiro. Inoltre, sulla fronte e lungo il collo ha dei segni a forma di X che potrebbero essere dei punti di sutura. All'altezza delle tempie Moria ha due protuberanze simili a corna che lo fanno assomigliare ad un demone. I capelli di Moria sono rossi nel manga e viola nell'anime, la pelle è di un grigio pallido che crea contrasto con le labbra viola. Solitamente indossa una maglietta a rete con sopra un frac con sopra una collana con una Croce, dei pantaloni arancioni con dei riquadri gialli e degli scarponi neri. In alcune occasioni lo si è visto indossare anche un cappotto nero con il bordo in pelliccia. Moria è anche il più alto tra i membri degli Shicibukai con un'altezza di ben 692 cm. Nella seconda serie appare molto dimagrito rispetto a prima.

Personalità Modifica

È un tipo ozioso e tranquillo, non si preoccupa nemmeno del fatto che la sua nave e la sua ciurma vengano distrutte; ciò riflette la sua personalità pigra e la sua tendenza a lasciare tutto il lavoro ai suoi sottoposti: non esita, infatti, a fare affidamento sugli altri per raggiungere i propri obiettivi. Questo suo atteggiamento si riscontra anche in combattimento: spesso, infatti, preferisce starsene in disparte e lasciare che sia la sua ombra, Doppelman (con la quale può scambiarsi in qualsiasi momento), a combattere al posto suo. Ciò è dovuto al fatto che, dopo la sconfitta ottenuta contro Kaido che ha ucciso i membri della sua vecchia ciurma, ha perso fiducia nei suoi mezzi e nella sua forza, decidendo così di affidarsi ad altri per raggiungere il titolo di "Re dei Pirati" e di creare un esercito di zombie che non possono morire.

Quando Bartholomew Kuma giunge a Thriller Bark, Moria è irritato nell'apprendere delle preoccupazioni del Governo mondiale (messo sull'allarme dalla sconfitta di Crocodile) relative all'eventuale caduta di un secondo membro degli Shicibukai, lui stesso; inoltre, si mostra decisamente sospettoso sui motivi di tanta obbedienza e dedizione del suo collega alla volontà dei Cinque Astri di Saggezza.

Galleria Immagini Modifica

Frutto Shadow Shadow.jpg
Frutto del Diavolo Shadow Shadow

Storia Modifica

Passato Modifica

Young Xehanort, dopo averlo trovato nel passato, gli offre la possibilità di avere salva la vita o di poterla cambiare unendosi all'Organizzazione XIII capitanata dal Master, il pirata alla fine decide di accettare. Quando Piccolo ed Ub si stanno dirigendo a casa di Gohan per avvertirlo del rapimento di Goku perpetrato da Zero, Moria e Deidara vengono inviati a metterli KO e il pirata batte facilmente il Namecciano cogliendolo di sorpresa.

Seconda Serie Modifica

Saga del Timeskip Modifica

Partecipa alla riunione dell'Organizzazione XIII nel Mondo che non Esiste durante la quale viene deciso di assegnare l'Universo di One Piece conquistato in precedenza da Sasuke e dal Grande Mago Piccolo proprio all'Uchiha e di mandare con lui Larxene e Kidd come comprimari; inoltre, dopo aver scoperto Yuffie che spiava la loro conservazione e averla fatta uccidere da Larxene e Darkster, il gruppo stringe un alleanza con Zero e Maschera di Ghiaccio per catturare le ultime reincarnazioni dei Cavalieri della Speranza rimaste. Successivamente, dopo che Moria, Sasori e Maschera di Ghiaccio hanno trasferito i prigionieri Kairi, Pan, Ub e Piccolo nella Stazione Spaziale, l'Organizzazione XIII parte per trovare una nuova Base lasciando comunque indietro Re Cold per prevenire un attacco nemico.

Quella notte viene indetta una nuova riunione durante la quale Master Xehanort introduce i due nuovi acquisti dell'Organizzazione XIII: il sicario Xion e il sostituto di Re Cold Ultra Bu. La mattina dopo Moria e Sasori conducono C-18 appena riparata dal Dr. Gelo nella prigione che condivide con Goku, Luffy, Nami, Kairi e due sconosciuti.

Saga delle Ultime Catture Modifica

Un anno dopo, saputo del rapimento di Naruto perpetrato da Sasori e della caduta dell'Impero Destroinal, Young Xehanort nomina Xion membro effettivo dell'Organizzazione XIII come sostituta di Larxene e ordina a Gelo, Moria, Deidara e la stessa Xion di occuparsi della cattura di Sora e di attendere le istruzioni di Master Xehanort che sarebbe giunto di lì a poco con Ultra Bu e Seto. Una volta arrivati tutti e tre, l'anziano fa chiudere il bambino in una capsula per estrapolargli la forza maligna dopo avergli rivelato che è l'Anticristo perché l'Aura Oscura è sopravvissuta in lui e ribadisce ai 5 di catturare Sora ed uccidere gli altri.

Alla fine Sora giunge a destinazione insieme a Robin, Rock Lee, Yamato e Riku e, dopo che Gelo li ha messi al corrente della verità su Seto, parte il combattimento: l'ex Shicibukai combatte contro Rock Lee che, vedendosi in difficoltà, attiva le 8 Porte del Chakra e riesce così a picchiare selvaggiamente Moria ed il suo Doppleman, ma il pirata riesce a resistere al colpo e Lee perde il potenziamento sentendo male in tutto il corpo. Fortuna vuole che in quel momento nella stanza irrompono Sora e Xion facendo scappare Moria, anche se si rivela essere un trucco visto che Gekko appare alle spalle del bruno e riesce a stordirlo da dietro per poi ordinare la ritirata ed andarsene dentro un varco oscuro.

Saga dello Scettro Modifica

Il giorno dopo Maschera di Ghiaccio porta lo Scettro della Luce all'Organizzazione XIII che può così portare a termine il suo piano il giorno dopo non appena il Master abbia preso insieme a Sasuke ciò che gli manca per completare il Rito della Gloria Nera. Una volta ucciso Sasuke e preso l'ultimo elemento, il sangue di una vittima sacrificale, Master Xehanort e Darkster ritornano al covo, ma quella sera Sora li attacca e, dopo un breve combattimento con Deidara, Moria e il Grande Mago Piccolo, viene colpito mortalmente dall'anziano che elimina così una parte del suo cuore e, prima che quest'ultimo potesse dargli il colpo di grazia, Sora sparisce in una luce accecante.

Saga della Guerra Universale Modifica

Il giorno dopo l'Organizzazione XIII si reca a Glade Glory e qui viene dapprima tradita da Maschera di Ghiaccio e da Marluxia seguito da Cell e Malefica e poi raggiunta dai combattenti per la libertà, così, dopo che Master Xehanort ha spiegato il suo piano nei minimi dettagli e Terra tenta di attaccarlo, la Guerra Universale comincia. Immediatamente Moria uccide facilmente un Jonin di Suna e subito dopo viene sfidato da Marron, inizialmente non la considera ma poi quando lei lo chiama "cipollone" decide di accettare la sfida.

Moria si rivela subito più forte della ragazza che viene messa a terra dal'ex Shicibukai che sta per rubargli l'ombra, ma all'ultimo intervengono Crilin e Neji a salvarla e i due si offrono di affrontare il pirata al suo posto. Al termine della battaglia Crilin e Neji sconfiggono ed uccidono Moria grazie ad una strategia: dopo averlo costretto a scambiarsi con la sua ombra tramite Kienzan gli colpiscono lo stomaco originale mortalmente costringendolo a tornare normale e a subire gli effetti del colpo del terrestre.

Battaglie Principali Modifica

Abilità e Poteri Modifica

Gekko Moria ha mangiato il Frutto del Diavolo Shadow Shadow; questo frutto gli consente di manipolare le ombre di chiunque, inclusa la propria, a suo piacimento: se prende possesso dell'ombra di una persona, solo lui può restituirla al suo proprietario il quale, finché non riprende possesso della propria ombra, non può esporsi alla luce solare in quanto finirebbe per trasformarsi in polvere. Inoltre è in grado di evocare i varchi oscuri ed utilizzare i poteri oscuri grazie a Master Xehanort.

Tra le tecniche che conosce ci sono:

  • Shadow Spear: Concentrando la sua ombra, Moria crea una colossale lancia con la quale trafigge l'avversario. La punta della lancia somiglia ad una lucertola, ricalcando così entrambi i significati del nome originale della tecnica, che può essere tradotta sia "Corno Lama d'Ombra" che "Corno Lucertola". Utilizzato per la prima volta contro Piccolo.
  • Doppleman: L'ombra di Moria si stacca dal corpo ed acquista una vita propria. Può assumere diverse forme, smaterializzarsi ed il corsaro può scambiarsi con essa a suo piacimento. Utilizzato per la prima volta contro Rock Lee.
  • Shadow Warrior: Tecnica utilizzata da Moria, il quale utilizza la sua ombra Doppelman per cambiare istantaneamente posto, creando una sorta di teletrasporto, rendendolo difficile da colpire. Utilizzato per la prima volta contro Rock Lee.
  • Manipolazione delle ombre: Mediante le capacità del suo frutto del diavolo, può toccare le ombre degli avversari e riuscire a "strapparle" dal pavimento, dopodiché le taglia via dal corpo con delle grosse forbici. Una volta staccata dal corpo, viene stipulato un patto con essa che fa diventare Moria il suo padrone. Da quel momento in poi, l'ombra eseguirà ogni suo ordine e solo lui può farle tornare dai loro padroni ordinandolo. Utilizzato per la prima volta contro Marron.
  • Brick Bat: Tecnica utilizzata con Doppelman. L'ombra si trasforma in uno sciame pipistrelli in grado di mordere ed attaccare l'avversario. Utilizzato per la prima volta contro Crilin e Neji.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale