FANDOM


Il Cercoterio, nell'Universo di Naruto, è il modo in cui vengono chiamate le Bestie con la coda.

Cercoteri Modifica

Volpe a Nove Code.jpg

La Volpe a Nove Code, il più famoso Cercotero

I cercoteri sono nati dalla divisione del chakra di Decacoda, il cercoterio ancestrale a dieci code. Ogni cercoterio dispone di una o più code, di un chakra illimitato, di forza sovrumana e di una rigenerazione immediata. Queste abilità, però, variano a seconda del demone. Inoltre non tutti i cercoteri sono in grado di usare efficacemente le loro capacità. Il Chakra dei demoni generalmente è di colore rosso come è stato visto per le forze portanti del nove, dell'otto e del sei code.

Il Primo Hokage, Hashirama Senju, divise i cercoteri nelle cinque grandi nazioni ninja per bilanciare i poteri. Durante le grandi guerre dei ninja ogni paese provò ad usare i cercoteri per scopi militari, ma nessuno fu mai veramente in grado di sottomettere completamente una delle bestie per usarla per i propri scopi. Sigillare un cercoterio dentro un essere umano (forza portante) per controllarne i poteri si dimostrò l'unico metodo efficace per poterne sfruttare la forza.

L'Akatsuki è impegnata a catturare e sigillare i cercoteri all'interno della statua del Gedo Mazo, il Dio della Morte tramite la Tecnica di Confinamento: Sigillo dei Nove Draghi. Il piano di Tobi è quello di riunire tutte le bestie per portare in vita il Decacoda, e diventarne la forza portante, in seguito vuole proiettare uno Tsukuyomi infinitamente potente sulla Luna, cosa che gli permetterebbe di controllare il mondo.

Mancano solo il demone a otto code e quello a nove code da sigillare, ma l'Akatsuki non lo farà mai in quanto ormai tutti i suoi membri sono deceduti.

Volpe a Nove Code Modifica

Per approfondire, vedi la voce Volpe a Nove Code.

Il terribile Demone rinchiuso dentro Naruto.

Cercotero originaleModifica

Il Demone Bestia Decacoda è il cercotero ancestrale, ovvero l'origine di tutti i cercoteri, che un tempo erano una cosa sola. All'epoca dell'Eremita dei Sei Sentieri, il demone tentava di distruggere il mondo, ma l'eremita riuscì a sconfiggerlo e a sigillarlo nel suo corpo, diventando la prima forza portante. Poco prima di morire, l'Eremita divise il chakra del demone in nove bestie e sigillò il corpo del dieci code con il Chibaku Tensei, intrappolandolo in un'enorme massa di rocce, che sarà poi conosciuta come la Luna.

Il demone ha un solo grande occhio che sembra la fusione dello Sharingan con il Rinnegan, infatti ha, nel suo unico occhio gigante, 4 iridi e nove tomoe uguali a quelle dello sharingan, in centro all'occhio l'immagine è la stessa dello Sharingan degli Uchiha.

TeriosferaModifica

Teriosfera è una tecnica prerogativa dei Cercoteri. Si basa sull'alterazione dei due tipi di chakra dei cercoteri: uno nero positivo e uno bianco negativo. Il cercoterio concentra questi chakra nella bocca e li comprime in modo che l'80% sia chakra nero positivo e il 20% quello bianco negativo, per mantenere sferica l'alterazione della forma. Infine la si "sputa" per ottenere una tecnica a lungo raggio che può distruggere una montagna.

Minato Namikaze si ispirò alla Teriosfera per creare la tecnica ninja del Rasengan, eludendo il problema che in forma umana sarebbe impossibile creare un'alterazione della forma così stabile grazie alla rotazione impressa al chakra.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale