FANDOM


Capitolo 7
Capitolo 7.jpg
Nome Capitolo 7
Postato il 23 Novembre 2010
Titolo L'Uomo che Stavano Cercando! Appare Monkey D. Luffy!!


Il Capitolo 7 intitolato L'Uomo che Stavano Cercando! Appare Monkey D. Luffy!! è il Settimo Capitolo della prima serie della Fan Fiction.

Capitolo Modifica

La Ciurma di Cappello di Paglia si era finalmente riunita all’Arcipelago Sabaody… ma ecco che immediatamente dovettero affrontare una nuova minaccia: Sentomaru e due Pacifisti, avversari tutt’altro che facili da battere… almeno in passato.
“Oh no, ci mancava solo il rompiscatole dell’altra volta!” Sanji non sembrava felice dell’improvviso arrivo di Sentomaru e i Pacifisti.
“Yohohohohoh, finalmente ci sarà un po’ di azione!” esordì invece Brook con la sua tipica risata. “E va bene, eliminiamo questi scocciatori e poi mettiamoci a cercare Luffy!” disse Zoro cominciando a tirare fuori una spada.
“Siete spacciati Ciurma di Cappello di Paglia!” Sentomaru stava per partire all’attacco con la sua ascia, quando ecco che ben 6 guerrieri atterrarono di fronte al grasso Capitano della Marina e ai due Pacifisti dando le spalle alla Ciurma: erano Goku, Gohan, Vegeta, C-18, Luke e David.
“Per fortuna Rayleigh ci ha riferito che molto probabilmente la Ciurma sarebbe andata al Grove 1 per salvare Robin, così siamo riusciti a trovarli subito!” esclamò Luke rivolto al resto del gruppo.
“Già, una vera fortuna!” disse C-18 al ragazzo.
“Sembra però che i giovani siano leggermente nei guai!” esclamò Goku vedendo i 3 avversari di fronte a loro.
“Beh li sistemiamo noi or…”
“Eh no Luke, stavolta no!” Gohan fece dei passi avanti interrompendo Luke “Già l’altra volta hai combattuto tu al posto nostro, ora tocca a noi combattere!”
C-18 fece un passo avanti pronta a combattere anche lei, e anche Vegeta si fece avanti mentre Goku rimase indietro con Luke e David.
“Lascerò che siano loro a combattere!” disse il Sayan ai due guerrieri.
Luke rimase sorpreso da questa determinazione mostrata da coloro che accompagnava, ma alla fine sorrise: era una cosa positiva in vista della battaglia contro l’Esercito.

“E quelli chi sono?” domandò Nami confusa.
“Non li ho mai visti da queste parti, ma sembrano conoscere Rayleigh!” disse invece Franky.
“Neanche a me è sembrato di averli mai visti da nessuna parte!” esclamò Robin stupita di avere di fronte delle persone che non aveva mai sentito neanche di nome.
“Beh è possibile che siano dei Pirati che non hanno ancora eccelso!” suppose Usopp.
Sanji invece, più che il gruppo, aveva notato la bella C-18 e gli occhi divennero subito due cuoricini “CHE DEAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!”

“E voi chi siete? Non voglio intromissioni durante le mie battaglie!” Sentomaru non aveva gradito l’arrivo del gruppo.
“Dicci Luke: per caso questi 3 fanno parte dell’Esercito?” chiese Gohan al guerriero.
“No, non mi sembra!” rispose immediatamente Luke.
Alla risposta Gohan sorrise immediatamente “Molto bene!” e tendendo una mano davanti sparò un potentissimo Raggio che passò da parte a parte Sentomaru uccidendolo sul colpo prima che potesse usare l’Haki per respingere l’attacco “Ehm… credo di aver esagerato, non era mia intenzione arrivare ad ucciderlo O_O!”
Nel vedere il loro Capo ucciso in pochissimi secondi, PX5 e PX7 tentarono immediatamente di sparare dei Raggi Laser dalla bocca, ma anche C-18 e Vegeta lanciarono dei Raggi che bucarono completamente i due Pacifisti facendoli esplodere all’istante.
“Una passeggiata!” dissero in coro Vegeta e C-18.
“Ben fatto ragazzi!” esclamò Goku sorridendo, mentre David faceva l’indifferente come sempre e Luke guardava la scena col sorriso sulle labbra.

Ovviamente la maggior parte della Ciurma di Cappello di Paglia era rimasta scioccata dalla dimostrazione di potenza dei 3 misteriosi guerrieri.
“L-Li hanno uccisi… in due secondi O_O!”
“Non ci posso credere!”
“Che potenza ragazzi, quelli si che sono…. SUPEEEEEEEERRRRRRRRR!”
“Yohohohohoh mi hanno lasciato senza parole… anche se la lingua non ce l’ho più!”
“Incredibile, che forza!”
Usopp, Nami, Franky, Brook e Chopper erano rimasti senza parole e non credevano ai propri occhi; anche Zoro, Robin e Sanji erano stupiti, ma cercavano di non darlo a vedere.
Zoro pensò *Ma chi sono quei 3?*
Robin invece era rimasta impressionata dagli attacchi usati *Usano attacchi che sinceramente non conosco!*
Riguardo Sanji… beh-… *Chi l’avrebbe mai detto che sotto un viso tanto angelico si nascondesse una tosta guerriera!*

Dopo la velocissima vittoria il gruppo si girò verso la Ciurma di Cappello di Paglia e Luke iniziò a parlare “Credo che abbiate molte domande, ma non preoccupatevi: ora vi spiegherò tutto ciò che succ…”
“Eccoli, sono loro quelli che hanno ucciso i Comandanti Jafar e Kisame. Facciamoli fuori!” le parole del ragazzo vennero interrotte dall’arrivo di innumerevoli Soldati che li circondarono tutti puntando verso di loro Bazooka, fucili, spade, mani, Kunai, Shuriken e altri oggetti.
David li riconobbe subito “L’Esercito!”
Immediatamente il gruppo si mise in posizione da combattimento, ma ecco che stavolta fu la Ciurma di Cappello di Paglia a posizionarsi davanti a loro.
“Eh no, voi ci avete sottratto la battaglia prima, ora tocca a noi combattere al posto vostro!” disse Zoro tirando fuori tutte e 3 le spade.
“Sarà divertente!” disse Franky unendo i pugni.
“Aspettate, loro sono più forti di quanto imm…”
“Lasciali andare figliolo!” ancora una volta Gohan fu interrotto dalle parole del padre “Osserviamo come se la cavano!” Gohan dopo un po’ di riluttanza annuì con la testa, mentre C-18, Vegeta, Luke e David avevano gli occhi puntati sulla Ciurma.
Immediatamente l’attacco partì e tutto l’equipaggio riuscì in poco tempo a sistemare i Soldati dell’Esercito: Zoro utilizzando le sue 3 spade, Sanji i suoi calci, Nami il suo bastone potenziato, Usopp con le sue piante carnivore, Chopper assumendo la forma umana, Franky con i suoi pugni, Brook con la sua spada e Robin col suo frutto del diavolo.
“Un gioco da ragazzi!” disse Usopp facendo l’ok al gruppo.
“Una massa di nullità!” disse invece Sanji mettendo giù la sua gamba.
“Però, sono davvero forti devo ammetterlo!” esclamò C-18 dopo aver ammirato lo spettacolo.
“Speriamo che questo Monkey D. Luffy sia tra di loro, almeno risparmieremo tempo prezioso!” esordì Vegeta con la sua solita arroganza.
Il sentire il nome del loro Capitano attirò l’attenzione di tutta la Ciurma “Come? Conoscete il nostro Capitano?” chiese Chopper incuriosito.
“Veramente no, ma lo stiamo cercando perché abbiamo bisogno del suo aiut….” Non finì neanche la frase che Luke venne colpito da un Raggio Paralizzante che lo costrinse a cadere a terra senza possibilità di muoversi.
“Maestro ma che…” anche David venne colpito dallo stesso raggio, e la stessa fine la fecero anche il gruppo e la Ciurma, che caddero a terra anche loro completamente paralizzati.
Goku non seppe spiegarsi questo misterioso fenomeno “Che cosa sta succedendo?”
Franky tentò di rialzarsi, ma fu tutto inutile “Non riesco a muovermi!”
“Muahahahahah è stato più facile di quanto mi aspettassi!”
“Ottima mira amico, ma te lo saresti dovuto aspettare da nullità come quelle… Cooler!”
“Già hai ragione… Ade!”
Tutti alzarono gli occhi a sentire quelle voci e subito apparvero alla loro vista due individui: uno era un alieno dalla carnagione bianca e viola con la testa allungata con tanto di spuntoni; l’altro aveva una lunga tunica nera, la carnagione blu e delle fiamme al posto dei capelli. Goku, Gohan e Vegeta rimasero stupiti nel vedere uno di loro “Cooler!”
“Già, avete proprio indovinato Sayan. Siete felici di rivedermi?” rispose l’alieno meglio noto come Cooler.
“Ma come fai ad essere vivo? Ti avevamo ucciso sottospecie di viscido verme!” esclamò Vegeta stringendo i pugni per la sua inutilità a causa della paralisi.
“E perché dovrei dirvelo? Tanto tra poco non sarete più in questo mondo. Il Signore Oscuro ha ordinato la vostra morte immediata!”
“Basta divulgarci in chiacchiere Cooler, uccidiamoli e basta!” intervenne Ade seccato.
“Giustissimo Ade. Finiamoli e basta!”
Luke ormai non sapeva più cosa fare: erano tutti paralizzati e nessuno riusciva a muoversi *Merda. Sono membri dell’Esercito… e ora ci faranno fuori!*
Cooler alzò la mano pronto a sparare un Raggio che avrebbe incenerito Goku all’istante “Tu sarai il primo della mia lista Sayan!”
“Mentre invece sarai tu la mia prima vittima!” Ade invece puntò C-18 e alzò la mano pronto a lanciare una delle sue fiammate.
“Addio!” gridarono in coro i due malvagi.
Ma proprio quando stavano per lanciare i due attacchi “…. Jet Pistol!” e in poco tempo Cooler venne colpito nella guancia costringendolo ad annullare l’attacco e a indietreggiare di qualche passo.
“Ehi ma che…” Ade interruppe immediatamente l’attacco che aveva preparato e cominciò a guardarsi attorno per capire da dove proveniva quella voce e, soprattutto, quell’attacco “Fatti vedere codardo!”
“… Jet Pistol!” un altro colpo ben assestato e Ade fu spazzato via andando a finire proprio addosso a Cooler, che in questo modo finirono tutti e due a terra.
“Ehi stai più attento la prossima volta!” affermò Cooler rivolto al suo compagno.
“Scusa, ma qualcosa mi ha colpito in faccia!”
“E’ successa la stessa cosa anche a me…”
Ed ecco comparire di fronte a loro colui che aveva sparato quei colpi: era avvolto da una giacca gialla con cappuccio, quindi non si poteva vedere in faccia “Andatevene immediatamente e lasciate stare la Ciurma di Cappello di Paglia!”
“Come osi darmi ordini brut…” Cooler stava per abbattersi sul misterioso guerriero, ma Ade lo bloccò immediatamente prendendolo per il braccio destro.
“Aspetta Cooler, credo di aver capito chi sia. Meglio non correre rischi visto che il tuo Raggio Paralizzante sta per finire il suo effetto e quegli idioti là presto torneranno a muoversi… torniamo alla Base a far rapporto al Generale Cell!”
“… Si forse hai ragione!” concordò Cooler che a quel punto decise di interrompere l’attacco.
Però si notò subito qualcosa: Luke e David, sentendo immediatamente il nome pronunciato dal Dio, dissero “C-cosa? Il G-Generale Cell?!” mentre i loro occhi trasalivano puro terrore.
Anche Goku, Gohan, Vegeta e C-18 avevano sentito quel nome e pensarono tutti e 4 la stessa cosa *Non staranno parlando… di… QUEL Cell?!*
I loro pensieri furono interrotto dalla voce di Cooler “Per stavolta vi risparmieremo la vita, ringraziate pure il vostro amico misterioso qua. Alla prossima cari nemici!” e in poco tempo si teletrasportò via insieme ad Ade mentre l’effetto del Raggio Paralizzante svanì del tutto dando la possibilità a tutti di poter muoversi di nuovo.
“Se ne sono andati!” esclamò David stringendo i pugni.
“Già… ma torneranno molto presto!” esordì invece Luke che era tutto fuorché felice, soprattutto dopo che era stato nominato quell’essere che tanto odiava.
“Ragazzi… stavano per caso parlando di QUEL Cell?!” chiese C-18 seriamente terrorizzata vista la possibilità che avrebbe potuto rivedere il suo peggiore incubo.
“Non lo so… ma sono certo che lo sapremo molto presto!” le rispose Goku anche lui molto preoccupato dalle parole di Cooler ed Ade.
C’era solo una cosa che non avevano ancora notato: la Ciurma di Cappello di Paglia… adesso era più spaesata che mai.
“Scusate ragazzi, ma…. COSA DIAMINE E’ SUCCESSO?” gridò Usopp sull’orlo della disperazione.
“E lo chiedi a me? Ne capisco quanto te!” rispose Franky.
“Piuttosto, potresti gentilmente dirci chi sei?” chiese Zoro rivolto al misterioso guerriero che li aveva salvati.
Il guerriero, sorridendo, si girò verso la Ciurma e si tolse il cappuccio rivelando il volto di un ragazzo dai capelli neri “E’ un piacere rivedervi tutti qui amici!”
L’equipaggio riconobbe subito l’uomo e molti di loro, con le lacrime agli occhi, si buttarono su di lui per abbracciarlo “Luffy, che bello rivederti!” “Quanto ci sei mancato!” “Pensavamo di non rivederti più quando Kuma ci ha spedito via!” gli unici che rimasero fuori furono Zoro e Robin, che però sorrisero comunque nel vedere il loro Capitano dopo tanto tempo.
Intanto il gruppo sentì il nome dell’uomo che era intervenuto contro Cooler ed Ade “Così è lui Luffy!” disse Gohan.
“E già, e devo ammettere che è in gamba se ha messo in fuga Cooler e quell’altro là!” esclamò invece Goku.
Luke si fece avanti e raggiunse la Ciurma “Scusatemi se interrompo questa rimpatriata, ma devo spiegarvi immediatamente perché sta accadendo tutto questo, e anche perché abbiamo bisogno immediatamente del tuo aiuto… Monkey D. Luffy!”

Dopo le dovute presentazioni Luke spiegò tutto ciò che aveva detto anche a Goku e compagni, e ovviamente la Ciurma di Cappello di Paglia ne rimase sconvolta, compresi Zoro e Robin.
“Cioè, vorreste dire che voi venite da un altro Universo?” chiese Sanji senza parole.
Chopper assunse la sua solita faccia “Wow incredibile OoO!”
“Questa si che è una notizia sconvolgente!” disse Nami.
“Yohohohohoh, allora è vero che non siamo soli in questo e negli altri Universi!” esclamò Brook.
“Allora è tutto vero!” a parlare questa volta fu Rayleigh, che uscì da un cespuglio dopo aver seguito il gruppo e aver assistito a tutto “La Leggenda dei 4 Universi… è reale!”
“Oh Maestro Rayleigh, che piacere rivederti!” disse Luffy salutando il Maestro ricambiato con un semplice cenno della mano.
Rayleigh si avvicinò subito al gruppo e chiese “Ditemi… siete qui per portare Luffy con voi?” Luke annuì con la testa e l’ex vice capitano dei Pirati di Roger si rivolse al suo Allievo “Luffy… vai con loro!”
“E perché dovrei? Non li conosco neanche!“ domandò Luffy con la sua solita aria interrogativa.
Stavolta a rispondere fu Robin “Perché se tutto è vero rischiamo di morire tutti. Conosco anch’io la Leggenda avendo letto un’antica pietra in un isola vicino ad Alabasta, inoltre non mi sembra che stiano mentendo. So che in questo modo ritarderemo ancora la nostra partenza, ma… non hai scelta!”
“Infatti è tutto vero, ora muoviamoci che sto cominciando a stancarmi!” intervenne Vegeta.
Luffy, invece di dare una risposta immediata come aveva fatto Goku, ci pensò un po’ su… ma alla fine disse sorridendo “D’accordo, mi avete convinto!”
“Verrò anch’io!” tutti si girarono verso Zoro che stava sorridendo “Si prospettano all’orizzonte battaglie interessanti, quindi non posso non parteciparvi anch’io!”
“Beh allora verrò anch’io!” stavolta a parlare fu Nami “Sarebbe un sogno per me disegnare la cartina degli altri Universi. Così il mio lavoro sarebbe davvero completo!”
“E se viene la mia adorata Nami vengo anch’io, anche perché ora ho un’altra persona da proteggere!” Sanji si accollò immediatamente alla mano di C-18, che rispose ovviamente con un calcio ben assestato in piena faccia… anche se il cuoco, nonostante la botta, continuava ad avere gli occhi a cuoricino.
“Che dici, possono venire anche loro?” chiese David al suo Maestro.
“Certo, più siamo e meglio è… Solo una cosa: voi sapete volare?” domandò Luke ai nuovi aggiunti, compreso Luffy, che risposero subito con un no fatto con la testa “Allora vi attaccherete a uno di noi durante il viaggio verso la porta dell’Universo!”
“LA BIONDA E’ MIAAAAA!” Sanji si stava per lanciare verso C-18, ma venne preceduto da Nami che appoggiò una mano alla cyborg.
“Mi spiace Sanji: le signore vanno solo con le signore!” e subito le due si scambiarono un 5: sembrava essere nata una grossa intesa tra le due… legata soprattutto dal fatto che entrambe non sopportavano le smancerie del cuoco.
Gli altri invece fecero così: Zoro si attaccò a Luke, Sanji a malincuore si attaccò a Gohan e Luffy si attaccò a Goku; questo ovviamente dopo che i 4 ebbero preso uno zaino contenente il necessario per la partenza.
“Mi raccomando ragazzi, voi occupatevi della Nave in nostra assenza!” chiese Luffy rivolto alla Ciurma rimasta che annuì decisa… anche perché ci sarebbe stato Rayleigh a dargli una mano in caso di serio pericolo.
Dopo l’affermazione dei suoi compagni, Luffy si rivolse al compagno di volo “A proposito… come ti chiami che non me lo ricordo?”
“Mi chiamo Son Goku, piacere di conoscerti!” rispose Goku.
Il giovane pirata fece un sorriso “Io sono invece Monkey D. Luffy, e il piacere è mio!”
“Bene, in marcia!” alle parole di Luke i 6 guerrieri (con attaccati i 4 nuovi arrivati) partirono alla volta della porta che serviva a giungere in un altro Universo, mentre la ciurma di Cappello di Paglia si salutava a distanza: chi rimaneva diceva “Arrivederci amici!” “Fate attenzione!” e chi partiva diceva “Ciao, e non preoccupatevi per noi!” “Badate alla nave in nostra assenza!”
Rayleigh e Robin, oltre a salutare gli amici in partenza, pensarono la medesima cosa *A quanto pare la Leggenda dei 4 Universi è vera; ciò significa che… il nostro destino… è nelle loro mani!*

Eventi Principali Modifica

Debutti Modifica

Cooler

Ade

Monkey D. Luffy

Personaggi Apparsi Modifica

Son Goku

Son Gohan

Vegeta

C-18

Luke

David

Roronoa Zoro

Nami

Sanji

Usopp

Tony Tony Chopper

Nico Robin

Franky

Brook

Silvers Rayleigh

Monkey D. Luffy

Cooler

Ade

Sentomaru

PX5 e PX7

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale