FANDOM


Capitolo 122
Capitolo 122.jpg
Nome Capitolo 122
Postato il 1 Aprile 2014
Titolo L'Ultima Speranza! I Nuovi Poteri Divini!!


Il Capitolo 122 intitolato L'Ultima Speranza! I Nuovi Poteri Divini!! è il Centoventiduesimo e Sessantesimo Capitolo della seconda serie della Fan Fiction.

Capitolo Modifica

La battaglia finale contro Master Xehanort aveva raggiunto un livello a dir poco incredibile per i quattro combattenti per la libertà che erano stati mandati fino a là proprio per sconfiggerlo ed impedirgli di distruggere le dimensioni: dopo un breve scambio di battute iniziali in quella che era una Città dell’Ovest fittizia creata appositamente dall’anziano come suo “tributo” prima della loro morte, esso li ha trasportati nientemeno che nel luogo dove il Signore della Luce ed il Signore del Male hanno dato inizio alla dimensione originale creando un unico Nucleo che sorreggesse quel mondo…
Qui l’oscurità è diventata padrone del Maestro del Keyblade che a quel punto si è trasformato totalmente assumendo le sembianze di un mostro delle tenebre apparentemente perdendo il lume della ragione agli occhi dei suoi avversari che erano rimasti a bocca aperta davanti a quella mutazione improvvisa.
Dopo la spiegazione di Goku Sora intervenne dicendo “Sul serio è diventato tuttuno con l’oscurità?”
“Temo di sì… man mano che proseguiva la battaglia avevo notato che l’aura nera che lo avvolgeva continuava ad aumentare sempre di più, segno che l’oscurità stava diventando sempre più padrona del suo corpo e della sua mente…”
“Ed alla fine ciò è avvenuto sul serio…” concluse il tutto Naruto stringendo i pugni e digrignando i denti dalla rabbia.
Luffy però, notando Xehanort nella sua nuova forma che rideva al cielo, spostò leggermente la testa verso sinistra e disse “Però così è anche diventato istintivo come tutte le altre le belve, questo ci permetterà di trovare rapidamente un modo per batterlo, proprio come accaduto con Majin Bu…”
“Poveri idioti, davvero siete convinti che abbia perso il lume della ragione?!” purtroppo per loro a parlare era stato proprio il Master, il quale aveva smesso di ridere ed aveva voltato il suo nuovo sguardo demoniaco verso di loro.
Sentendolo parlare, il bruno si spaventò leggermente ed affermò “Oh mamma, ha mantenuto la sua personalità!!”
“Questa non ci voleva…” fu ciò che disse il Sayan il quale aveva compreso che la situazione si stava facendo sempre più disperata per loro.
“Non sono mai stato più consapevole di me, ormai sono diventato il padrone dell’oscurità, riesco a controllarla e ad usarla sia come arma che come forza motrice… ormai le tenebre sono sotto il mio comando… E NE HO IL PIENO CONTROLLO!!! MUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!”
Pareva letteralmente impazzito, e questo lo stesso Uzumaki l’aveva notato *Lui dice che le forze del male sono sotto il suo potere… ma in verità è il contrario, e lo si può vedere dall’aspetto che ha assunto!! E’ già tanto che abbia mantenuto la sua personalità…*
“Ma non dire cavolate!!” intervenne però Luffy che non concordava con lui “Tu forse sei convinto che le tenebre annidate nel cuore dei nostri amici ti hanno reso invincibile… ma in realtà non hanno fatto altro che aumentare la forza della già enorme oscurità presente nel tuo corpo!! E l’aspetto che hai assunto ne è la prova definitiva!!” cavolo un ragionamento sensato, però che fosse maturato parecchio in quei undici anni lo si era già visto durante la battaglia tra lui stesso e Gai.
A quel punto però l’anziano, per dimostrare che si stavano sbagliando, decise di dar loro una prova che quello che stava dicendo era tutto vero “State dicendo solo baggianate… ED ORA VE NE DARO’ UNA PROVA!!” ed ecco che, caricando la sua mano sinistra di oscurità, si girò di scatto alle sue spalle e penetrò con i suoi artigli all’interno del Nucleo degli Universi!!
“COSA?!?!” l’ex pirata, Naruto e Sora rimasero a bocca aperta davanti a ciò che stava facendo. Invece Goku, stringendo i pugni e digrignando i denti dalla rabbia, esclamò “Che diamine intende fare quel pazzo?”
In un lampo l’oscurità che era presente nella sua mano penetrò all’interno della sfera di luce iniziando ad invadere ogni grammo della sua splendida aura… rendendola più oscura e agghiacciante!! Aveva comunque mantenuto un bel po’ della sua luce dato che la zona circostante anche se totalmente nera era ancora ben illuminata, ma ormai le tenebre la stavano consumando sempre di più e lo si vedeva molto bene!!
Dopo aver tolto la sua ormai zampa dal nucleo, si voltò di nuovo verso i suoi avversari e gridò verso di loro “ORMAI LA MIA MISSIONE E’ COMPIUTA!! ANCORA UN ORA E IL NUCLEO SI DISTRUGGERA’ ANNIENTANDO PER SEMPRE CIO’ CHE E’ RIMASTO DEGLI UNIVERSI E FACENDOLI TORNARE QUELLO CHE ERANO ALLA NOTTE DEI TEMPI… NIENTE!! MUAHAHAHAHAHAHAHAH!!!”
Davanti a quella ennesima dimostrazione della crudeltà e della pazzia dell’uomo, il biondo strinse i pugni dal furore e gli gridò contro “TU SEI UNO PSICOPATICO!!”
“Io preferisco il termine visionario!! Muahahahahahahahahahah!!” rispose immediatamente il Master.
“Ormai è totalmente impazzito! Dobbiamo sconfiggerlo e ristabilizzare il Nucleo degli Universi… prima che sia troppo tardi!!” in poco tempo Goku illustrò loro ciò che andava fatto per salvare le dimensioni.
Sora si mise subito in posizione “Io sono pronto!”
Anche Luffy fece altrettanto “Facciamogli vedere che anche se ha cambiato forma possiamo sconfiggerlo comunque!!”
Xehanort non si spaventò minimamente, anzi li attese al varco dicendo loro “E ALLORA FATEVI SOTTO E DIMOSTRATEMI COSA SIETE IN GRADO DI FARE, CAVALIERI DELLA SPERANZA!!!”
Il primo ad attaccare questa volta fu lo stesso Sayan, e questo perché aveva compreso la pericolosità della nuova minaccia che si era manifestata davanti ai loro occhi, e per questo aveva deciso, sempre trasformato in SSJ3, di scagliarsi contro di lui cercando di mollargli un pugno dritto sulla faccia…
Il problema fu che il colpo lo prese in pieno… ma non lo scostò neanche di un millimetro!! Il malvagio aveva resistito come se niente fosse all’attacco di un avversario di quel calibro!! “E’ il meglio che sai fare?”
Naturalmente il padre di Gohan ci rimase di stucco *I-Impossibile!! E’ molto più forte di quello che pensavo…*
“Adesso se non ti dispiace tocca a me!!” e in un attimo ecco che il Master contrattaccò alla mossa dell’uomo con una zampata sinistra che lo scagliò alla destra del nemico a parecchi metri di distanza, il colpo fu tanto forte che atterrò di sedere e rimase anche a terra per parecchio tempo.
“Incredibile, gli è bastato un solo colpo…” il Sayan aveva una ferita sulla guancia destra dovuta all’ultimo colpo rivale ed era ancora sorpreso di ciò che aveva fatto.
Gli altri tre notarono questa cosa e decisero di adottare la strategia precedente, ossia di non attaccare singolarmente ma di agire come una squadra “Avete visto, ha spazzato via Goku con un colpo solo!!” affermò difatti il bruno sorpreso.
“Dobbiamo giocare d’astuzia, è l’unico modo che abbiamo per vincere!!” esclamò allora Naruto iniziando a comporre dei sigilli per usare una delle sue tecniche tipiche “Tecnica Superiore della Moltiplicazione del Corpo!!” in un attimo comparvero venti copie del Ninja tutte attorno a quello originale che in un attimo ordinò loro di attaccare “Andate!!”
Tutti i sosia, che avevano il chakra di Kurama che li avvolgeva proprio come il biondo reale, caricarono ognuno un Rasengan sulla mano destra e partirono in quarta diretti verso Xehanort… il quale rimase fermo dov’era a ridere sonoramente “Eheheheheheheheh tutti questi trucchetti sono inutili contro di me, dovreste averlo già imparato nella battaglia precedente… ma se proprio insistete vi mostrerò ancora una volta quanto sia superiore a voi!!”
Dopo aver detto ciò il Master sempre nella sua forma mostruosa unì entrambe le mani di fronte a sé iniziando a caricare un enorme quantità di energia oscura e, dopo pochissimi secondi, rilasciò il tutto staccando gli arti l’uno dall’altro e spingendo il palmo destro verso il rivale… in questo modo generò un potente vento nero che travolse tutte le copie distruggendole all’istante.
“Azione tanto banale quanto stupida!” fu il commento del Maestro del Keyblade che aveva abbastanza esperienza per affermare una cosa del genere…
Peccato che non tutto era andato come pensava lui “Tu dici? In verità servivano solo per distrarti… e ce l’hanno fatta!!” il vero Naruto comparve all’improvviso alla sua destra con una velocità esorbitante e un semplice Rasengan caricato sul palmo destro!! “Vediamo se resisti a questo!! Rasengan!!”
“Ottima mossa amico!!” esultò immediatamente Luffy.
“Hai ragione, però è meglio andare a dargli una mano, non dobbiamo perderci di vista neanche un momento!!” davanti al commento di Sora l’ex pirata annuì ed insieme al Custode iniziò a correre verso il nemico che stava per essere colpito dal biondo…
Il tutto mentre Goku si stava lentamente riprendendo dal colpo precedente che gli aveva fatto piuttosto male e, in ginocchio, pensava *Niente male, non pensavo bastasse così poco per fregarlo…*
E difatti così non era, perché il neo mostro non era stato fregato per niente!! “Trucchetto banale… considerando che non puoi raggiungere la mia velocità!!” in un millesimo di secondo il nemico sparì dalla vista dei suoi quattro avversari mandando così a vuoto il colpo del Ninja.
“Ma che… dov’è andato?!” costretto ad annullare la sua sfera, il biondo cominciò a guardarsi attorno per comprendere quantomeno dove fosse andato a finire il villain, la stessa cosa la fecero anche i suoi due compagni…
Solo il Sayan riuscì a vederlo all’ultimo “Attento!! E’ dietro di te!!”
“Cos…”
“Non avresti mai dovuto sottovalutare il mio nuovo potere… RICORDATI CHE ORA IO SONO L’OSCURITA’!!!” dopo aver detto questo Xehanort, che era per davvero alle spalle di Uzumaki come aveva detto il compagno, tirò un artigliata potentissima sul fianco sinistro dell’uomo spazzandolo via di parecchi metri, tanto che a causa delle tenebre che annidavano quel luogo sparì quasi alla vista dei compagni.
“NARUTO!!!” Sora e Luffy gridarono in coro il nome dell’amico colpito e subito dopo partirono entrambi alla carica del nemico.
“Ce la pagherai!!” il bruno caricò tutte le magie di cui disponeva attorno al Keyblade.
“Non avresti dovuto farlo!!” invece l’ex pirata ingigantì il suo braccio destro annerendolo pronto ad usare l’Elephant Gun…
Ma purtroppo ancora una volta il Master fu più veloce di loro e li raggiunse in un batter d’occhio colpendoli entrambi con un doppio pugno e spazzando via anche loro di parecchi metri dal luogo in cui erano stati colpiti.
“Dannazione!!” questo colpo era di potenza inferiore rispetto a quello che aveva colpito Naruto, proprio per questo Luffy si rimise subito in piedi con una capriola.
“Ha aumentato anche la velocità oltre alla forza, è talmente rapido che non riusciamo quasi più a vederlo!!” constatò Sora anche lui rialzandosi in piedi e digrignando i denti dalla rabbia.
Persino Goku era rimasto senza parole “Maledizione!! Non sono neanche riuscito a vederlo!!” e il tutto nonostante fosse trasformato in SSJ3.
Nel frattempo il Master continuò a sfottere i suoi nemici dicendo loro “Tsk meno male che dovevate sconfiggermi, finora sto usando solo la mia forza fisica e basta ed avanza per sconfiggervi tutti… siete un po’ deludenti, vi pare?”
“MA STA ZITTO!!” Naruto, che si era finalmente rimesso in piedi, non era dell’idea di arrendersi e difatti si avvicinò lentamente alla zona dove si trovavano tutti gli altri con occhi carichi di odio e dicendogli “SE QUI C’E’ QUALCUNO CHE HA DELUSO TUTTI SEI TU!! SAPPIAMO CHE ERI CONSIDERATO IL MIGLIORE TRA I MAESTRI DEL KEYBLADE… ED HAI VOTATO LA TUA FEDELTA’ AL MALE!!”
Stranamente Xehanort non disse niente davanti a quella provocazione… almeno inizialmente dato che poi qualche secondo dopo rispose dicendo “… Questi non sono affari che vi riguardando. E per quanto riguarda il combattimento scegliete, volete arrendervi e morire insieme agli altri… oppure continuare a combattere ed essere i primi a perire?!”
“PROVA AD INDOVINARE!!!” fu il grido simultaneo dei quattro che, rimessosi tutti quanti in piedi completamente, si misero in posizione da combattimento pronti a ricominciare.
Davanti a quella scena l’unica cosa che l’ormai mostro fece fu di sorridere diabolicamente e dire “Bene, la scelta è fatta…”

“Che cosa intende dire che siamo noi l’unico modo per garantire loro la nuova forza?”
Nella dimensione originale nel frattempo tutti si stavano chiedendo che cosa significassero le parole del Consiglio dei 7 Saggi dato che questi insieme a Luke avevano appena svelato loro che intendevano compiere un rituale per sbloccare i poteri divini sopiti nei loro quattro amici e che l’unico modo per riuscirci erano proprio loro.
Fu ancora una volta Luke a dare loro la risposta “Purtroppo il Consiglio aveva compreso fin da subito che Goku, Luffy, Naruto e Sora non sarebbero mai riusciti a sconfiggere Master Xehanort con la loro unica forza, il suo potere è cresciuto notevolmente dopo che ha assorbito i cuori dei nostri amici… per questo abbiamo deciso di ricorrere a questa “valvola di salvataggio”…”
“Sì ma non avete risposto alla nostra domanda, in cosa consiste precisamente?” chiese allora Shikamaru a nome di tutti dato che lì volevano bene o male conoscere tutti in cosa consisteva.
Stavolta fu una delle Divinità assolute a rispondere alle loro domande “E’ molto semplice… per riuscire a sbloccare le loro forze sopite sei membri di ogni Universo devono mettersi in cerchio, prendersi per mano e trasferire la propria energia al punto centrale del rombo che avrete creato con i quattro cerchi da voi formati… dopodiché qui colui che possiede l’aura oscura dovrà mettersi in ginocchio e concentrare la sua forza per prendere l’energia arrivatagli dagli altri e dai sei possessori di cuori puri che si saranno messi in cerchio attorno a lui e la trasferirà nei corpi dei vostri quattro compagni… trasformandoli e rendendoli più potenti di quanto siano mai stati!!”
“Anche più di quando Goku ha assorbito la Genkidama contro il Signore del Male?” chiese allora Zoro.
Luke smentì “No, raggiungere quella forza è quasi impossibile… ma diventeranno forti sufficientemente da poter sbaragliare questo Master Xehanort in poco tempo!!”
“Urca!!” Goten, così come Seto e Pan, rimase affascinato dalla potenza che avrebbero acquisito suo padre e gli altri.
Tuttavia Riku dovette far notare loro una cosa “Però c’è un problema, qui non ci sono sei componenti per ogni Universo… e anche se Kairi e le altre fossero rimaste non avremmo avuto un numero sufficiente!”
“Questo lo sappiamo bene… ma purtroppo dobbiamo arrangiarci con quello che abbiamo!” intervenne Yen Sid che non pareva per niente preoccupato nonostante tutto, doveva sapere qualcosa che gli altri non sapevano…
“Però i sei membri delle dimensioni non devono essere casuali!” intervenne un membro del Consiglio dei 7 Saggi “Devono essere necessariamente sei Sayan, sei Custodi del Keyblade, sei utilizzatori del chakra e sei uomini o donne collegati al cuore di Luffy… solo così il rituale funzionerà!!”
“Beh questo non credo sia un problema, rispecchiamo tutti quanti queste caratteristiche… è il numero che è a nostro sfavore…” fece notare Gohan.
Tuttavia Lea intervenne subito mostrando loro che c’era un altro problema “Scusate se rovino le vostre speranze ulteriormente, ma mi sembra che mancano anche i sei cuori di pura luce…”
“Ne sei sicuro?”
Una strana voce sconosciuta a quasi tutti attirò la loro attenzione costringendoli a voltarsi alla destra delle Divinità assolute… e questo perché proprio da lì sbucarono sei figure quasi ignote ai presenti, naturalmente ho detto quasi perché il rosso e il figlio di Goku le riconobbero immediatamente…
“Le Principesse del Cuore?!” l’io originale di Axel rimase scioccato, quelle erano le sei ragazze che undici anni prima erano prigioniere dell’Esercito insieme a Nami!!
“Ciao Gohan ed Axel, è un vero piacere rivedervi!” affermò Cenerentola con un dolce sorriso sul volto.
Improvvisamente Kakashi ricordò di averle viste da qualche parte “Se non sbaglio sono loro le sei ragazze che erano intrappolate nella sala in cui abbiamo combattuto il Signore Oscuro la prima volta…”
“Credo che abbiamo trovato i nostri cuori di pura luce…” affermò invece Aqua con un sorriso sulle labbra.
Vegeta invece rimaneva in disparte e non fiatava minimamente… e questo perché il solo pensiero di dover contribuire a potenziare ulteriormente il suo eterno rivale Kakaroth lo disgustava non poco!!
Tuttavia Gohan era piuttosto sopreso dalla loro presenza lì e difatti chiese loro “Ma che ci fate qui? Il vostro cuore dovrebbe essere sparito dopo che il Leviathan ha distrutto la vostra dimensione!!”
“Per nostra fortuna così non è stato, mentre voi eravate impegnati nella Guerra Universale Kibitoshin è giunto nei nostri mondi e ad una ad una ci ha portate sul suo pianeta dicendo che era indispensabile per il bene degli Universi che noi sopravvivessimo!” spiegò loro Belle.
“Me l’ha chiesto il Consiglio, non potevo non farlo!” esclamò il diretto interessato.
Sentendo ciò a Suigetsu venne un dubbio *Vuoi vedere che quei volponi del Consiglio sapevano che avremmo avuto bisogno di loro per il rituale?!*
“Sora e Nami sapevano che eravamo salve perché ci hanno viste prima di andare a darvi una mano contro quella belva, probabilmente non vi hanno detto niente perché non lo ritenevano necessario!” andò avanti Aurora.
“E come mai avete lo stesso aspetto che avevate undici anni fa?” chiese allora Lea notando che le sei ragazze nonostante fossero cresciute non erano cambiate minimamente, la stessa Alice era rimasta una semi bambina come un decennio prima!!
Fu proprio lei a rispondere dicendo loro “E’ un effetto del Consiglio dei 7 Saggi!”
“Già, ci hanno donato l’aspetto che avevamo undici anni fa… almeno fino a quando rimarremo qui!” esclamò Aurora.
Biancaneve aggiunse anche “Serve a permetterci di usare la forza della luce dei nostri cuori quando era ancora nel pieno delle sue potenzialità, ossia quando il Signore Oscuro ci ha usate per tentare di aprire la Serratura della Fortezza Oscura!”
“Il Consiglio ritiene che i nostri cuori erano al massimo della loro forza proprio in quel periodo!” terminò allora Jasmine.
Dato che le spiegazioni erano state date sembrava che non ci fossero più problemi “Bene, e la questione dei sei cuori puri è risolta!” disse difatti Goten.
Però “Non correre troppo, mancano ancora buona parte dei membri degli Universi… e l’utilizzatore dell’aura oscura!” intervenne Zoro.
Tuttavia quest’ultimo problema non era tale, e questo per un motivo ben specifico “In verità l’aura oscura ce l’abbiamo eccome!!” esclamò difatti Re Kaioh.
“E chi sarebbe?” chiese Pan mentre teneva ancora in braccio il piccolo Boris che sembrava essersi addormentato.
“… Seto naturalmente!” fu la risposta di uno dei membri del Consiglio dei 7 Saggi.
Inizialmente tutti rimasero spiazzati da tale rivelazioni… solo dopo tutti si ricordarono che effettivamente il bambino ce l’aveva!! “Ah già, è vero che lui è l’Anticristo perché un po’ dell’aura oscura si è depositata nel suo corpo mentre veniva concepito!!”
“Scusami piccolo per averti condannato ad una tale maledizione, conosco la sensazione che può darti il potere del Signore del Male… e non avrei mai voluto che tu provassi la stessa angoscia che ho provato io per dieci lunghi anni nell’attesa dello sterminio…” fu ciò che disse Luke a volto abbassato cercando di scusarsi con suo figlio per quello che gli aveva fatto…
Ma di questo al bruno non importava niente “Non fa niente papà… l’unica cosa che volevo dalla vita era poterti conoscere, non ho mai provato rancore per te nonostante cosa ho patito per le tue azioni… e mai la proverò!!”
Davanti alle parole del piccolo così sincere e pure il ragazzo non poté fare a meno di sorridere, era davvero un bambino molto speciale… “… Allora non credo che ti dispiacerà prestarmi un po’ della tua aura oscura? In quanto Incarnazione del Male ho una certa esperienza nel suo utilizzo… e credo che sia il più indicato a compiere il rituale, non voglio sovraccaricarti di una così grande responsabilità…”
“Certo papà… ma a patto che possa aiutarti anch’io! Non voglio lasciarti da solo proprio ora che ti ho incontrato!!”
Prima ancora che potesse rispondere Hitari fu una delle Divinità assolute a parlare per lui “Se siete in due il processo sarà anche più breve, mi sembra un ottima idea!” l’ex fidanzato di Chiara avrebbe preferito escludere il figlio da un tale rituale, ma a quanto pare alternative non c’erano…
A quel punto sembrava tutto pronto, tanto che un altro dei membri del Consiglio dei 7 Saggi esclamò “Ora ci mancano solamente alcuni elementi degli Universi… ma purtroppo non possiamo adoperare nessuno di loro perché o sono trasformati in Heartless e Nessuno oppure stanno potenziando Master Xehanort attraverso i loro cuori… dovremo arrangiarci con quello che abbiamo… è l’unico modo che abbiamo per salvare gli Universi una volta per tutte!!”

Davanti al Nucleo degli Universi la battaglia proseguiva incessantemente… e purtroppo stava volgendo a sfavore dei quattro combattenti della libertà perché l’essere crudele si era notevolmente potenziato dopo essersi trasformato in un mostro!!
“Kyuubi Punch!!” in quel momento Naruto tentò di colpirlo al petto con un pugno allungato sfruttando il chakra di Kurama… ma purtroppo l’anziano non si mosse di un millimetro beccandosi in pieno il colpo che gli fece solamente il solletico.
“Dovrai fare di meglio!” fu l’unica cosa che disse il malvagio prima di tentare di colpirlo con un artigliata, anche se per fortuna il biondo riuscì ad evitarlo balzando verso l’alto…
E fu allora che Luffy correndo a perdifiato verso di lui con attivo il Gear Second si preparò a rifilargli in pancia un potente Gom Gom Hawk Rifle… tuttavia grazie all’incredibile velocità che aveva acquisito lo evitò spostandosi verso l’alto.
“Anche i suoi riflessi sono migliorati, non sono riuscito a prevedere i suoi movimenti!” esclamò l’ex pirata preoccupato del fatto che nonostante possedesse l’Haki Kenbun-shoku non era riuscito ad anticiparlo.
Fu allora che il vecchio esclamò “Non l’avete ancora capito? Ora non solo sono diventato l’oscurità stessa, ma ho anche acquisito i poteri divini!! Niente e nessuno può più sconfiggermi!!”
“Questo lo vedremo!!” ribatté però Sora che si stava avvicinando velocemente a lui da destra con in mano il suo Keyblade e con i piedi appoggiati sulla schiena del Sayan che se lo stava portando in groppa quasi pronto ad una mossa combinata.
Xehanort si accorse della loro presenza ed affermò con un sorrisino sulle labbra “Siete temerari… ma non vi sarà sufficiente!!”
“Adesso Goku!!” fu in quel preciso istante che il bruno saltò in aria iniziando a caricare una potente magia Blizzaga, probabilmente intendeva congelarlo per permettere al suo amico di finirlo...
E non era da escludere che fosse così, perché al grido del compagno l’uomo annuì e, unendo entrambe le mani alla fronte, gridò con tutta la forza che aveva in corpo “TAIYOKEEEEEEEEENNNNNN!!!” ed emanò una potente luce pari a quella del sole!!
Il Master non chiuse nemmeno gli occhi tanto era sicuro delle sue capacità, e Sora si autoconvinse che non l’aveva fatto per mancanza di tempo, difatti pensò *Ora che è accecato devo approfittare di questi pochi secondi di vantaggio per congelarlo!!* e non appena la luce fu sparita si tenne pronto a lanciare la magia…
Tuttavia si accorse troppo tardi che l’anziano si era portato proprio di fronte a lui ad una velocità esorbitante!! “Una strategia ottima non c’è che dire… in fondo non potevate sapere che l’oscurità che ho assorbito mi protegge anche da attacchi come quello!!” dopo aver detto ciò fece un giro di 360 gradi tirò un calcio in testa all’uomo spedendolo violentemente al suolo nero ed oscuro come il resto di quella zona!!
“SORA!!!” gridarono in coro Naruto e Luffy.
Goku invece strinse i pugni dalla rabbia *Neppure questo ha funzionato, non ci voleva per niente…*
Fu allora che, ancora a mezz’aria, il Master decise di smettere di giocare… e di iniziare a fare sul serio mostrando loro il nuovo potere che aveva acquisito!! “Il tempo dei colpi fisici è finito… ora vi mostrerò alcuni trucchetti che ho imparato dopo essere diventato un tuttuno con l’oscurità… PREPARATEVI A VEDERE L’INFERNO PRIMA DI FINIRVICI PER DAVVERO!!!” dopo questo grido un improvvisa aura nera simbolo delle tenebre lo circondò all’istante… il problema era che non era piccola come si poteva supporre… in realtà era enorme e si estendeva a parecchi metri oltre il suo corpo!!
“E’ diventata più grande rispetto a prima!!” gridò l’ex pirata a dir poco sorpreso dalla cosa.
E, mentre Sora era ancora al suolo e si stava rialzando a fatica, l’anziano posizionò i palmi delle mani di fronte a sé uno sopra ed uno sotto ed adoperò una delle tecniche usate già in passato da Darkster… difatti sparò delle sfere oscure contro i tre avversari!!
Tutti riuscirono ad evitare le mosse, anche se all’ultimo Uzumaki non riuscì a schivarne una e fu centrato in viso da una delle sfere che, impattato contro di lui, generò una violenta esplosione che scagliò letteralmente via il Ninja!!
“NARUTO!!!” Luffy, che grazie all’Haki Kenbun-shoku li aveva evitati tutti, si preoccupò per lui…
Ma facendo così si distrasse e non si accorse che il nemico dopo aver posto il palmo della mano a terra aveva rilasciato la sua energia al suolo facendola fuoriuscire sotto forma di colonna nera proprio sotto ai piedi dell’uomo investendolo in pieno e scagliandolo via!!
Goku notò subito la somiglianza tra le sue mosse e quelle usate dal mostro che un tempo rappresentava metà del suo cuore *Sta usando quelle che secondo i bambini erano le tecniche di Darkster… probabilmente dopo aver assunto quella forma ha imparato ad usarle anche lui…* e per questo caricò tutto il Ki di cui disponeva e lanciò una Kamehamea Istantanea contro l’avversario che non si era mosso di un millimetro…
E questo per un motivo ben specifico, difatti aveva innalzato un Reflexga intorno a sé che rispedì indietro la mossa dell’uomo, il quale sotto shock riuscì ad evitarla all’ultimo “Tutto inutile!!” dopo aver detto ciò spalancò la bocca e sparò da essa dei Firaga Oscuri che stavolta colpirono in pieno il Sayan generando una piccola esplosione intorno a lui e facendolo cadere lentamente al suolo.
Lo scontro stava volgendo nettamente a favore del malvagio, e difatti mentre alcuni dei suoi avversari erano a terra ed altri si stavano alzando a fatica lui sollevò le braccia al cielo e gridò con un enfasi incredibile “IL POTERE MI POSSIEDE, MI PERVADE… E MI RENDE INVICIBILE!!! MUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!”

“Forza, mettetevi in posizione!”
Nel frattempo nella dimensione originale il Consiglio dei 7 Saggi stava dando le indicazioni a tutti coloro che si trovavano lì affinché si preparassero per il rituale che avrebbe sbloccato i poteri divini di coloro che stavano affrontando Master Xehanort.
I primi a posizionarsi furono i membri dei 4 Universi, da una parte i Ninja Kakashi, Shikamaru e Suigetsu si erano subito messi a cerchio tenendosi per mano “La sola idea di partecipare a questa pagliacciata mi disgusta…”
“Credi che a me vada a genio?” ne il marito di Karin ne il Nara parevano molto soddisfatti di ciò che stavano facendo.
Però Hatake ribatté ai due dicendo loro “Lo so che ci pare strana come cosa, ma è indispensabile per salvare le dimensioni, non abbiamo alternative…”
Proprio parallelamente a loro vi erano Zoro e Robin… che essendo gli unici del loro mondo integri dovevano compierlo da soli “Ma che speriamo di fare solo noi due?!” domandò difatti lo spadaccino.
L’archeologa controbatté dicendogli “Anche a me pare assurdo che solo noi cerchiamo di potenziare Luffy, però scelta non l’abbiamo…”
Invece in un altro angolo del “rombo” che dovevano creare vi erano Riku, Aqua e Lea, anche loro posizionati in cerchio “Speriamo solo che funzioni…” esclamò la donna.
Il rosso, per rincuorarla, affermò “Ma è ovvio che funzionerà, finora il Consiglio non ci ha mai dato prova di dover dubitare di loro…”
“Speriamo che sia così davvero…” concluse Riku.
Infine parallelamente a loro vi erano Gohan, Goten… e pure Vegeta “Tsk ancora mi chiedo come avete fatto a convincermi a partecipare a questa cavolata!”
“Forse è stato il tuo desiderio di non morire?! -_-‘” fu la risposta preventiva di Goten.
Fu allora che… “Ehi, aspettatemi!!” Pan li raggiunse dicendo loro una cosa “Voglio partecipare anche io a questo rituale!!”
Quella sua uscita lasciò abbastanza sorpreso suo padre che le disse subito “No, è troppo pericoloso e non voglio che corri rischi inutili!”
“Ma papà, io sono una Sayan come voi e il Consiglio mi ha dato l’approvazione, per favore!” ed ecco che fece la faccia da cane bastonato a cui il figlio di Goku non sapeva resistere…
Difatti con molta riluttanza affermò “… E va bene, però dovrai darmi la mano, così ti avrò al mio fianco per ogni evenienza!”
“Evvai!!” felice, la bambina si affrettò a mettersi in posizione insieme agli altri.
I quattro gruppetti si erano messi intorno alle sei Principesse del Cuore, che a loro volta si erano messe in cerchio tutte attorno a Luke e a Seto “Noi siamo pronte!!” affermò Belle.
“O ora o mai più!!” esclamò anche Cenerentola.
“Buona fortuna a tutti quanti!!” concluse Jasmine.
Fu allora che l’Hitari maggiore toccò con la mano destra la testa di suo figlio, improvvisamente l’aura oscura cominciò ad avvolgere l’intero corpo del piccolo e parte di essa si trasferì all’interno dell’Incarnazione del Male “Ti ho appena prelevato parte del potere del Signore del Male che era chiuso nel tuo corpo, così riuscirò ad usarla anch’io!” da quando il creatore dell’oscurità era deceduto lui non disponeva più del suo potere, per questo aveva dovuto prelevarla dal bambino.
Lui però, col sorriso sulle labbra, esclamò “Nessun problema, anche se per me è un grosso peso da portare sono contento che possa servire a salvarci tutti!”
Fuori dal gruppo vi erano le Divinità assolute, i Kaiohshin e Yen Sid, il quale aveva in braccio il piccolo Boris dopo che Pan si era unita al rituale.
“Speriamo che funzioni per davvero…” esclamò Kibitoshin mentre rimaneva di fianco al Sommo che non si era ancora ripreso dalla batosta subita, dovevano averlo picchiato davvero pesantemente.
Re Kaioh invece si rivolse allo stregone chiedendogli “Mi scusi, ma come mai lei non si è unito al rituale? Ne occorrono sei per ogni Universi e in numero limitato più si è meglio è. Noi Divinità non possiamo per legge parteciparvi perché guardani dell’aldilà, ma lei anche se morto potrebbe dare il suo contributo…”
“Non si preoccupi, loro non hanno bisogno di me. Si fidi so quello che dico…” stavolta al mago tornò inspiegabilmente il sorriso, e considerando che per lui sembrava che il futuro fosse già scritto poteva significare solo bene per loro…
Comunque, vedendo che i preparativi erano ormai ultimati, il Consiglio dei 7 Saggi dette il via “FORZA, INIZIATE!!” gridarono difatti in coro.
A quel punto Luke e Seto si misero in ginocchio ed unirono le braccia ad X attorno al loro petto mentre l’aura oscura iniziava a circondarli… invece attorno agli abitanti degli Universi e alle Principesse del Cuore che stavano donando la loro energia ai due possessori del potere del Signore del Male iniziò a manifestarsi una luce dorata… il rituale era iniziato!!!

Davanti al Nucleo degli Universi la battaglia contro Master Xehanort stava raggiungendo il suo apice, difatti da quando l’anziano aveva assunto una forma mostruosa dopo essere diventato tuttuno con l’oscurità aveva aumentato notevolmente il suo potere e se prima a stento i quattro combattenti riuscivano a tenergli leggermente testa, ora non riuscivano neanche a stare al passo con la sua velocità, visibilmente aumentata.
“Maledizione!!” fu ciò che gridò Sora in piedi con in mano il suo Keyblade “Se solo rallentasse forse riuscirei a colpirlo…”
“Ti piacerebbe, eh?” improvvisamente il vecchio era apparso alle sue spalle con una rapidità talmente enorme che scosse il bruno stesso.
Immediatamente il Custode cercò di reagire girandosi di scatto per assestargli un colpo con la sua arma all’istante, ma ancora una volta la creatura fu troppo veloce e sparì dalla sua vista solo per ricomparire sopra di lui ed assestargli una ginocchiata destra sul viso che lo schiantò letteralmente al suolo con una violenza inaudita.
Luffy e Naruto cercarono di dare una mano al compagno lavorando in coppia e tentando un doppio pugno mirato al suo stomaco, Xehanort li lasciò fare solo per dimostrare loro come quei miseri colpi non potessero nulla contro di lui, difatti riuscirono a colpirlo sul petto ma non gli fecero nemmeno il solletico.
“Niente da fare!” immediatamente spiegò entrambi gli artigli e il Master tentò di colpirli entrambi, ma i due riuscirono a colpire un balzo rispettivamente a destra e a sinistra evitando così di finire tra le sue fauci.
Subito dopo l’ex pirata, che aveva attivo il Gear Second, allungò entrambe le braccia prendendo per le guance il nemico in modo da usare una delle sue tecniche “Gom Gom Jet Rocket!” con questa mossa si scagliò a velocità inaudita contro di lui, ma ormai era diventato troppo resistente per attacchi del genere e difatti l’uomo rimbalzò letteralmente contro il rivale venendo scagliato via.
“Ma che diavolo…” Uzumaki era rimasto sorpreso davanti a ciò.
Il nemico spiegò il tutto dicendo “Eheheheheheheh in questa nuova forma il mio corpo è dotato di una pelle talmente resistere da fungere addirittura da corazza, anche i vostri colpi più potenti risulteranno inefficaci, tra l’altro più un colpo sarà forte… più verrà scagliato via!!” dopodiché, puntando la mano verso il marito di Nami che era ancora in aria destibilizzato dal colpo precedente, iniziò a caricare una sfera oscura.
Tuttavia Son Goku intervenne prima che potesse lanciarla e contrattaccò usando uno dei suoi Ki Blast per distruggere l’attacco l’attimo precedente che venisse tirato… però il suo colpo risultò più debole rispetto a quello avversario e quindi la palla tenebrosa rimase integra.
“Devi immetterci più forza se vuoi distruggerla!!” dopo aver detto ciò Xehanort sparò finalmente la sfera oscura, che nel frattempo era diventata parecchio grossa a causa dell’enorme caricamento.
A quel punto il Sayan decise di cogliere il consiglio del malvagio e, con un sorrisino, dichiarò “Come vuoi!!” e sparò una Kamehamea Istantanea abbastanza forte da distruggere l’attacco dell’avversario prima che potesse raggiungerlo.
Vedendo ciò che aveva fatto l’amico, il biondo decise di non essere da meno e, tornato a terra, sfrutto la Tecnica Superiore della Moltiplicazione del Corpo per creare altri due cloni di sé e, aperto il palmo della mano destra, iniziò a concentrare la sua energia per creare il Rasengan e permettere ai suoi due sosia di imprinere il chakra sufficiente per modificarlo *Il suo corpo sarà anche una corazza… ma sono proprio curioso di vedere se resisterà anche a questo!*
Proprio in quell’istante Luffy ritornò a terra per fortuna in piedi e, abbastanza arrabbiato per ciò che era successo, decise di imprimere più forza nei suoi colpi “Io non credo neanche lontanamente che il tuo corpo possa respingere ogni tipo di attacco compreso il più forte… ed ora te lo dimostrerò!!!” disattivato il Gear Second l’ex pirata attivò il Gear Third per ingigantire entrambe le braccia, dopodiché le portò indietro a palmi aperti… probabilmente doveva essere pronto per un Gom Gom Gigant Bazooka!!
Nonostante due attacchi fossero ormai imminenti, il Master non si scompose neanche di un millimetro, forse per fiducia nelle proprie capacità… o forse perché sapeva già come contrastare entrambi i colpi, difatti con un sorriso diabolico si mise in posizione di caricamento e non attese altro che il momento in cui il padre di Erika tentasse di colpirlo… fu allora che scatenò tutta la sua potenza emanando talmente tanta energia oscura che si divise in tanti filamenti molto identici a quelli che aveva richiamato durante la riunione dell’Organizzazione XIII un anno prima.
Uno di esso riuscì a colpire in faccia Luffy provocandogli non pochi danni e costringendolo ad annullare la sua tecnica a causa della forza d’impatto che lo spedì letteralmente al tappetto a causa dell’immensa forza utilizzata nel corpo.
Invece Naruto riuscì all’ultimo ad evitarlo facendo un balzo verso l’alto mentre le sue due copie vennero centrate e distrutte da due filamenti… il problema era che la sua tecnica, il Rasen-Shuriken, non era ancora carica e non avrebbe più potuto continuare a prepararla *Maledizione, dovrò farmela bastare…*
A quel punto si vide costretto a lanciare la sua tecnica immediatamente contro il malvagio… il quale però si mosse un attimo prima di venire centrato in pieno grazie alla sua incredibile velocità, difatti si spostò con grande agilità alla destra dell’avversario e, spiegando gli artigli, gli assestò un potente colpo allo stomaco costringendolo a sputare sangue!! Purtroppo si era girato giusto in tempo per beccarsi la tecnica senza avere il tempo di usare quantomeno la Tecnica della Sostituzione!!
A causa del colpo Naruto venne scagliato a terra con una violenza inaudita, ormai era rimasto in piedi il solo Goku, il quale stava stringendo i pugni e digrignando i denti dalla rabbia, cavolo quell’avversario pareva potentissimo in quella nuova forma, lui e i suoi amici le stavano provando tutte per riuscire a contrastare quel nemico all’apparenza invincibile, ma il potere dell’oscurità lo rendeva inarrestabile… ed ora solo lui poteva tentare di opporre una qualche piccola resistenza… e cercare di trovare il modo di contrastarlo!
“So cosa stai pensando… ma ti consiglio di lasciare perdere, ti ho già dimostrato che la mia potenza supera nettamente ogni tua capacità, non hai possibilità di vittoria. Te lo ripeto ancora una volta, arrenditi, se lo farai morirai velocemente e senza dolore nel momento in cui il Nucleo degli Universi si autodistruggerà segnando per sempre il destino delle dimensioni!!” purtroppo stava dicendo la verità, erano passati circa venti minuti da quando Xehanort aveva contaminato la sfera che gestiva la vita della dimensione originale e in generale di tutte le altre, ancora quaranta minuti e tutto sarebbe sparito per sempre…
Ma nonostante ciò il Sayan non voleva demordere e, mentre le forze cominciavano a venirgli sempre meno ed ormai la trasformazione in SSJ3 aveva un tempo limitato, si mise in posizione di combattimento, pronto a ricominciare a combattere “Scordatelo, se adesso rinunciassi tutti i nostri sforzi sarebbero stati vani… non ti permetterò mai di vincere!!”
“La tua razza è davvero orgogliosa e testarda come ho sentito dire… pazienza, vorrà dire che prima che il fato giunga su di noi mi divertirò ancora un po’!!” tutto sommato il Master non sembrava triste che l’avversario volesse continuare a lottare…

Ma come stava procedendo il rituale per sbloccare i poteri divini dei quattro guerrieri?
Purtroppo non bene, in quel momento erano ancora tutti in posizione e gli abitanti delle dimensioni insieme alle Principesse del Cuore stavano infondendo energia ai due possessori dell’aura oscura in modo che questi sbloccassero il potenziamento… ma qualcosa non stava andando per il verso giusto, difatti Luke, sempre in posizione, digrignò i denti ed affermò “Non funziona! Ci sto provando ma non riesco ad infondere l’energia a Goku e gli altri!!”
“Neanch’io, eppure l’energia che sta arrivando mi ha donato la possibilità di usare l’aura oscura per queste cose…” anche Seto, per quel poco che aveva imparato ad usare l’aura oscura in quel brevissimo lasso di tempo, stava provando a dare il suo contributo… ma era tutto inutile.
All’esterno del rituale Re Kaioh, osservando la scena, domandò “Ma com’è possibile?”
“Eppure stanno eseguendo tutto alla lettera, cosa c’è che non va?” chiese invece Kibitoshin.
“E’ il numero!” a svelare l’arcano fu Kaiohshin il Sommo, che si era finalmente ripreso sotto gli sguardi esterrefatti delle altre due Divinità della sua dimensione “Possono anche eseguire il rituale alla perfezione… ma sono richiesti 6 membri per ogni Universo, senza di loro non succederà proprio niente!” sembrava aver capito con una sola occhiata cosa stava accadendo, ma probabilmente prima doveva essere semi cosciente e quindi aveva udito la spiegazione.
“Purtroppo ha ragione, ma sotto questo punto di vista non dovete temere…” non si capiva ancora da cosa derivava l’ottimismo di Yen Sid, però si fidavano di lui e per cui attendevano che le sue parole si rivelassero reali…
Nel frattempo però il Consiglio dei 7 Saggi sembrava agitato, Gohan l’aveva notato e nonostante fosse in posizione per il rituale chiese “Cosa succede?”
Dopo un iniziale silenzio, una delle Divinità assolute affermò “… La battaglia… Xehanort si sta rivelando troppo forte per loro… se continuano così… temiamo che non resisteranno ancora a lungo!!”
“COSA?!?!” molti di quelli che stavano eseguendo il rito rimasero scioccati davanti a quella rivelazione, se neppure loro potevano batterlo chi poteva farcela?
“Se non fossi incastrato in questo cazzo di rituale…” Suigetsu pareva intenzionato ad intervenire, ma non poteva muoversi, così come gli altri.
“Maledizione, Luffy…” Zoro era preoccupato per il suo ex capitano e avrebbe voluto andare in suo aiuto se solo poteva…
Lo stesso Luke avrebbe voluto aiutarli dopo che loro avevano aiutato lui undici anni prima… ma non poteva perché occorreva un possessore dell’aura oscura per il rituale e quindi non doveva schiodarsi di l… aspetta un attimo, aveva detto UN possessore dell’aura oscura?! Ma certo, lui poteva andarci eccome!! C’era suo figlio al suo fianco, poteva occuparsi lui della conclusione del rito, era sicuro che ce l’avrebbe fatta, buon sangue non mente…
Così, dopo essersi girato verso il bruno, gli disse “Seto… lascio tutto nelle tue mani!!”
Il Consiglio dei 7 Saggi comprese perfettamente cosa intendeva fare e per questo uno di loro disse “FERMO LUKE!! TU SEI MORTO, L’HAI DIMENTICAT…” troppo tardi, bastarono pochi attimi prima che Hitari scomparisse dalla loro vista grazie al Teletrasporto, quella capacità l’aveva riottenuta dopo essersi riapprioriato dell’aura oscura grazie al figlio… e forse grazie a quello si era recato ai Confini degli Universi!!
“Dov’è andato?” chiese immediatamente Riku avendo visto l’amico sparire dalla loro vista.
Un altro membro delle Divinità assolute, dopo qualche attimo di silenzio, rispose lui dicendo “… Probabilmente in questo momento sta attraversando lo Spazio Infinito… per andare ad aiutare i vostri amici!!”

Mentre sembrava che Luke stesse attraversando la dimensione in cui si trovavano i Nuclei degli Universi, come stava procedendo la battaglia davanti a quella sfera?
Male, perché Goku era rimasto da solo a fronteggiare Master Xehanort ancora nella sua forma mostruosa e ormai aveva perso la trasformazione in SSJ3 e stava combattendo in versione SSJ2… inutile dire che in quella forma faceva davvero molta fatica anche solo a resistere ai suoi colpi.
“Se non sei riuscito a battermi usando la tua forma più forte cosa speri di fare in queste condizioni?” domandò l’anziano posizionando i palmi delle mani di fronte a sé uno sopra ed uno sotto ed iniziando a sparare una serie di sfere oscure.
Il Sayan, dopo aver schivato tutti gli attacchi, replicò iniziando a lanciare lui una serie di Ki Blast, il tutto dicendo “Anche se non sono più al 100% della mia forza ti sconfiggerò comunque!”
Il vecchio si fece colpire dato che i colpi non potevano fargli nemmeno il solletico, e subito dopo spalancò le fauci sparando un raggio oscuro dalla bocca… il guerriero usò il Teletrasporto per spostarsi proprio alle spalle del nemico sopra di lui “Ti ho beccato!!” in quella posizione si era già preparato per sparare una Kamehamea dopo averla caricata…
Ma davanti a sé non aveva uno stupido, difatti Xehanort fece partire due filamenti oscuri dalla sua schiena che centrarono in pieno il combattente uno in faccia ed uno in pancia provocandogli non poco dolore, quei colpi dovevano essere inferti con parecchia potenza se prima erano stati in grado addirittura di atterrare Luffy.
Dopo averlo fatto si girò di scatto e distese il braccio destro facendo partire dalla suddetta zampa un nuovo filamento di oscurità che prese l’uomo proprio al collo… il problema era che esso iniziò a stringere la presa non appena ebbe toccato il Sayan e quest’ultimo, per cercare quantomeno di allentare il tutto, tentò di agguantarlo… solo per scoprire che era incosistente e di conseguenza non poteva essere preso!!
“E’ inutile che tenti di divincolarti… sei nella mia presa, e quindi non hai alcuna via di scampo!! Inizia a recitare le tue ultime preghiere!!” dopo averlo detto il malvagio iniziò a chiudere la mano destra facendo sempre più pressione sul collo avversario, a quest’ultimo iniziarono a mancare le forze e la respirazione andava sempre più calando, lo stava letteralmente strozzando e non riusciva a togliersi dalla presa, tanto che perse la trasformazione in SSJ2 tornando ad essere normale.
Ormai si sentiva sempre più debole, non aveva più alcuna via di salvezza se lo sentiva, vedeva la vita passargli di fronte agli occhi e aveva la consapevolezza di essere impotente di fronte ad un avversario estremamente ostico… tuttavia qualcosa arrivò all’ultimo salvandogli la vita, qualcuno assestò un potente pugno sulla guancia sinistra di Xehanort cogliendolo impreparato e spedendolo letteralmente via costringendolo a mollare la presa e liberando di conseguenza il Sayan!!
Ma chi era stato ad intervenire all’ultimo? Luffy, Naruto e Sora erano ancora KO e quindi non potevano essere stati loro... era ciò che si stava chiedendo Goku mentre, senza forze, piombava letteralmente al suolo.
Mentre il misterioso individuo riatterrava lentamente, il Master scattò in piedi con un balzo e, guardando con occhi omicidi colui che l’aveva attaccato, disse “Chi ha osato col…” tuttavia la furia si attenuò non appena vide chi aveva davanti… solo per far posto ad una fragorosa risata perfida!! “Muahahahahahahahahahahah ma tu guarda che sorpresa! Chi l’avrebbe mai detto che ci saremmo rivisti… Luke!!!”
Il padre di Gohan, che era a terra a pancia in giù con le forze che stavano per abbandonarlo, sentì l’anziano dire quel nome e, poco prima di perdere i sensi, riuscì a pensare semplice *L-Luke?!...*
Il diretto interessato, osservando con occhi molto seri il nemico, esclamò un semplice “Master Xehanort… ci rincontriamo dopo ventuno anni dal nostro ultimo incontro…”
“Mi fa davvero piacere che non ti sei dimenticato del tuo antico maestro… si vede che tutto sommato provi ancora rispetto nei miei confronti!”
“… Ti sbagli, le uniche cose che provo per te… sono solo rabbia ed odio!!” il momento era davvero delicato, quei due dopo quasi venti anni che non si vedevano si erano ritrovati faccia a faccia poco prima della distruzione degli Universi e si poteva percepire nell’aria la tensione e il furore che alleggiavano, bastava una piccola scintilla per far scatenare l’inferno…
“Muahahahahahahahahah solo rabbia ed odio?! Eddai, così mi offendi!” esclamò il neo mostro che sembrava aver perso la sua indole omicida per lasciare posto ad un tono più sarcastico “In fondo sono pur sempre il tuo padrino!”
“… Per quanto mi riguarda potresti anche essere mio nonno, ciò non cambia che quello che mi hai fatto mi ha spinto alla follia, mi ha portato a schierarmi con il Signore del Male e a liberare tutto il suo potere… per poco quel pazzo furioso non distruggeva tutte le forme di vita senzienti… SPERO CHE TU ALMENO TI RENDA CONTO DELLA GRAVITA’ DI CIO’ CHE HAI FAT…”
Neanche il tempo di finire la frase che Xehanort gli era già addosso nel tentativo di assestargli un artigliata al petto, tuttavia Hitari riuscì a prevedere all’ultimo la sua mossa e si spostò agilmente verso la sua destra.
Subito dopo concentrò l’aura oscura di cui era in possesso sul palmo della mano destra e tentò un Dark Punch mirato al viso avversario proprio nello stesso punto in cui l’aveva colpito precedentemente… ma l’anziano fu più veloce e gli bloccò prontamente l’arto usando la sua zampa destra “Hai per caso dimenticato il rispetto che si deve portare verso il proprio maestro… ragazzo insolente?”
“Tu da me avrai un unico rispetto… quello che è dovuto ai morti!!” con grande rapidità Luke passò l’indice sinistro di fronte a sé creando una linea oscura tra se e il vecchio… che si divise subito dopo in tante spine oscure che centrarono in pieno il villain al petto provocandogli dei leggeri danni!! Era il Dark Thorns, una delle mosse tipiche del bruno!!
“Ti ho fatto male, eh?” esclamò con un sorrisino l’Incarnazione del Male distanziandosi da lui con un balzo all’indietro “Anche se sono morto e possiedo un decimo dell’aura oscura che avevo a suo tempo sono ancora in grado di ferirti… perché l’oscurità del Signore del Male è e rimarrà sempre più forte di quella normale!!”
Dopo aver provato un dolore iniziale, il Master scoppiò a ridere per l’ennesima volta “Muahahahahahahahahahah solo coloro che ho allenato io possono sprigionare una tale forza, anzi dall’ultima volta che ti ho visto sembri addirittura più forte… anche se non sei più potente come quando avevi il Signore del Male dentro di te… e se me lo permetti sotto questo punto di vista il tuo odio non ha ragione di esistere!! Io ti ho salvato la vita da tuo padre, ti ho donato il potere, una ragione per esistere e per combattere!! Dovresti solo ringraziarmi!!”
“… Ringraziarti? Hai una vaga idea di che cosa mi hai fatto? Portandomi via da mio padre quando stava per uccidermi mi hai trasformato in uno schiavo dell’oscurità, hai insinuato la vendetta verso il genere umano nel mio cuore spingendomi a tradire gli amici che mi avevano dato fiducia nella lotta contro l’Esercito… TU HAI ROVINATO LA MIA VITA SOTTO TUTTI I PUNTI DI VISTA, PER CUI NON ESISTE RAGIONE AL MONDO PER CUI IO POSSA MAI PERDONARTI!!!”
“… Leggo nei tuoi occhi un odio che non avevo mai percepito fino a questo momento, il tuo furore nei miei riguardi non ha eguali… temo che non ci sia modo per farti capire che se sei quello che sei adesso lo devi unicamente a me. Mi vedo costretto ad ucciderti… e considerando che sei già morto sai che cosa succederà una volta che perderai la vita di nuovo?”
“Certo che lo so, nel caso sparirei per sempre e la mia anima verrebbe cancellata per l’eternità… ma io non ho paura di una seconda morte… SE QUESTO MI DARA’ LA CERTEZZA CHE TU, ESSERE SPREGEVOLE CHE HAI DISTRUTTO LA MIA INFANZIA, SPARIRAI PER SEMPRE!!!” dopo aver gridato questo Luke puntò entrambe le mani verso il nemico e sparò il Multiple Dark Sphere contro di lui.
Xehanort reagì usando praticamente la stessa tecnica così i due colpi finirono per annullarsi a vicenda, ma Hitari approfittò del momento per usare il Teletrasporto, portarsi alla sua destra e caricare la gamba destra con l’aura oscura che gli stava ormai avvolgendo tutto il corpo “Dark Kick!!” il colpo andò a segnò colpendo la schiena della creatura e spazzandola via.
Cercando di cogliere il momento propizio Luke si scagliò a gran velocità verso l’odiato nemico… quest’ultimo però non era uno sprovveduto e, mentre era ancora a mezz’aria a causa del colpo che aveva appena subito, si stabilizzò e lo attese al varco aprendo la bocca e sparando il suo raggio oscuro dalla bocca centrando in pieno il ragazzo e spazzandolo via di parecchi metri schiantandolo pesantemente al suolo!!
Mentre il polverone nero circondava la parte su cui era piombato il giovane, Master Xehanort sempre nella sua forma mostruosa iniziò a scendere lentamente al suolo e, appena ebbe toccato terra, si rivolse al suo avversario dicendogli “Ti stai battendo con onore, di questo devo rendermene atto… però ricordati che l’allievo difficilmente supera il maestro quando questi è ancora in vita, puoi sforzarti quanto vuoi, puoi anche accusarmi di averti rovinato la vita… ma questo non cambia il fatto che TU, Luke Hitari, considerato l’Incarnazione del Male… NON SEI MAI STATO DEGNO DI AVERE IL POTERE DEL SIGNORE DEL MALE!!”
“Eheheheheheheheheheheh non mi hai mai perdonato per aver preso il posto che volevi tu eh?!” appena il polverone si fu diradato Luke fuoriuscì da esso con qualche graffio non grave sul corpo e nulla di più “L’unica volta in cui sono rimasto felice di essere quello che sono è stato appunto quando ho scoperto che volevi essere tu colui che possedeva la carne del creatore dell’oscurità… una vera seccatura che il proprio allievo potenzialmente parlando potrebbe essere superiore a te se solo volesse, eh? Anzi non dovrei parlare per possibilità dato che undici anni fa ciò è successo per davvero!” lo stava provocando, lo si vedeva…
Però purtroppo per lui l’anziano non era uno che cedeva alle provocazioni tanto facilmente, difatti abbozzando un sorriso maligno affermò “Fossi in te non farei lo spocchioso, ti ricordo che se undici anni fa sei diventato così potente è solo perché IO ti ho preparato a quell’evento… l’unica cosa che non avevo calcolato a suo tempo era che il cuore di Terra potesse resistere al mio controllo, ma per fortuna dopo la morte del Signore Oscuro sono tornato… ED ORA SONO PRONTO A PRENDERMI LA RIVINCITA SUGLI UNIVERSI INTERI!! SE IO NON POSSO OTTENERE I POTERI DIVINI ALLORA NON LI AVRA’ NESSUNO!!!”
“IL TUO ODIO VERSO LE DIMENSIONI NON HA ALCUNA RAGIONE DI ESISTERE, SE HAI FALLITO E’ SOLO PER COLPA TUA… ED ORA PAGHERAI LE SPESE DELLE TUE MANIE DI GRANDEZZA!!!”
Dopo essersi gridati rispettivamente quelle parole i due si scagliarono l’uno contro l’altro impattando al centro del campo di combattimento con un doppio pugno che generò violente onde d’urto… si stavano scontrando due veri titani, la domanda era chi sarebbe uscito vincitore alla fine?

“Che diavolo era quello?”
In tutto quel trambusto che fine avevano fatto le donne? Molto semplice, avevano continuato ad attraversare i Confini degli Universi e a battersi con gli Heartless ed i Nessuno che si paravano di fronte a loro… ed adesso si trovavano nelle Prigioni degli Universi, più precisamente nell’ultima piattaforma che aveva il buco al centro che conduceva al Monte Calvo, luogo dove poco prima era stato sconfitto Chernabog.
Tuttavia mentre attraversavano quella dimensione era successo qualcosa che nessuna delle quattro si aspettava… qualcuno, con una velocità a dir poco fulminea, le aveva superate usando quella che sembrava essere l’aura oscura e aveva proseguito il suo cammino senza di loro, per questo ora Nami si stava chiedendo chi fosse.
“Non lo so, è stato talmente veloce che non l’ho neppure visto…” ammise Chichi osservando le piattaforme che avevano superato.
Fu la sola Sakura, che pareva l’unica ad aver intravisto chi fosse, a rivelare loro di chi si trattasse “Q-Quello… era Luke!!!”
“LUKE?!?!” le altre tre rimasero piuttosto basite da quell’affermazione.
“Ma è impossibile! Che ci fa lui qui? Dovrebbe essere nella dimensione originale insieme al Consiglio dei 7 Saggi ed ai nostri amici!!” esclamò immediatamente Kairi.
Fu allora che l’ex navigatrice, toccandosi il mento con la mano destra pensierosa, esordì dicendo “… Però non è da escludere che magari abbia saputo qualcosa che l’ha spinto a venire fino a qui… e la velocità con cui andava ci può far supporre che era anche piuttosto grave!” probabilmente Hitari, dopo essere giunto ai Confini degli Universi, aveva fatto tutta la traversata a velocità inaudita grazie anche all’aura oscura senza badare agli Heartless e ai Nessuno che incrociava, per questo era giunto da Master Xehanort così velocemente.
La frase della donna dai capelli arancioni però gettò abbastanza nella disperazione Chichi, la quale con le lacrime agli occhi esclamò “ODDIO, QUESTO VUOL DIRE CHE GOKU E GLI ALTRI SONO NEI GUAI!!!”
Una teoria che purtroppo non andava scartata, e difatti anche le altre erano convinte che quella fosse la verità “Allora abbiamo fatto bene a partire, quel maledetto li starà mettendo in difficoltà molto probabilmente!!” disse Haruno.
“Non c’è tempo, dobbiamo sbrigarci a raggiungerli prima che sia troppo tardi!!” le parole di Kairi vennero accolte da tutte.
Nel tentativo di correre in aiuto dei loro mariti le quattro donne si tennero pronte a saltare dentro il buco che si trovava al centro della piattaforma… quando all’improvviso ecco spuntare ancora quelle maledette creature che le sbarrarono la strada accerchiandole!!
“Ma non è possibile!!” Nami non sembrava molto contenta della loro presenza.
“Questi cosi non finiscono mai!” fece la moglie di Goku tirando un sospiro di stanchezza, anche se sapeva ancora cavarsela nella lotta l’età per quelle cose non l’aveva più.
Anche la madre di Joey e Greta era abbastanza scocciata per quell’intervento… ma purtroppo dovette rassegnarsi al fatto che se volevano raggiungere i loro uomini dovevano prima far fuori tutti quei mostri “Purtroppo sembra che siano infiniti… però non possiamo comunque arrenderci!! Hanno bisogno di noi e dobbiamo assolutamente raggiungerli!!”
“Ben detto!” Sakura approvò il discorso dell’amica e, sistemandosi il guanto della mano destra dopo aver sollevato l’avambraccio, dichiarò con un sorrisino “Diamoci da fare!!”
Fu in quell’istante che gli Heartless e i Nessuno si avventarono contro di loro e le donne, che non erano da meno, replicarono partendo all’attacco dei loro nemici…

“Come sta andando?”
Nella dimensione originale tutti erano in pensiero per il bruno e i quattro guerrieri partiti inizialmente e volevano sapere dal Consiglio dei 7 Saggi come stesse andando, e uno dei più preoccupati era sicuramente Re Kaioh, colui che aveva fatto la domanda.
Le Divinità assolute inizialmente rimasero in silenzio… ma poi una di esse decise di rivelare comunque loro cosa stesse accadendo, era giusto che lo sapessero “… Purtroppo Goku, Luffy, Naruto e Sora sono stati messi al tappeto con una facilità incredibile da Master Xehanort, che ha ormai raggiunto la sua forma più potente dopo aver assorbito tutta l’oscurità proveniente dai cuori dei vostri amici e dai Confini degli Universi… Luke sta provando a combatterlo per farvi guadagnare tempo, ma non resisterà a lungo…”
“MALEDIZIONE!!” sbottò improvvisamente Kakashi lasciando tutti senza parole “Se solo non fossimo qui a compiere questo rituale potremmo andare là ad aiutarli!!”
“Non servirebbe a nulla, verremmo annientati in poco tempo. A-N-N-I-E-N-T-A-T-I! L’hai memorizzato?”
“Ti prego Lea, non è il momento…” Aqua, anche se ormai apprezzava quel lato del carattere dell’uomo, aveva compreso che non era la situazione adatta.
Però Hatake non era l’unico, lì in mezzo erano tutti preoccupati per i loro amici, e anche per le quattro donne che stavano attraversando i Confini degli Universi, avrebbero voluto correre in loro aiuto per salvarli dalle grinfie del perfido nemico che aveva ordito un orribile piano per vendicarsi di coloro che avevano rovinato i suoi piani… ma purtroppo il rituale glielo impediva, e se non lo completavano le speranze di vincere sarebbero state nulle… però erano troppo pochi!! In quello stato non ce l’avrebbero fatta!!
“Se solo ci fosse un modo per velocizzare il tutto…” anche Robin era preoccupata come gli altri.
“E’ tutta colpa mia, non so usare bene l’aura oscura, so solo ricorrere a quel poco potere che mio padre mi ha sbloccato quando ha preso parte di essa dal mio corpo…” Seto sembrava demoralizzato da ciò.
Ma a distanza Pan gli disse “Tu non hai colpe, purtroppo non siamo in un numero sufficiente… ed è questo il nostro unico problema!”
“Dobbiamo fare qualcosa!! Il rito deve essere completato… ma come?!” persino Kibitoshin non sapeva più cosa fare.
Erano all’angolo, nessuno sapeva più come agire, il rituale non li stava portando da nessuna parte e senza tutti gli abitanti degli Universi i loro sforzi sarebbero stati vani… quando all’improvviso ecco che accadde il miracolo!!
D’un tratto delle mani si aggiunsero ai cerchi creati da coloro che venivano dalle quattro dimensioni completando il numero sufficiente per completare la pratica, e quando i diretto interessati si voltarono per vedere chi si era unito… si accorsero che erano i loro compagni deceduti durante le precedenti battaglie!!! Nel cerchio dei Sayan si aggiunsero Bardak ed Hanasia, nel cerchio dei pirati Hancock, Rayleigh, Dragon e Ivankov, nel cerchio dei Ninja Tsunade, Hinata e Gai e nel cerchio dei Custodi del Keyblade Topolino, Ventus e Terra!!
Tutti loro si erano offerti di aiutare i loro vecchi compagni a salvare gli Universi sbloccando i poteri divini di cui quattro di loro erano dotati, e grazie anche al Consiglio dei 7 Saggi che non avendo alternative aveva deciso di accogliere la loro richiesta portandoli lì, avevano potuto realizzare il loro desiderio, un desiderio che avevano da quando avevano perso la vita in un modo o nell’altro… quello di poter dare un ultimo contributo alla salvezza dei mondi!!
Inizialmente coloro che stavano già partecipando alla cerimonia rimasero spiazzati nel vedere i volti sorridenti dei loro compagni caduti che collaboravano con loro a potenziare Goku, Luffy, Naruto e Sora… ma poi, vedendoli annuire a dimostrazione che era tutto a posto e che la loro presenza lì non era un caso, tutti quanti compresero che se si trovavano lì era perché l’unica alternativa era appunto usare le anime degli amici morti per raggiungere il numero sufficiente…
E fu così che, con un ultimo sforzo, gli abitanti delle quattro dimensioni a cui si aggiungevano i neo arrivati e le sei Principesse del Cuore, incanalarono la forza della luce dei loro cuori verso Seto, che facendo del suo meglio con l’aura oscura di cui disponeva, cercò di sbloccare i poteri divini dei quattro guerrieri per chiudere in via definitiva il rituale.

“Dark Blade!!”
Mentre sembrava che il rituale stesse ormai per essere completato lo scontro tra Luke e Master Xehanort proseguiva con quest’ultimo che aveva appena tentato una doppia artigliata contro il ragazzo e quest’ultimo, usando l’aura oscura per trasformare il braccio destro in una lama, riuscì a pararlo piegando verticalmente l’avambraccio.
Subito dopo il bruno pose il palmo della mano sinistra verso l’alto chiudendo leggermente le dita e “Dark Bisturi!!” tentò di colpire il malvagio in faccia con un colpo ben assestato. Il villain riuscì ad evitarlo spostandosi verso la sua destra, tuttavia Hitari riuscì comunque a provocargli una ferita sulla guancia sinistra, a dimostrazione di quanto fosse forte quel colpo.
Dopo averlo evitato il mostro si spostò verso il basso iniziando a fare un giro di 180 gradi in modo tale che con la zampa posteriore destra riuscisse a colpire in faccia l’allievo scagliandolo via… e purtroppo per lui ci riuscì dato che Luke venne centrato in pieno e, mentre del sangue fuoriusciva dalla bocca, venne scaraventato via a parecchi metri di distanza atterrando al suolo a pancia in giù.
Ritornando in posizione eretta, Xehanort si leccò il sangue che usciva dalla ferita sulla guancia destra e cominciò ad avviarsi lentamente verso il giovane dicendogli “Te l’avevo detto che l’allievo non può superare il maestro… per quanto ti sforzi non riuscirai mai a superarmi, e considerando come sei ridotto se continui a combattermi non resisterai ancora a lungo!”
Il colpo era stato forte ma non tremendo, difatti il fratello di David riuscì a risollevare il petto usufruendo delle braccia “… E’ un vero peccato che non disponga più della forza che avevo dieci anni fa, altrimenti…” la frase finale la disse sollevando un viso segnato dal combattimento ma comunque sorridente e guardandolo negli occhi “Ti avrei fatto sparire quel sorrisino dalla faccia con una facilità allarmante per te!!”
“Ma come siamo temerari… ma devi prima dimostrare con i fatti ciò che dici invece di fare il gradasso!!” dopo aver detto ciò il Master spiegò gli artigli della mano destra e si preparò a colpire il ragazzo con essi.
Tuttavia quest’ultimo riuscì a spostarsi verso la sua destra in tempo e, caricato un Dark Sphere sulla mano sinistra a velocità fulminea, lo sparò contro il viso del suo maestro riuscendo a colpirlo ed anche a scaraventarlo via di parecchi metri!!
Questo gli aveva dimostrato di come se i Nuovi Cavalieri della Speranza avessero avuto i loro Cristalli e lui tutta l’aura oscura di cui disponeva undici anni prima lui e quei dieci guerrieri sarebbero stati in grado di sconfiggerlo quando e come volevano… ma purtroppo con la poca potenza del Signore del Male di cui disponeva doveva arrangiarsi come poteva, l’importante era solo guadagnare il tempo sufficiente affinché i suoi compagni sbloccassero i poteri divini dei suoi amici, l’importante era solo quello…
Nel frattempo la creatura cominciò a risollevare il busto e Luke si scagliò contro di lui nel tentativo di colpirlo con un pugno, il malvagio riuscì ad evitare la mossa sparendo dalla sua vista e, ricomparso alla sua sinistra a parecchi metri di distanza, unì i palmi delle mani di fronte a sé sparando una serie di sfere oscure contro di lui.
“Dark Barrier!” innalzando la sua barriera il bruno riuscì a difendersi e subito dopo replicò con il Dark Thorns creando una linea di fronte a sé con l’indice destro e scomponendolo in tanti aghi che si diressero a grande velocità contro il maestro.
Quest’ultimo usò ancora una volta la sua velocità elevata per spostarsi sopra al rivale e, con notevole agilità, colpirlo al collo con il suo Keyblade appena evocato sulla mano destra!! Il problema fu che riuscì a colpire un punto molto sensibile e Hitari, non appena fu centrato, sentì come se le forze gli venissero meno tutte d’un botto e, dopo aver sputato fiotti di sangue dalla bocca, venne spedito via a parecchia distanza ruzzolando letteralmente sul terreno.
Il ragazzo finì disteso lateralmente al suolo mentre con la mano sinistra si toccava la parte del collo colpita e ansimava pesantemente, l’attacco gli aveva provocato un grosso dolore, e se fosse stato molto più forte avrebbe rischiato che l’osso gli si spezzasse uccidendolo di nuovo sul colpo!!
“Non credevo che in questa forma avrei dovuto ricorrere ancora una volta al mio Keyblade… ma a quanto pare ti ho decisamente sottovalutato. E’ un vero peccato che tu non abbia mai potuto provare il brivido di possedere una di queste armi… ma in fondo te ne sei andato prima che potessi dartene la possibilità attraverso il mio cuore, ti pare?!” esclamò Master Xehanort ricomparendo proprio di fronte a lui, col sorriso strafottente sul volto ma comunque la guancia ancora ferita per l’attacco di prima.
Luke però sembrò non badare a lui, e questo perché si era reso conto che il nemico in quella nuova forma era troppo forte per lui, se solo avesse avuto a disposizione più aura oscura avrebbe potuto addirittura pensarci lui a sconfiggerlo… i misteri della vita, il destino non voleva che si prendesse la rivincita tanto agognata verso quell’essere spregevole che gli aveva rovinato la vita.
“Ed ora…” deciso a chiudere quell’incontro che riteneva ormai inutile prolungare data la sua superiorità sull’avversario, il malvagio prese per il collo il giovane e lo sollevò verso l’alto reggendolo proprio di fronte a sé, voleva vederlo in faccia mentre si contorceva dal dolore prima di dargli il colpo di grazia… e fu inutile dire che il solo assistere all’ex allievo che digrignava i denti dalla rabbia per la sua incapacità di poterlo battere gli metteva su una gioia indescrivibile.
“Hai commesso lo stesso errore di tuo padre voltandomi le spalle quando avresti potuto donarmi il tuo corpo per una causa superiore… entrambi siete stati impulsivi e avete badato unicamente ai vostri interessi senza pensare al vostro maestro… ed è proprio per questo che prima ho ucciso lui… ed adesso farò sparire per sempre te!!” mentre lo reggeva con la mano destra, con la sinistra impugnava la sua spada e l’aveva messa in posizione pronto a trapassarlo da parte a parte all’altezza del petto.
Hitari continuava a digrignare i denti dalla rabbia, quel mostro non solo lo aveva ridotto male ma ora osava anche denigrare sia lui che il genitore “… Anche se per la maggior parte della mia vita ho odiato mio padre lui era un grande uomo… ed ha fatto la scelta giusta a mollare un pazzo come te!!” e subito dopo gli sputò sulla guancia sinistra!!
Un affronto che questa volta Xehanort decise di non perdonargli, difatti ringhiando pesantemente esclamò “Il coraggio non ti manca di certo… PERO’ IO NON CI STO A FARMI UMILIARE DA UN VERME COME TE!!” e si tenne pronto a incastrare la sua lama nella carne del suo ex allievo…
Quando ecco che accadde qualcosa di strano, iniziò a percepire uno strano aumento di potere provenire dalle sue spalle e si bloccò all’improvviso *Q-Questa forza… ma cosa… cosa sta succedendo?!* immediatamente mollò la presa dal bruno e si girò di scatto… solo per vedere che Goku, Luffy, Naruto e Sora, nonostante fossero ancora svenuti, avevano del fumo che iniziava ad uscire dal loro corpo… e una forza misteriosa che stava nascendo in loro!!
Il Master rimase come paralizzato, apparentemente senza spiegazione la loro potenza stava aumentando “Che cosa gli sta succedendo? Non ha senso!!”
Luke, che era a terra a pancia in giù, percepì anche lui l’aumento di potere grazie all’aura oscura e, con il sangue che usciva dalla bocca ed un lieve sorriso, pensò *Ce l’hanno fatta!*
Molto lentamente i quattro guerrieri poggiarono le mani a terra, sollevarono il busto ed aprirono velocemente gli occhi… solo per rivelare che erano misteriosamente rossi!! Ma non fu l’unica anomalia che spaventò non poco l’anziano, difatti non appena si furono ersi in piedi tutti loro si misero in posizione da combattimento ed iniziarono a gridare come dei forsennati, come se volessero compiere una nuova mutazione… il rituale era stato completato, i poteri divini erano stati sbloccati… ora tutto era nelle loro mani!!

Eventi Principali Modifica

Personaggi Apparsi Modifica

Son Goku

Monkey D. Luffy

Kairi

Aqua

Riku

Sakura Haruno

Shikamaru Nara

Suigetsu Hozuki

Roronoa Zoro

Lea

Nico Robin

Kakashi Hatake

Son Goten

Vegeta

Son Gohan

Naruto Uzumaki

Boris Hitari

Seto Hitari

Pan

Sora

Nami

Chichi

Kaiohshin il Sommo

Kibitoshin

Re Kaioh

Yen Sid

Luke Hitari

Biancaneve

Alice

Aurora

Jasmine

Cenerentola

Belle

Bardak

Hanasia

Silvers Rayleigh

Boa Hancock

Monkey D. Dragon

Emporio Ivankov

Tsunade

Hinata Hyuga

Maito Gai

Re Topolino

Ventus

Terra

Consiglio dei 7 Saggi

Heartless

Nessuno

Master Xehanort

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale