FANDOM


Capitolo 117
Capitolo 117.png
Nome Capitolo 117
Postato il 11 Febbraio 2014
Titolo La Bestia Divina! Il Leggendario Leviathan!!


Il Capitolo 117 intitolato La Bestia Divina! Il Leggendario Leviathan!! è il Centodiciassettesimo e Cinquantacinquesimo Capitolo della seconda serie della Fan Fiction.

Capitolo Modifica

La situazione era letteramente sfuggita di mano alla Neo Resistenza, il danno era ben più grave di quello che potevano anche solo pensare, si erano sbarazzati di un nemico… e se ne erano ritrovato uno ancora più forte del precedente!!
Contro Master Xehanort potenziato dal Rito della Gloria Nera non erano riusciti a fare niente, si era dimostrato nettamente superiore a tutti loro messi assieme perché sfruttava insieme i poteri del Signore della Luce e del Signore del Male, dimostrandosi così un avversario ben lontano dalla loro portata… tuttavia erano comunque riusciti a fargli perdere il controllo sulla nuova forza che aveva ottenuto, e questo grazie unicamente a Seto che alla Stazione Spaziale era riuscito a cogliere di sorpresa Darkster e a tagliargli nettamente la testa eliminando l’ultimo io rimasto del perfido nemico.
A quel punto i suoi poteri avevano abbandonato il suo corpo e, mentre lui crollava al suolo svenuto, essi si radunarono in cielo generando una creatura che si diceva esistesse solo nelle Leggende e che fosse stato creato da Dio in persona e da lui stesso eliminato perché ritenuto una minaccia mondiale… il Leviathan!!
Davanti ad una tale creatura tutti erano rimasti senza parole e addirittura alcuni erano spaventati a morte “E q-quello che c-cos’è?” chiese Usopp tremando letteralmente.
Anche Yamato era nelle sue stesse condizioni e disse “N-Non lo so…”
“E’… è… un mostro!!” gridò invece Crilin anche lui parecchio terrorizzato.
“Non posso credere che i poteri congiunti della luce e dell’oscurità abbiano generato una creatura di tali dimensioni…” affermò anche Sakura mentre toglieva tutto il necessario a David, la trasfusione era ormai completata, ora mancavano solo alcuni minuti e poi il biondo si sarebbe ripreso del tutto.
Ino si occupava di rimettere a posto l’attrezzatura dentro la capsula con cui Chopper li aveva tirati fuori… e nel frattempo commentava il tutto dicendo “Ha un aspetto terrificante… spero che non sia altrettanto forte…”
“Temo purtroppo che sia così!” affermò però Robin attirando l’attenzione di tutti coloro che si erano messi da parte dallo scontro con Kid Bu “Quella creatura è stata generata dai poteri congiunti del Signore della Luce e del Signore del Male, per cui probabilmente è il Leviathan, la creatura mitologica citata in varie leggende!”
“Il Leviathan?!” esclamò a quel punto Kiba scioccato dalla cosa.
L’archeologa annuì e poi proseguì il discorso dicendo “Si dice che un tempo fu annientata da Dio in persona perché lo riteneva una minaccia a livello mondiale… naturalmente non è mai successo perché altrimenti quel mostro non sarebbe qui, ma se la sua forza corrisponde a quella della mitologia… allora solo le cosiddette Divinità assolute gli sono superiori!!”
“Aspetta… stai dicendo che potrebbe essere più forte anche del Signore della Luce e del Signore del Male singolarmente?!?!” quella sola idea terrorizzava non poco Tenten…
Ma quando l’ex piratessa annuì con la testa alla domanda della Ninja tutti i presenti lì si spaventarono non poco “Oddio, moriremo tutti!!!” gridò difatti Chopper.
“Allora significa che non possiamo rimanere con le mani in mano… abbiamo terminato di guarire anche David, quindi anche noi possiamo scendere in campo… non possiamo stare da parte perché i nostri amici rischiano la vita, dobbiamo combattere anche noi!!” nonostante in molti li avrebbero preferito svignarsela piuttosto che battersi, tutti dovettero ammettere che Sakura aveva ragione… e poi magari combattendo tutti insieme sarebbero riusciti a batterlo, chi lo sa…

Come se non bastasse la creatura, essendo puramente istintiva e quindi non ragionando logicamente, decise di passare subito all’azione per festeggiare la sua nascita nel regno della luce… e per questo spalancò la bocca ringhiando al cielo e cominciando ad immagazzinare parecchia energia al suo interno… cosa intendeva fare?
“Ed ora che sta combinando?” chiese difatti Paperino.
“Non lo so… ma non promette nulla di buono!” rispose Naruto ringhiando e stringendo i pugni ferocemente per non aver impedito la nascita di quella creatura.
In verità molti lì non sapevano cosa stava accadendo… a parte coloro che riuscivano a percepire il Ki e chi sapeva utilizzare l’Haki Kenbun-shoku, loro grazie alle proprie abilità avevano compreso che stava concentrando parecchio della sua forza in un unico colpo… e ciò non faceva presagire nulla di buono!!
“Oh no, quello intende attaccarci!!” affermò difatti Goten quasi come se fosse pronto a reagire all’attacco…
Ma per loro grande fortuna, quando il Leviathan ebbe terminato di caricare la sua mossa e la ebbe sparata, si accorsero tutti quanti che non stava mirando loro… era vero che aveva appena tirato un raggio energetico enorme che li avrebbe annientati tutti quanti se solo avesse cercato di colpire loro, però il fatto che non li avesse neanche considerati con quella mossa li lasciò abbastanza soddisfatti.
“Meno male, pare che non ce l’ha con noi!” affermò Yamcha tirando un sospiro di sollievo.
“Già… ma allora a chi stava mirando?” chiese allora Shanks giustamente.
Immediatamente un sospetto nacque in molti di loro… gli unici che si trovavano nell’Universo di Mezzo a parte loro erano… “I BAMBINI!!!” gridò Kairi mettendosi le mani nei capelli preoccupata a morte.
“No, non può essere, non può aver mirato a loro…” Greta, che era al fianco della madre, iniziò subito a disperarsi temendo per la vita dei suoi amici.
Però per fortuna… “Tranquilli, riesco a percepire il Ki di Zero e di molti altri, sono ancora vivi…” quell’uscita di Gohan tranquillizzò gran parte dei presenti.
Ma allora… “A chi cavolo stava mirando?!” il quesito fu riproposto questa volta da Suigetsu e nessuno seppe dare una risposta…
Fino a quando “E’ TERRIBILE!!!” la voce di Re Kaioh rimbombò nella zona, probabilmente stava comunicando con loro attraverso il Consiglio dei 7 Saggi, altrimenti non avrebbe mai potuto mettersi in contatto con loro.
Immediatamente Goku cercò di parlargli “Re Kaioh?! Che cosa succede? Cosa è terribile?”
La Divinità, seppur balbettando probabilmente perché preoccupata per qualcosa, rispose loro avvisandoli di una cosa a dir poco orribile “… U-Un Universo… QUEL MOSTRO HA DISTRUTTO UN UNIVERSO COL SUO ATTACCO!!!”
Subito tutti quanti rimasero scioccati e terrorizzati, come poteva una singola mossa disintegrare una dimensione intera? E soprattutto… quale era stata distrutta? “R-Re Kaioh… p-per caso è-è stato a-annientando il nostro U-Universo?” domandò Son balbettando.
Lui rispose dal mondo in cui stava parlando con loro “No, non è stato annientato il vostro, ma l’altro!!” di conseguenza, considerando che solo due a parte quello di mezzo erano ancora integri, non ci volle molto per comprendere quale fosse stato distrutto…
Ed immediatamente coloro che provenivano da quella dimensione cominciarono a disperarsi per ciò “C-Cosa?!” fece difatti Jack tremando per i suoi amici.
Aqua, con lo sguardo perso nel vuoto, si toccò il petto all’altezza del cuore e sussurrò “No, non può essere…”
“L-La nostra casa è stata…” anche Riku aveva il volto terrorizzato nonostante non fosse da lui, ma in fondo chiunque sarebbe stato così al pensiero che la propria isola fosse stata annientata.
Kairi e Greta si limitarono a scoppiare a piangere sonoramente, la donna si inginocchiò addirittura a terra tanto era disperata, invece coloro che provenivano dal Radiant Garden si limitarono ad abbassare la testa, il loro animo era troppo forte affinché mostrassero i propri sentimenti in una situazione del genere…
Però quel gesto da parte della creatura era bastato per dar loro un motivo per combattere “… Questo non lo doveva proprio fare…” disse difatti Leon stringendo il pugno sinistro dalla rabbia e reggendo con il destro la sua arma “… Però sotto sotto ti devo ringraziare mostro… PERCHE’ CI HAI DATO UN MOTIVO PER COMBATTERTI!!!” dopo aver urlato ciò Squall si mise in posizione e decise di sparare una serie di Firaga dritti contro la bestia.
“Concordo con te, gliela faremo pagare!!” anche Tifa concordava con il neo marito, difatti usò la sua forza sovrumana per sollevare una buona parte del terreno sotto di lei per lanciarlo letteralmente verso il nemico.
Merlino non disse nulla, ma il suo sguardo infuriato e la sua serie di Blizzaga bastarono per capire che fosse arrabbiato nero; e Paperino e Pippo… beh anche loro erano incavolati neri “BASTARDO!! COME HAI POTUTO FAR FUORI LA MIA PAPERINA?!?!” con questa dichiarazione il papero sparò una serie di fulmini generati dai Thundaga.
Invece il cane antropomorfo tirò il suo scudo “Non te la faremo passare liscia per ciò che hai fatto alla Regina Minni!!”
Anche coloro che vivevano sull’Isola del Destino erano del loro stesso parere, e proprio per questo decisero di unire le loro magie per generare delle Sfere di Luce potenziate dai poteri della luce che scagliarono contro la belva senza perdere tempo, Greta aveva deciso di non fare niente perché non si riteneva all’altezza di un mostro del genere.
Senza perdere tempo in molti decisero di controbattere, l’annientamento di una dimensione era stata la goccia che aveva fatto traboccare il vaso… e non lo avrebbero mai perdonato per questo!!
“Questa la pagherai!!” affermò difatti Trunks scagliando una Kamehamea seguito a ruota da Goten, Gohan, Yamcha, Crilin e Goku anche loro furiosi.
Zoro, utilizzando le sue tre spade, utilizzò le 108 Passioni Demoniache della Fenice, invece Sanji fece come aveva fatto Lockhart sfruttando i pezzi di terreno che erano sotto di lui, e la stessa cosa la fece anche Sakura dato che nessuno dei due disponeva di attacchi a lunga gittata.
Naruto caricò un Kyuubi Blast e lo sparò contro la creatura *Ora basta!! Avete finito di distruggere gli Universi quando vi pare e piace!!*
Luffy dovette optare anche lui per una massa rocciosa lanciata a grande velocità, solo che decise di potenziarlo adoperando il suo Haki in modo che provocasse più danni rispetto al normale… insomma tutti quanti bene o male decisero di utilizzare i loro attacchi contro la micidiale creatura che aveva appena distrutto una dimensione…
E andarono tutti quanti a segno perché da quando il Leviathan aveva sparato il suo attacco non aveva fatto altro che ringhiare al cielo, quindi tutti i loro colpi centrarono il bersaglio in pieno mento provocando una violenta esplosione causata dall’insieme di tutti quegli attacchi potentissimi!!
“L’abbiamo colpito!!” esultò subito Ub felice della cosa, già anche lui aveva contribuito sparando dei semplici Ki Blast, gli unici attacchi energetici che conosceva in quell’istante.
“Non può essere sopravvissuto ad una serie del genere!” esclamò C-17 sorridente, pure lui aveva usato uno dei suoi attacchi, il Photon Flash, per contribuire ad annientare la belva.
Tuttavia, nonostante le apparenze, lì in mezzo c’era chi era convinto che non fosse ancora finita *E’ impossibile che sia già sconfitto, mi è sembrato troppo… facile!!* pensò difatti Kakashi convinto che non fosse ancora finita…
E purtroppo aveva ragione perché il serpentone fuoriuscì dal fumo perfettamente integro e senza nemmeno un graffio!! “Impossibile!!” gridarono in coro Juugo, C-18, Franky e Lea increduli davanti a tale resistenza.
“Com’è potuto sopravvivere ad una tale potenza?” Gaara aveva ragione, tutti avevano sfruttato un attacco a lunga distanza potentissimo ed uniti insieme erano a dir poco micidiali… come poteva essere ancora vivo dopo essersi beccato in pieno un colpo del genere?!
“E’ come temevo, possiede i poteri congiunti del Signore della Luce e del Signore del Male… per cui non possiamo fargli neanche un graffio!!” le peggiori paure di Robin si erano avverate, come avrebbero potuto sconfiggere un simile mostro?
Quest’ultimo nel frattempo, sentendosi provocato da quegli individui, si era lanciato contro di loro a testa spianata, probabilmente voleva utilizzare contro tutti loro una testata micidiale per metterli KO in un colpo solo “Attenzione!!” il grido di Sanji bastò per allarmare tutti che, anche se conciati male a causa del precedente scontro con Master Xehanort, riuscirono a scansarsi all’ultimo con dei balzi a destra o a sinistra.
Ma il Leviathan non aveva di certo ancora finito, difatti ritornato su dopo aver fallito con quel colpo cominciò ad immagazzinare energia sulla bocca “Vuole sfruttare lo stesso attacco di prima?” la domanda di Brook trovò subito risposta perché il mostro non sparò il raggio energetico di prima, bensì delle più piccole sfere di energia che erano mirate a colpirli tutti quanti.
“C’era da aspettarselo!” esclamò Chiara quasi per niente sorpresa da ciò.
Molti riuscirono a difendersi evitandole, tagliandole o contrastandole con barriere o colpi fisici… purtroppo tutti quanti però si ritrovarono spazzati via dalla loro immensa potenza, non si provocarono ulteriori lividi perché si erano protetti da quelle mosse, ma il solo fatto che TUTTI fossero stati lanciati via di parecchi metri bastava per comprendere che se fossero stati centrati ne sarebbero usciti fuori conciati peggio di quanto non lo fossero già.
“Che potenza micidiale!” esclamò Margaret a dir poco scioccata.
“E’ invincibile ed anche i suoi colpi inferiori riescono a fare effetto su di noi…” questo era il resoconto della situazione fatto da Mihawk, che per quanto gli fosse duro da ammettere quella era la realtà delle cose…
E davanti ad una tale dimostrazione di potenza della creatura la domanda che molti si posero mentalmente fu *… Ed ora come vinciamo contro quest’essere apparentemente impossibile da battere?*

“Perderanno!”
In un'altra dimensione il Consiglio dei 7 Saggi, che aveva permesso poco prima a Re Kaioh di comunicare brevemente con la Neo Resistenza per metterli al corrente della distruzione dell’Universo di Sora, sembrava essere sicuro di ciò che diceva.
“Il Leviathan ha delle capacità che vanno ben oltre la loro comprensione, non vinceranno mai!” fece difatti uno di loro.
Anche se… “Però come tutti anche lui ha un punto debole, se solo riuscissero a trovarlo…” quindi quel mostro aveva comunque un tallone d’Achille? Interessante…
Però “Non riusciranno a trovarlo in tempo, è questo il problema…” erano sempre più convinti di ciò che stavano dicendo, significava che per davvero non c’era scampo e le dimensioni erano destinate a scomparire…
A meno che… “… Però non è detta l’ultima parola, possiamo sempre usare… loro!!” a chi si stava riferendo?
Fatto stava che l’idea fu bocciata da uno di loro “Impossibile, vi ricordo che solo due di loro possono usare la loro carne originale perché le loro reincarnazioni sono morte, le altre sono ancora vive e vegete. Inoltre ormai sono tornati ad essere una singola entità undici anni fa!!” aspetta, ma non si stavano riferendo a…
“Non è un problema, noi siamo pur sempre le Divinità assolute, li scomporremo di nuovo in 10 corpi singoli e doneremo agli otto di loro che non dispongono di un corpo quello di altri deceduti, in fondo sarà solo per un breve tempo!”
“Alla luce di questo… siete favorevoli?” un altro preferì interpellare gli altri 5 “fratelli”, in modo che si decidesse all’unanimità.
Nessuno ebbe niente da ridire a quel punto “… Facciamolo!!”
Immediatamente per la prima volta da quando erano apparsi in sogno a Goku, Luffy, Naruto e Sora il Consiglio dei 7 Saggi tese le braccia in avanti dopo aver formato un cerchio e cominciò a recitare una formula… in verità non avevano le braccia, anzi non avevano niente e sembravano quasi delle entità invisibili ad occhio mortale, ma quello era un altro discorso…
Fatto stava che le Divinità assolute recitarono un incantesimo con cui dettero la possibilità a degli eroi leggendari di tornare a combattere un ultima volta “Signore della Luce, la situazione richiede l’aiuto dei tuoi discepoli. Senza i tuoi poteri divisi la Neo Resistenza e i suoi alleati non batteranno mai il Leviathan, la bestia divina. Per questo abbiamo deciso di ridare un corpo a tutti coloro che rappresentano una parte del tuo cuore affinché giungano a dar mano forte ai combattenti per la libertà… per questo ti ordiniamo di scomporti… e di ridare vita ai Cavalieri della Speranza!!!”

La conseguenza del gesto compiuto dalle Divinità assolute si vide praticamente subito, il cielo divenne improvvisamente nuvoloso come se stesse per scoppiare un temporale, ma non ci fu niente del genere, anzi il tempo era perfetto come poco prima.
“Ora cosa c’è di nuovo?” domandò Auron quasi come se si stesse stufando di tutte quelle novità. Improvvisamente una voce rimbombò nella zona… una voce fin troppo familiare ad alcuni di loro “Finalmente, dopo milioni di anni, possiamo tornare a combattere!!”
“EH?!” Goku era rimasto scioccato, ma quello era…
La stessa C-18 non ci credeva “NO! NON PUO’ ESSERE!!!”
Ed invece era così, dalle nuvole temporalesche partirono dieci fulmini che si schiantarono in pochi secondi al suolo… e dal loro interno era visibili dieci figure, dieci individui che alcuni lì conoscevano molto bene e che MAI avrebbero pensato di rivedere un giorno.
Mentre anche lo stesso Leviathan osservava quel fenomeno misterioso, Naruto esclamò “Ma quelli sono…”
Non appena i tuoni furono spariti e i dieci individui furono finalmente visibili, partì la loro presentazione con tanto di posa “Ecco tornati per salvare gli Universi i Discendenti della Luce!! Siamo Gokuro!” “Namizu!” “Luffycle!” “Naruteo!” “Kaira!” “Mana!” “Sorate!” “Davilide!” “Malefone!” “E Celles!” “Ed insieme siamo i Cavalieri della Speranza!!!” erano proprio loro, i guerrieri che milioni di anni prima avevano combattuto il Signore del Male e il suo esercito!! Erano stati riportati nel mondo reale per dar loro una mano a combattere la creatura leggendaria!!
La reazione di tutti? Serve chiederlo? “… No, non ci credo…” Marron così come la maggior parte dei presenti era a dir poco scioccata ed incredula, quelli erano sul serio…
David in quel momento riprese i sensi, ormai era guarito del tutto e quindi si era ristabilito completamente “Ohi Ohi, mi sembra di essermi risvegliato da un lungo letargo, ricordo solo di aver sconfitto Cell e poi… niente!”… peccato che quello non era il momento migliore per riprendere i sensi, difatti appena ebbe voltato lo sguardo ed ebbe visto quei dieci combattenti leggendari la prima cosa che gli passò per la mente fu “… Ecco lo sapevo, sono morto!”
Per fortuna ci pensò Sakura, senza togliere lo sguardo dai nuovi arrivati, a chiarirgli il dubbio “No, non sei morto, ti abbiamo fatto una trasfusione di sangue ed ora sei salvo!”
“Cosa?! Ma allora…” a quel punto Hitari rimase ancora più scioccato di prima…
Lea invece notò una cosa in particolare “Chissà perché ho una strana sensazione di deja-vù!” forse perché il balletto che avevano fatto era simile a quello che lui in versione Axel aveva fatto a suo tempo con Ansem ed Aqua per il Team Tempesta, ma quelli erano semplici dettagli…
Terminata la presentazione, Gokuro si rivolse a tutti dando loro le spalle in quanto la sua attenzione era attirata sul Leviathan “Siete stati molto bravi finora, ma ora è meglio che lasciate la questione a noi!”
“Ciao ragazzi, mi fa piacere rivedervi!” disse invece Kaira salutando la sua reincarnazione e quelle degli altri suoi compagni.
Solo Kairi, che era ancora scioccata come gli altri, riuscì a biascicare “M-Ma c-com’è p-possibile? V-Voi e-eravate tornati i-il Signore della L-Luc…”
“E’ stato il Consiglio dei 7 Saggi!” rispose subito Malefone “Vedendo che questa creatura era troppo forte per voi ha scomposto il Signore della Luce facendoci tornare grazie alla carne di Cell, Malefica e di altri 8 che sono morti tanto tempo fa…”
“C-Conoscete il C-Consiglio dei 7-7 Saggi?!” domandò Shikamaru balbettando in quanto ancora sorpreso come tutti d’altronde.
“L’abbiamo saputo solo ora della loro esistenza… e in fondo dobbiamo ringraziarli se siamo qui e possiamo combattere!” rispose Naruteo.
Davilide invece, rivolgendosi a tutti, disse loro “Ora fatevi da parte che da adesso ci pensiamo noi, cercate di non starci tra i piedi, ok?”
“O-Ok!” fu la risposta quasi collettiva, in fondo erano tornati solo per combattere la belva, chi erano loro per impedirglielo?

E parlando appunto della creatura, quest’ultima decise di terminare il momento delle parole e dopo aver ringhiato al cielo partì alla carica a bocca spalancata forse pronto ad inghiottire i nuovi arrivati. “Luffycle, tocca a te!!” gridò Gokuro spostandosi insieme agli altri ad eccezione del diretto interessato.
Quest’ultimo, con un sorrisino, disse “Ci penso io!” e rimanendo fermo dov’era… riuscì a bloccare il Leviathan con la sola forza fisica prendendo per i denti!! Beh non che ci fosse da stupirsi dato che il suo potere era appunto la superforza, ma la cosa era comunque sbalorditiva “A cuccia, bestiolina!”
“Ottimo lavoro… ma ora tocca a me!! Acid Punch!!” avvolgendo il suo intero braccio destro con l’acido del suo corpo, Celles assestò un potente pugno sulla guancia destra del mostro facendogli sentire il colpo e addirittura spostandolo di qualche metro!!
“Dobbiamo riuscire a buttarlo giù ragazzi!! Sapete cosa fare!!” questi erano gli ordini di Gokuro, e nessuno lì ebbe niente da ridire.
“Sarà divertente!” fu l’unica cosa disse Davilide col suo sorrisino sul volto.
Immediatamente Naruteo si portò sotto alla belva che rasentava ancora terra probabilmente stordito dalla mossa del Cyborg “Salve bestiolina, perché non ci fai un favore e torni all’Inferno?! Fire Kick!!” caricando la gamba destra di fuoco assestò un potente calcio sul mento avversario riuscendo a spedirgli il viso verso l’alto rendendolo una facile preda per i suoi compagni.
“Ragazzi, nel frattempo preleverò un po’ di energia da voi… se la cosa non vi dispiace naturalmente!” nessuno ebbe niente da ridire al Leader dei Cavalieri della Speranza… anche perché erano ancora sorpresi da ciò che stavano riuscendo a fare!!
“Vediamo se resisti a questo! Thunder!!” Malefone, sollevando le mani al cielo, fece scendere dalle nubi temporalesche che non se n’erano ancora andate un fulmine che colpì il Leviathan sulla schiena facendolo gridare, anche se non si sa se fosse di dolore o meno.
“Ed ora che sei stato abbrustolito beccati questo!!” Davilide fu il successivo ad attacare utilizzando la luce del suo cuore trasferita all’interno del suo nuovo bastone per colpirlo sulla guancia destra spostandolo leggermente verso quella direzione.
Quella che attaccò subito dopo fu Mana, che aveva già caricato le sue due lame e assestò un potente fendente che anche se non provocò nessuna ferita alla creatura riuscì comunque a spostarlo verso sinistra (lato della guancia su cui l’aveva attaccato) e a stordirlo leggermente.
“Magic Ball!!” anche Kairi dette il suo contributo sparando la sua sfera contenente tutte le sue magie per colpire la belva al mento per spedirlo verso l’alto e rendere ben visibile la schiena.
“E’ stordito, adesso Sorate!!” “Sì!!” immediatamente anche Namizu e Sorate lo attaccarono mirando al mento che era ben visibile a tutti sparandogli contro rispettivamente uno Storm e un Raggio di Ki che, colpiti il proprio bersaglio, gli fecero fare un giro di 180° gradi mandandolo quasi al tappeto…
Il colpo di grazia glielo diede Gokuro che, terminato di assorbire l’energia dalla Neo Resistenza, si portò velocemente con un balzo sopra alla belva e gli assestò una doppia gomitata… spedendolo al suolo talmente violentemente che il Leviathan sollevò un enorme nuvola di polvere appena ebbe impattato contro il suolo!!
“L’abbiamo spedito al tappeto!” esclamò Sorate felicemente.
“Siamo stati in gamba ragazzi!” disse invece Kaira anche lei contenta del risultato.
“E’ stato facile dopotutto!” fece allora Naruteo con la sua solita arroganza… che fossero davvero riusciti a batterlo definitivamente?

Coloro che avevano assistito a tutto non riuscivano a crederci… loro non erano riusciti nemmeno a fargli il solletico… mentre i Discendenti della Luce con un ottima coordinazione l’avevano messo al tappeto!!
“I-Incredibile…” fu ciò che disse Tifa sbalordita.
“Che giovanotti in gamba!” esclamò Merlino con un sorriso sulle labbra.
“Vai così!” gridò Ino sollevando il pugno al cielo.
“Gli hanno dato la lezione che si meritava!” disse invece Yamcha.
“Ora è tutto finito!” fece anche Usopp quasi con le lacrime agli occhi…
Ma purtroppo non era così, Goku e molti altri riuscivano a percepire ancora la sua presenza, segno che non era ancora finita *E’ ancora vivo dopo i colpi che ha ricevuto… ma di cosa diavolo è fatto?!* fu ciò che si chiese Son.
Purtroppo i loro sospetti si rivelarono veri perché dal polverone fuoriuscì ancora una volta il Leviathan perfettamente integro e più arrabbiato che mai!! Quei colpi l’avevano solo stordito un pochino e nulla di più!!
“Cosa?!” Mana e altri Cavalieri della Speranza rimasero sorpresi…
Alcuni di loro però sembrava che si aspettassero una cosa del genere “Come sospettavo, non può essere così facile batterlo!” esclamò difatti Namizu.
Nel frattempo tutti i Discendenti della Luce evitarono con un balzo la successiva mossa della creatura che sembrava volerli sbranare in un solo boccone, anche alcuni membri della Neo Resistenza dovettero saltare per evitare quella creatura.
Nel frattempo Rock Lee fece il resoconto della situazione “E’ incredibile, in pratica nemmeno i famosi Cavalieri della Speranza possono nulla contro di lui!!”
“Questa non ci voleva, se non ci riescono loro… chi può farcela?” affermò Crilin osservando il povero Vegeta che era ancora riverso a terra a causa del precedente duello con Master Xehanort.
A Chiara a quel punto scappò una verità che sembrava sacrosanta “Allora… è impossibile sconfiggerlo…”
“NO!!” incredibilmente a parlare fu… Greta?! Tutti, una volta tornati a terra, si voltarono a guardare la piccola mentre il Leviathan tornava in cielo pronto a sferrare un nuovo attacco probabilmente “Seto mi ha insegnato che la prima regola del guerriero è che OGNI avversario ha un punto debole!” sembrava quasi essersi riaccesa dopo aver ripensato alle parole del bruno.
“La bambina ha ragione!” esclamò Minato concordando con lei “Tutti hanno un tallone d’Achille, sicuramente ce l’ha anche quell’essere… se solo ci fosse un modo per trovarlo il più in fretta possibile…”
“Non è un problema!” intervenne all’improvviso Chopper attirando l’attenzione su di sé “Io ho questa capacità, datemi un secondo e vi dirò qual è il suo punto debole!” e in un attimo la renna unì entrambi gli zoccoli di fronte a sé pronto ad usare le sue capacità per trovare la zona in cui quel mostro era più vulnerabile…
Nel frattempo però la bestia, arrivata parecchio in alto, si era voltata e si stava scagliando per l’ennesima volta verso di loro, si vedeva che era molto istintiva perché altrimenti avrebbe sicuramente adoperato i raggi energetici utilizzati in precedenza.
“Sbrigati, Tanuki!” gli disse Auron mentre si metteva di fronte a lui sguainando la spada pronto ad intercettare la bestia.
“IO SONO UNA RENNA!!” replicò però l’ex pirata correggendo lo spadaccino mentre continuava ad analizzare.
Nel frattempo il mostro li raggiunse e tutti dovettero saltare per poter evitare il suo attacco… e fu allora che l’analisi venne completata!! *Trovato!!* immediatamente Chopper si potenziò raggiungendo l’Arm Point con cui assunse forma umana a parte gli zoccoli e potenziò i muscoli dell’avambraccio, dopodiché si mise in posa e… “Zoccolo Bisturi Diamond!!” sferrò un colpo di zoccoli mirando nientemeno alla sfera che era incastrata sulla fronte del Leviathan!!
Quest’ultimo, ricevuto l’attacco, iniziò ad agitarsi e a ringhiare al cielo, sembrava che l’attacco l’avesse subito in pieno!! “Pare che si sia fatto male, che diavolo…” Sai non trovava spiegazione a ciò.
E per questo ci pensò la renna stessa ad urlare a tutti “IL SUO PUNTO DEBOLE E’ LA SFERA CHE E’ INCASTRATA SULLA SUA FRONTE!! SE LO COLPITE LI’ RIUSCIRETE A DANNEGGIARLO!!!”
“Ma certo! Come abbiamo fatto a non pensarci noi?!” a Gokuro parve strano che non gli fosse venuto in mente ne a lui ne ai suoi compagni… era davvero utile l’abilità di quell’esserino.
“Molto interessante, ti ringrazio Tanuki!!” gridò allora David che, dopo essersi ripreso dalla scoperta che i Discendenti della Luce erano lì, era tornato attivo e stava correndo sulla schiena della belva a grande velocità…
Nonostante ciò però l’ex pirata lo corresse come aveva fatto con lo spadaccino “IO SONO UNA RENNA!! LO VOLETE CAPIRE?!”
Comunque sia Hitari caricò il suo braccio destro meccanico con la luce del suo cuore e, raggiunta la testa nemica, sferrò un potentissimo pugno alla sfera… provocando un grosso dolore alla belva che gridò immediatamente al cielo.
“Niente male la mia reincarnazione!” affermò Davilide sorridendo.
Majin Bu nel frattempo, col suo ingenuo sorriso, affermò “Che bello, anch’io voglio fare questo gioco!” e immediatamente si diresse verso la creatura sferrandogli una testata potente alla palla azzurra provocandogli anche lui un grosso dolore.
“Sta funzionando!! Gli stiamo facendo male!! Dobbiamo continuare così!!” Gohan cercò di approfittare della situazione per caricare il suo braccio destro di Ki e sferrare un Ki Punch potentissimo alla sfera sperando anche di bucarla…
Tuttavia la belva si era stufata di essere attaccata in continuazione e volò in aria a velocità elevata tanto che il figlio di Goku non riuscì neanche a percepire i suoi movimenti *Che velocità…* l’essere scese in picchiata verso di lui e gli tirò una testata scaraventandolo violentemente al suolo!!
“GOHAN!!!” gridò il padre preoccupato per lui.
“Tranquilli sto bene… solo qualche acciacco e nulla di più!” affermò il Sayan rialzandosi in piedi a fatica… eh già, nonostante fosse una semplice testata gli aveva provocato non pochi danni, segno che anche i suoi attacchi normali erano micidiali.
A quel punto Kaira esclamò “Accidenti, potremmo anche riuscire a colpire quella sfera… ma se non riusciamo a romperla non lo uccideremo mai!!” era verissimo, se non potevano distruggerla non avevano nessuna speranza di vittoria, ma degli attacchi semplici non bastavano… quindi cosa si poteva usare per sperare di avere la meglio su di lui?
Proprio Terra stava pensando ad una possibile soluzione, ma purtroppo non gli veniva in mente niente *Merda, quella creatura è semi invincibile, devo trovare un modo per distruggere quella palla o non vinceremo mai!!* si scervellò a lungo ma non riuscì a trovare quasi niente… già quasi, perché una mezza ideuccia ce l’aveva, aveva ripensato all’Esplosione di Luce utilizzata da Ventus per annientare Black Hitari definitivamente, in quel momento il suo migliore amico non aveva pensato ad altro che al bene degli Universi e non aveva esitato a sacrificare la sua vita per riuscirci… forse era ciò che doveva fare anche lui, soprattutto considerando come aveva trattato Aqua l’ultima volta che si erano parlati *… Forse è la cosa giusta da fare…*
Ma prima di farlo doveva parlare con lei, doveva dirle che gli dispiaceva per ciò che le aveva detto durante la guerra… doveva chiederle scusa, per questo le si avvicinò lentamente mentre lei era intenta ad osservare la bestia che, raggiunto il punto più alto del cielo, aveva lanciato un urlo che sembrava simile a quello che gli animali facevano prima di attaccare “Ed ora cosa vuole fare?” era la domanda che si poneva la Maestra.
Fu allora che il bruno, anche se la donna sembrava non starlo neanche considerando, abbassò la testa e mormorò un debole “… Scusa!”
Quella frase ottenne l’effetto sperato visto che attirò l’attenzione della ragazza che sbalordita totalmente si voltò a guardarlo, l’aveva lasciato che gli aveva detto che non intendeva mai più avere a che fare con lei… ed ora le stava chiedendo scusa?! “Come?!”
“… Scusa per tutto quello che ti ho detto, tu e Xehanort non siete uguali e non sei una delle cause della nascita dell’oscurità in me… il mio cuore è sempre stato colmo di tenebre, e me ne sono accorto solo dopo la morte di Ven… lui ha dato la sua vita per salvarci tutti, e l’unica cosa che ho saputo fare io invece è stato di lamentarmi con te…”
“V-Ven… è morto?!” immediatamente Aqua assunse uno sguardo perso nel vuoto ed alcune lacrime cominciarono a scenderle dal viso, non poteva credere che un amico che aveva rincontrato solo un anno fa fosse… e non si era neanche accorta della sua assenza fino a quel momento!!
Terra annuì alla domanda dell’amica e poi continuò dicendo “Avevi ragione… avevi ragione su tutto, l’oscurità prenderà sempre possesso di me, l’unico modo che ho per salvare la mia anima… è fare esattamente come ha fatto Ven!! Addio… e grazie di tutto!” dopo queste semplici ma decise parole il Custode attivò la sua armatura e trasformò il suo Keyblade in una moto volante, per poi spiccare il volo in direzione del Leviathan!!
La donna, dapprima scossa per la notizia appena ricevuta, si accorse solo troppo tardi di quello che stava facendo il compagno e cercò di fermarlo “NO TERRA!! FERMATI!!!” ma era troppo tardi, si era allontanato…
“Ehi, cosa vuole fare?” appena ebbero sentito queste parole pronunciate da Marron tutti sollevarono lo sguardo al cielo dato che la bionda aveva indicato l’alto… e lì videro il Leviathav che stava scendendo in picchiata e lo stesso bruno che stava invece salendo… sembrava che i due stessero per impattare!!
“Ma è impazzito?!” domandò metaforicamente Malefone mentre Celles al suo fianco si limitava a guardare.
I due stavano per scontrarsi a parecchi kilometri da terra, quindi ci voleva ancora un po’ prima che la creatura raggiungesse la Neo Resistenza… tuttavia il Custode aveva calibrato il tutto e stava solo attendendo il momento giusto *Non ancora… non ancora…* “ADESSO!!” appena fu abbastanza vicino, il ragazzo disattivò sia l’armatura che la moto volante e, sfruttando il potere della luce al massimo, si scagliò contro la sfera riuscendo ad imprimere il Keyblade al suo interno!!
Immediatamente la belva cominciò a sentire il dolore provocato dalla mossa ed urlò al cielo mentre gli altri di sotto cercavano di comprendere cosa stesse cercando di fare “Cosa diavolo ha combinato?” chiese immediatamente C-17.
Sfruttando il Byakugan fu Neji a svelare loro cos’era accaduto “Non ci credo… ha trafitto con il suo Keyblade la sfera del mostro!!”
“Davvero?” davanti a quell’affermazione tutti rimasero di stucco.
Anche se… “Però è strano, non si è ancora schiodato da lì, anzi continua a tenerlo dentro e ad immagazzinare sempre più luce intorno a lui!”
Immediatamente sia Aqua che i Discendenti della Luce compresero cosa volesse combinare… e la maggior parte di loro rimase a dir poco scioccata!! “Non vorrà… NON FARLO TERRA!! QUANDO VEN HA UTILIZZATO QUELLA TECNICA NOI ABBIAMO POTUTO PASSARGLI LA NOSTRA LUCE PERCHE’ ERAVAMO ANCORA DEGLI SPIRITI E IL NEMICO ERA BLACK!! ANCHE LA NOSTRA LUCE MESSA ASSIEME ALLA TUA NON BASTEREBBE AD ANNIENTARLO!! NON GETTARE LA TUA VITA COSI’!!!” gli gridò difatti Gokuro nel tentativo di dissuaderlo…
Ma nonostante ciò Terra non voleva sentire ragioni, aveva ormai compresso tutta la luce che aveva nel suo cuore all’interno dell’intero corpo ed ora non doveva fare altro che attivare l’Esplosione di Luce, lo stesso colpo con cui Ven aiutato dai Cavalieri della Speranza aveva annientato Maschera di Ghiaccio… prima però volle pensare un ultima cosa, sempre mirata alla donna dai capelli azzurri, che aveva trattato con disprezzo ingiustamente *Aqua… ti prometto che saluterò Ven da parte tua. Ti chiedo ancora scusa… ma era l’unico modo per riscattarmi, e voi tutti… addio!!*
E fu così che, dopo aver chiuso gli occhi ed aver sorriso felice consapevole di avere fatto la scelta giusta, il bruno sfruttò la tecnica segreta dei Custodi del Keyblade e si auto distrusse sfruttando la luce del suo cuore tenendo comunque la sua arma impressa nella sfera nemica, in questo modo l’autodistruzione avrebbe coinvolto anche il Leviathan senza dargli alcuna via di scampo!!
“TERRA!!!!” quasi tutti dal suolo gridarono il suo nome consapevoli dalle parole dell’incarnazione di Goku cosa intendeva fare.
“Si è autodistrutto!” specifico Davilide mentre si proteggeva gli occhi con le braccia così come facevano la maggior parte dei presenti.
Aqua non disse niente e si limitò ad osservare il punto in cui si trovava il centro dell’esplosione con uno sguardo perso nel vuoto… no, non poteva essere, aveva già perso Ventus, non poteva perdere anche Terra… perché la vita era così ingiusta con i suoi amici? Perché?!
Lea la stava osservando da lontano e non poteva non stare male per lei vedendola quanto stesse soffrendo in quell’istante.
Alla fine, quando l’Esplosione di Luce fu terminata, ad avvolgere il fulcro dell’autodistruzione vi era un grosso polverone che impediva di comprendere se fosse davvero finita o meno… nessuno di coloro che percepivano il Ki o che avevano l’Haki Kenbun-shoku riusciva a comprenderlo perché la tecnica del Custode aveva scombussolato non poco le loro percezioni “Cos’è successo? E’ finita?” domandò difatti Yamcha non comprendendo.
“Non lo so, non riesco a sentire niente!” rispose Luffy che stava abbassando le braccia.
Però lì in mezzo c’era chi stava pensando al proprio amico che aveva deciso di sacrificare la sua vita per un fine superiore, proprio come aveva fatto poco prima Ventus… quel qualcuno era Riku, che aveva avuto modo di conoscere quel tipo che gli aveva donato la possibilità di poter brandire il Keyblade solamente due volte… ma più di tutti era Aqua che aveva il viso che era una fontana tanto stava piangendo… non aveva avuto modo di salutare Ven e l’ultimo dialogo che aveva avuto con Terra era stato un litigio, non aveva neanche avuto il tempo di scusarsi LEI per tutte le cose brutte che aveva detto, e per questo si sentiva davvero male “… TERRRAAAAAAAA!!!!!” gridò allora al cielo chiudendo gli occhi ed usando tutta la forza che aveva in corpo, purtroppo era l’unico modo che aveva per sfogare la sua rabbia e la sua frustrazione… frustrazione per essere consapevole di non aver avuto modo di passare felicemente gli ultimi momenti di vita dei suoi migliori amici con loro!!

Tuttavia il gesto estremo del ragazzo si rivelò quasi inutile apparentemente… perché da dietro il polverone fu lanciato un enorme ringhio arrabbiato!!
“COSA?!” molti rimasero senza parole anche solo sentendo la sua voce.
“Q-Quel mostro è ancora vivo dopo l’attacco che ha subito?!” persino Leon stava balbettando, non poteva credere che quell’essere fosse sopravvissuto ad un esplosione del genere nonostante fosse stata usata ad un passo dalla sfera incastrata sulla sua fronte…
Eppure dalla polvere che stava ormai per svanire del tutto fuoriuscì proprio il Leviathan che furioso si stava lanciando come forsennato verso tutti loro a bocca spalancata… era integro e non aveva neppure un graffio!!
“NON SI E’ FATTO NIENTE!!” gridò Tashigi scioccata a dire poco mentre evitata l’ennesimo attacco del mostro leggendario spostandosi verso destra insieme a tutti gli altri che dovevano evitare di finire tra le fauci della belva.
“E’ più resistente di quello che sembra…” affermò Celles con la sua solita aria semi indifferente.
“Dovremo impegnarci di più se vorremo sconfiggerlo!” esclamò invece Luffycle osservando il nemico che stava tornando sempre più in alto.
Suigetsu, dal basso, decise di passare al contrattacco “Molto bene, vediamo ora se resisti a questo. Tecnica della Bolla d’Acqua!!” però la tecnica sparata che consisteva in una semplice sfera acquatica fece solo il solletico alla creatura dato che la beccò sulla fronte a qualche centimetro di distanza dalla sfera.
“Piantala di fare l’idiota che non hai neanche una bella mira!” lo rimproverò Karin con aria alterata.
Hozuki non prese bene le parole della moglie e si limitò a dirle “Ma stai zitta!”
Però non era stato del tutto inutile, dato che seguendo proprio quella mossa Naruteo riuscì a notare qualcosa sulla palla che l’essere aveva incastrata sulla testa… a quanto pare l’Esplosione di Luce di Terra non era stata del tutto inutile *Interessante, quel tipo è riuscito a creare un buco in mezzo alla sfera e anche delle crepe tutte intorno… se faremo continuamente pressione su quel punto dovremmo riuscire a distruggerla!!*
Nel frattempo il Leviathan era ritornato a parecchi kilometri dal suolo e, voltato il viso verso i suoi nemici, stava immagazzinando parecchia energia all’interno della sua bocca… intendeva adoperare le sfere oppure il raggio con cui aveva distrutto l’Universo di Sora? Purtroppo l’avrebbero scoperto molto presto…
“Sta contrattaccando!!” gridò Bibi spaventata da quello che sembrava voler fare.
“Adesso assaggerà uno dei miei attacchi super!!” esclamò allora Franky puntando entrambe le mani verso l’alto forse per usare uno dei suoi attacchi laser contro la creatura.
Ma… “Sarebbe inutile, in questo momento la sfera non è visibile in quanto è coperta dal suo corpo, quel colpo non gli farebbe niente!” lo corresse Mana facendogli notare che non sarebbe servito a niente un contrattacco… già, ma allora cosa fare?
Però per loro grande fortuna qualcosa o qualcuno giunse in loro difesa, dal cielo difatti iniziò a cadere una misteriosa luce seguita da un fascio accecante che passò proprio sopra la sfera provocando ingenti danni al Leviathan che dovette interrompere l’attacco e gridare al cielo, difatti il colpo gli aveva aumentato le crepe sulla palla che era incastonata sulla sua testa.
“Ma che…” in molti lì non sapevano spiegarsi quello strano fenomeno, ma le loro domande ebbero subito risposta dato che la misteriosa luce atterrò proprio poco di fronte al gruppo mostrando una figura che era in ginocchio a terra in quanto era appena atterrata…
E quando lo videro in molti lì rimasero di stucco!! “SORA?!?!?!” eh già, Luffy, Naruto, Goku e Riku avevano ragione, era proprio il Prescelto dal Keyblade in carne, ossa e perfettamente integro!!
“Vedete di stare più attenti, non posso venire sempre a salvarvi le chiappe!!” affermò ironicamente l’uomo voltandosi a guardarli con un sorrisino beffardo mentre reggeva il Keyblade con la mano destra e lo poggiava sulla rispettiva spalla.
“PAPA’!!!” inutile dire che Greta era a dir poco felicissima di vedere il genitore lì in mezzo a loro e non riusciva a trattenere le lacrime…
Che dire invece di Kairi, la rossa aveva gli occhi spalancati tanto era scioccata, nonostante volesse manifestare la sua gioia lo stupore glielo impediva *S-Sora?!...*
Nello stesso momento qualcuno si stava facendo largo tra la Neo Resistenza per raggiungere il punto in cui era appena atterrato il bruno “Nonostante le apparenze l’attacco di Terra non è stato vano… ci ha dato una possibilità per vincere!!” quando finalmente fu uscito dal gruppo… si poté vedere che era nientemeno che Nami che sorrideva reggendo con entrambe le mani il suo Perfect Clima Sansetsukon!! Ma… la donna non era a rischio morte dopo lo scontro con Malefica? Che ci facevano lei e il padre di Joey e Greta lì e perfettamente integri?
Nel frattempo però i Discendenti della Luce notarono che i due, anche se cresciuti rispetto ad undici anni prima, continuavano ad assomigliare tantissimo alle loro incarnazione “Anche se noi siamo ancora ragazzi sono ancora identici a noi…” esclamò difatti Sorate.
Anche se a Davilide scappò un “Anche se bisogna dire che le sue tette sono più grosse delle t…” per questa sua “uscita” il biondo si beccò un bel pugno dato all’indietro dalla fidanzata di Gokuro che non aveva preso bene per niente quel commento… inutile dire che il biondo stramazzò a terra semi stordito.
Nel frattempo Lea chiese “Dove diavolo eri sparita Nami? Ma soprattutto… che ci fai TU ancora vivo?!”
“E’ una lunga storia che vi spiegherò più tardi, adesso sappiate una cosa: Terra con il suo colpo è riuscito ad indebole le difese del Leviathan, più la sfera si distrugge più il suo corpo diventa vulnerabile ai nostri attacchi!!”
“Ma se il colpo di Suigetsu di prima non gli ha fatto niente com’è possibile?” chiese allora Juugo.
Ci pensò la moglie di Luffy questa volta a rispondere “Quella tecnica era mirata alla testa e quella volenti o nolenti sarà sempre corazzata ed impenetrabile… ma se adesso noi uniamo tutte le nostre tecniche e colpiamo quel mostro alla sfera o in qualsiasi altra parte del corpo al di fuori della fronte dove non c’è quella palla riusciremo ad annientarlo!!”
“E questo come lo avete scoperto?” chiese stavolta Kakashi che sembrava quasi sospettoso del fatto che avessero così tante informazioni sulla creatura.
Ma ancora una volta Sora disse “Anche questo ve lo spiegheremo a tempo debito!”
“Già… anche perché dubito sia il momento per le parole!!” intervenne allora Naruto indicando l’essere… purtroppo aveva ragione perché quest’ultimo, ripresosi dall’attacco del Prescelto, si era arrabbiato ancora più di prima… e aveva deciso di terminare il tutto utilizzando lo stesso raggio con cui aveva annientato una dimensione!! E il problema era che era già a metà del caricamento!!
“Quello è lo stesso attacco di prima, lo riconosco!!” fece Brook con gli occhi fuori dalle orbite… o almeno li avrebbe se avesse avuto gli occhi.
“E questa volta sta mirando noi… non abbiamo alcuna via di scampo!!” Leon così come molti lì presenti sembravano quasi essersi già rassegnati…
Ma “Non è ancora detta l’ultima parola!” esclamò Gokuro attirando tutta l’attenzione su di sé “Li avete sentiti, se gli assestiamo un colpo ben piazzato dovremmo riuscire a sconfiggerlo… non dobbiamo fare altro che controbattere con un attacco altrettanto potente!!”
“E’ una parola, quel colpo può distruggere un intero Universo, non riusciremo mai a riprodurre la sua potenza!!” controbatté però Shikamaru specificando perché per lui fosse impossibile.
Però “Voi fidatevi di me e preparatevi a lanciare i vostri attacchi… del resto me ne occupo io!!” il Leader dei Cavalieri della Speranza sembrava convinto di ciò che diceva…
E questo Namizu l’aveva notato eccome, conoscendo il suo fidanzato sapeva che aveva qualcosa in mente, per questo ribadì il concetto “Fidatevi e sparate i vostri colpi migliori!!” lo aveva detto con così tanta grinta perché il tempo stringeva…
E difatti il Leviathan terminò in quel momento il suo micidiale attacco e lo sparò con tutta la forza che aveva in corpo contro l’Universo di Mezzo stesso mirando però alla Neo Resistenza al completo!!
Beh a quel punto non è che avessero alternative, o replicavano oppure sarebbero morti senza far niente, per cui… “Spero che tu sappia davvero quello che fai!!” detto questo Gohan caricò velocemente una Kamehamea e la sparò con tutta l’energia che possedeva verso il raggio.
Ma non fu l’unico perché anche gli altri appartenenti alla sua dimensione spararono lo stesso colpo, i due Cyborg gemelli spararono due semplici raggi energetici e coloro che provenivano da altri mondi invece controbatterono con i loro colpi a lunga distanza, persino i Discendenti della Luce dettero loro una mano… compresi quelli che non disponevano di attacchi del genere che potenziarono i colpi dei compagni infondendo loro forza e potenza.
Gli attacchi del gruppo si unirono in un unico e potentissimo raggio energetico… sì perché i colpi di Son e di coloro che provenivano dalla sua dimensione prima si erano uniti e poi avevano ingomblato tutti gli altri attacchi in un'unica onda enorme che si stava dirigendo sempre più velocemente verso il raggio del mostro che a sua volta si avvicinava sempre di più al suolo… l’unico che era rimasto in disparte era Gokuro, che sembrava star attendendo il momento giusto… che arrivò in quel preciso istante!! *ORA!!!* in un lampo fece un balzo e si frappose tra i due colpi poco prima che impattassero l’uno contro l’altro a braccia aperte!!
“Che diavolo sta facendo?!?!” gridò Jack che poco prima aveva usato una delle sue magie.
“Così si farà solo ammazzare!!” fece Shanks che stava contribuendo con un fendente carico di Haki.
“No!!” esclamò però David che aveva deciso di utilizzare in quel colpo il secondo ed ultimo Raggio della Luce Eterna di cui disponeva “Vi ricordo che lui è il Capo dei Discendenti della Luce!! Sa sicuramente quello che sta facendo!!”
Tutti lì lo speravano, difatti Naruteo pensò *Stai attento amico…*
Per fortuna Hitari aveva ragione, sapeva davvero che cosa stava facendo… perché era consapevole che quello era l’unico modo che avevano per vincere!! Difatti si fece inizialmente colpire dai colpi combinati della Neo Resistenza e dei Discendenti della Luce e cercò di resistere davanti ad una tale manifestazione di potenza *Devo farcela… devo farcela…*
“Ehi, ma cosa sta combinando?” si chiese Yamato che per l’occasione aveva deciso di utilizzare di nuovo il Palo del Destino che poi era stato ingomblato nel raggio energetico.
Solo Goku sembrò capire cosa stava facendo… perché anche lui in passato aveva usato quell’abilità!! *Ma certo!! Gokuro è in grado di assorbire gli attacchi e di trasformarli in forza!! Vuole assorbire entrambi i colpi in modo da potenziare il nostro ed indebolire quello del mostro!!!*
Aveva indovinato la sua strategia!! Difatti il guerriero stava assimilando in sé la potenza del colpo alleato, e quando quello nemico impattò contro di lui e si ritrovò preso da entrambe le parti dovette faticare tantissimo per riuscire a trattenere dentro di sé tutta quella forza… ma alla fine riuscì portando entrambe le mani dietro di sé e ad immetterla nell’attacco della Neo Resistenza e poi si lasciò cadere al suolo sfinito e senza forze…
Come risultato della sua strategia il colpo combinato si ritrovò più potente di prima mentre quello del Leviathan fu indebolito nettamente, in questo modo la tecnica dei combattenti della libertà distrusse letteralmente quella del mostro che aveva ormai perso tutta la sua immensa forza e si diresse velocemente verso l’essere… trapassandolo da parte a parte sul palato e colpendo così anche la sfera incastonata sulla testa!! L’attacco c’era riuscito, aveva colpito mortalmente quella bestia divina!!
Come conseguenza del colpo la belva gridò al cielo di dolore mentre sangue color viola comincia a sgorgare verso terra e molti dovettero spostarsi per evitare di essere colpiti in pieno… anche se fu inutile dire che la gioia nel vedere di essere riusciti a trafiggerlo era enorme!! “CI SIAMO RIUSCITI!!!” esultarono difatti la maggior parte dei guerrieri felici e contenti.
Nel frattempo la sfera che era incastonata sulla fronte, a causa dell’ultimo colpo subito, si distrusse in particelle di luce e di oscurità e il mostro, avendo perso la sua fonte di potere, iniziò a precipitare lentamente al suolo ormai ad un passo dalla morte…
Il problema era che era enorme, e quindi rischiava di travolgere tutti nessuno escluso!! “Oh mamma, svignamocela!!” gridò Usopp scappando a gambe levate e terrorizzato.
In molti iniziarono a volare via o a correre per evitare di essere presi in pieno, tuttavia l’unica piccola lì in mezzo inciampò su di un sasso e cadde rovinosamente al suolo rischiando quindi di essere travolta dato che la belva era ormai ad un passo dal suolo.
“GRETAA!!!” Kairi, che ormai era fuori dalla traiettoria come gli altri, avrebbe voluto correre a salvarla, ma Riku dovette fermarla da dietro.
“Fermati! E’ un suicidio!!” fu ciò che disse.
Per fortuna ci pensò Davilide ad intervenire in tempo e a mettersi a modi scudo attorno alla bambina in modo che non venisse travolta… però il Leviathan non cadde mai al suolo perché poco prima di toccare terra evaporò in particelle di luce ed oscurità che rappresentavano i poteri supremi del Signore della Luce e del Signore del Male e che, non avendo più un corpo dove rifugiarsi o dove nascondersi, svanirono per sempre…
“C’è mancato un pelo! La ringrazio molto signore!” fu ciò che disse la figlia di Sora che aveva le lacrime agli occhi per ciò che aveva rischiato.
“Di niente… però io sono giovane -_-‘!” nonostante ciò il biondo non aveva preso bene che la piccola gli avesse dato più anni di quanti ne avesse, anche la madre intanto aveva tirato un sospiro di sollievo nel vedere la figlia sana e salva.

Ormai la battaglia era ufficialmente conclusa e tutti non facevano altro che osservare il punto in cui il Leviathan era appena sparito in quanto distrutto definitivamente… ce l’avevano fatta, avevano vinto l’ultima sfida… la guerra universale era terminata con il loro trionfo!!
“N-Non ci credo…” Ino sembrava quasi incredula da ciò.
La stessa C-18 era sorpresa “Ce l’abbiamo fatta… per davvero?!”
Kiba, che fino a quel momento era stato uno di quelli che aveva avuto più paura, esclamò felice “Ma certo!! Alla fine quel mostro ha dovuto cedere davanti alla nostra forza combinata!!”
“… Ma allora è vero, non è un sogno…” Marron aveva le lacrime agli occhi dalla felicità…
E solo con il grido di Leon che disse “ABBIAMO VINTO!!!” quasi tutti esultarono di gioia e felicità: quell’incubo era terminato per sempre, Maschera e l’Organizzazione XIII erano stati annientati e anche la bestia divina era stata distrutta, era finita per davvero!!
Anche se non stava saltando di gioia, C-17 sorrideva comunque “E’ stato divertente in fondo…”
“Abbiamo vinto! Abbiamo vinto!!” Chopper sembrava quasi un bambino da come si comportava.
“Sasuke! Sei vendicato!” esclamò invece Naruto col pugno al cielo.
“Fiù che liberazione!” disse invece Goku tirando un grosso sospiro di sollievo.
“E tutto questo perché tu e Nami ci avete rivelato che potevamo distruggerlo anche senza colpire la sfera, grazie Sora!” disse allora Luffy all’amico.
Lui, sorridente, gli disse “Figurati, in fondo non era niente di ché!”
Davanti a tutti quei festeggiamenti però c’era Trunks che stava ancora osservando Vegeta che era ancora conciato malissimo a causa dello scontro con Master Xehanort, ma era anche sicuro che avrebbero potuto guarirlo una volta tornati a casa, in fondo per fortuna era ancora vivo…
La stessa cosa si poteva dire per Gokuro, anche se lui non era ferito ed era svenuto più per l’enorme sforzo compiuto che per altro *Povero, ha dovuto sopportare una potenza immensa dentro il suo corpo. E’ normale che non abbia retto…* fece Namizu quasi sconsolata per le condizioni in cui versava il fidanzato.
Anche Mana osservava da lontano preoccupata per il suo Capo, per fortuna era ancora vivo, ma aveva bisogno di molto riposo per riprendersi…
La stessa cosa l’avevano capito anche gli altri Discendenti della Luce, difatti Luffycle parlò all’intera Neo Resistenza e gli disse “Noi ce ne andiamo, voi però continuate pure a festeggiare!”
“Ma come? Ve ne andate di già? Rimanete con noi, questa è anche la vostra festa!” disse però Nami nel tentativo di convincerli.
Però Celles esclamò “Nostra? Ma se non abbiamo fatto quasi niente!”
“Non è vero!” lo corresse Chiara “E’ stato il vostro intervento che ci ha dato l’opportunità di annientare il Leviathan, senza di voi avremmo perso da molto tempo… vi dobbiamo la vita!”
“In verità siamo pari!” dichiarò Davilide “Voi avete salvato la nostra undici anni fa contro il Signore del Male, per cui nessuno deve niente a nessuno!”
“Per quanto mi duole ammetterlo, ha ragione!” quell’uscita di Kaira attirò un occhiataccia del biondo che non avrebbe mai voluto che una cosa del genere uscisse fuori proprio da lei “Noi siamo stati chiamati qui dal Consiglio dei 7 Saggi solo per darvi una mano a battere la belva, ora che è stata annientata non abbiamo alcun motivo per rimanere!”
“Beh… allora se la mettete così addio, è stato bello rivedervi di nuovo!” fece allora Luffy che decise di non provare più a convincerli.
“Ma ora dove andrete?” domandò allora Tifa a nome di tutti.
Fu Malefone a risponderle “Torneremo nella dimensione in cui ci siamo trasferiti dopo l’annientamento del Signore del Male, è quella ormai la nostra casa… perché è l’unico luogo dove non rischiamo di far prevalere la luce sull’oscurità!!”
“Ah già, l’equilibrio che va mantenuto…” Mihawk aveva letto quella cosa nel romanzo, ma detto sinceramente gliene importava fino ad un certo punto.
“E’ stato un onore conoscervi di persona!” in molti lì Goten compreso non avevano mai avuto occasione di vederli di persona, per cui erano felici di averli potuti visionare almeno una volta.
Sorate si sentiva quasi a disagio dato che non aveva mai avuto tanta fama prima di allora “Mi sento quasi… strano!”
“E’ la fama amico mio, per te è una cosa nuova ma ci dovrai far l’abitudine dato che qui ci amano!” affermò Davilide sognando già la gloria che lo attendeva, e la stessa cosa la stava facendo anche Naruteo…
Ma Namizu li fece tornare con i piedi per terra “Non ci sarà nessuna fama là dove andremo, per cui è inutile che fai discorsi del genere!” questa cosa lasciò un po’ giù entrambi, ma va beh in fondo erano eroi e come tali dovevano comportarsi.
“Beh direi che ci siamo fermati abbastanza, addio e grazie di tutto!” fece Kaira alzando la mano e agitandola mentre tutti i Discendenti della Luce si radunavano attorno a Gokuro ancora svenuto. “Speriamo di rivedervi presto!” si limitò a dire David sollevando leggermente la mano sinistra in segno di saluto.
“Ma anche no!” affermò Celles, anche se si riferiva più al fatto che non fosse più richiesta la loro presenza lì, e per fortuna tutti questo l’avevano capito.
Fu così che, mentre tutti i Cavalieri della Speranza agitavano la mano per salutare i loro nuovi amici mentre il Cyborg rimaneva fermo ed immobile e le reincarnazioni di Malefica e Naruteo si limitavano a sollevare semplicemente la mano destra, tutti e dieci sparirono in un bagliore di luce probabilmente riportati nella dimensione in cui si erano trasferiti undici anni prima dal Consiglio dei 7 Saggi…
I presenti dovettero ammettere che un po’ gli dispiaceva che se ne fossero andati via così presto, avrebbero voluto conoscerli meglio, ma per mantenere l’equilibrio spazio-temporale tra luce ed oscurità dovevano andarsene il prima possibile… ciò nonostante erano comunque felici… felici di aver potuto conoscere almeno una volta degli eroi leggendari come loro!!

“Ragazzi!! Bisogna festeggiare!!” esordirono subito dopo Usopp, Goten e Kiba sollevando entrambi i pugni al cielo.
“Festeggiare? Forse non avete compreso ciò che è accaduto, abbiamo anche vinto la battaglia, ma tre Universi sono stati distrutti…” intervenne però Gaara.
Anche se “Sistemeremo il tutto dopo che ci saremo riposati, in fondo un po’ di relax ce lo siamo meritato!” fece Rock Lee in una delle sue solite pose.
C’era chi non era d’accordo come Suigetsu “Non credo che sia il momento adatto…”
“Una cosa è sicura. Io devo andare assolutamente ad aiutare mio padre, è ancora ridotto male a causa dello scontro con Master Xehanort e quindi ha bisogno di dovute cure!” esclamò Trunks con in braccio un Vegeta che aveva ancora gli occhi bianchi e il sangue che usciva dal corpo a causa dello scontro col malvagio… anche se per fortuna era ancora vivo.
Ma Leon decise di concederglielo “Direi che non ci sono problemi, in fondo è più di un anno che abbiamo atteso questo momento, potremo rimettere a posto le nostre dimensioni dopo che avremo festeggiato la vittoria in questa guerra!”
“Naturalmente siete tutti invitati nel nostro Universo essendo l’unico ancora integro!” Goku sapeva già dove organizzare i festeggiamenti, alla Capsule Corporation… anzi in tutta la Città dell’Ovest considerando quanta gente vi era lì, tanto per Bulma non sarebbe stato affatto un problema ed era sicuro che anche gli altri abitanti avrebbero approvato… o almeno ci sperava.
Luffy però se ne uscì con una delle sue tipiche frasi “E’ un vero peccato che lo Scettro della Luce sia sparito dopo il Rito della Gloria Nera… avrei potuto usare il desiderio per chiedere carne a volontà *ç*!!”
“E io ramen a sazietà *ç*!!” aggiunse anche Naruto.
Le rispettive mogli però non erano d’accordo e difatti tirarono un bel cazzotto in testa al marito gridando entrambe a squarciagola “I NOSTRI UNIVERSI SONO DISTRUTTI E VOI AVRESTE CHIESTO UNA COSA TANTO SCIATTA QUANTO SUPERFLUA?!?!”
“Eddai, nel caso avremmo potuto usare i vostri desideri e loro avrebbero potuto chiedere così quello che volevano!” cercò di calmarle Kairi.
Anche se Nami sbuffando disse “Questi due non cambieranno mai!”
“Concordo!” aggiunse anche Sakura mentre i due erano a terra a pancia in giù con un enorme bernoccolo sulla testa.
Tuttavia c’era chi lì in mezzo non aveva alcuna voglia di festeggiare “Tsk se volete fate pure… io non sono interessato a questo tipo di cose!” affermò difatti C-17 cominciando ad allontanarsi dal gruppo.
“Dove vai?” gli chiese Crilin vedendolo andarsene mentre la moglie e la figlia gli si affiancavano.
Il Cyborg replicò dicendo semplicemente “Alla fine sono rimasto con voi solo per prendere a calci coloro che lavoravano con Gelo, ora che non ho più alcun motivo per stare con voi preferisco tornare alla mia solita vita… anche se prima preferisco visitare un po’ questa dimensione, magari c’è della selvaggina da qualche parte!” il suo istinto cacciatore gli diceva di provare ad analizzare la dimensione prima di ritornare nella sua.
La sorella conosceva il fratello e per questo decise di non fermarlo anche se volle comunque dirgli “Allora ciao… e grazie ancora per tutto!” lui, sorridendo dando comunque loro le spalle, si limitò a sollevare la mano destra in segno di saluto e poi volò via mentre la sua intera famiglia lo salutava da lontano.
Anche qualcun altro non era intenzionato a seguirli, difatti Auron, messa a posto la sua arma, si stava già allontanando a passi forse diretto alla sua Gummiship quando Gohan lo notò e gli chiese “Dove vai amico?”
Lui, fermatosi ma continuando a dargli le spalle, rispose semplicemente “… La mia storia doveva unirsi alla vostra solo per questa battaglia, ora non ho più alcun motivo per rimanere con voi!”
“Eddai amico, rimani a festeggiare!” gli chiese Paperino avvicinandosi al Sayan insieme a Pippo.
Il cane antropomorfo aggiunse anche “Yuk ti divertirai molto con noi!”
Però non ne aveva alcuna intenzione “No grazie… queste cose non fanno per me!”
“Allora arrivederci… e spero che le nostre storie si incroceranno di nuovo!” disse allora Gohan con un sorriso, gli doveva la vita e doveva ammettere che gli dispiaceva vederlo andarsene da solo un'altra volta proprio come durante la fuga dalla Fortezza Oscura.
Auron, dopo aver sorriso senza farsi vedere da lui, disse “Chi lo sa, le nostre storie riservano sempre delle sorprese…” prima di continuare la sua avanzata probabilmente diretto alla sua Gummiship.
Paperino e Pippo preferirono lasciar perdere visto che non sembrava voler cambiare idea e si limitarono ad agitare la mano in segno di saluto mentre il figlio di Goku osservava un vecchio amico allontanarsi da lui, forse questa volta per sempre…
“Possiamo andarcene di qui? Ho voglia di farmi una doccia e di lavare via questo odore che ho addosso!” fece Tenten sentendo che puzzava a causa del sudore accumulato durante la battaglia.
“Ehm… mi sa che non sei l’unica!” ammise Lea toccandosi costernato la testa con la mano destra.
“Concordo, meglio andarcene di qui… abbiamo molte cose da fare e soprattutto tanto da preparare se vogliamo davvero festeggiare!” fece allora Robin con un sorriso dolce che fece arrossire Kakashi nonostante non fosse direttamente indirizzato a lui, forse perché la riteneva bellissima quando faceva quei gesti semplici…
“Bene, allora andiamo!! Abbiamo fame e vogliamo mangiare!!” gridarono a quel punto all’unisono Goku, Luffy, Naruto e Sora sollevando i pugni al cielo.
“Quegli idioti non cambieranno mai!” affermò Nami sbuffando rassegnata.
“A proposito… ma tu dov’eri finita durante la guerra? E Sora com’è sopravvissuto?” chiese allora Kairi all’amica per avere delle risposte soprattutto su come mai fosse ancora vivo suo marito.
Lei però fu molto vaga e con un sorrisino e l’indice destro davanti alla bocca le disse “Vi diremo tutto quando saremo a casa!”
“Prima però di andare dobbiamo recuperare i bambini, Zero e la Stazione Spaziale!!” Leon aveva ragione, dovevano prima tornare da loro e poi usare la nave per andarsene via tutti… non sapevano che era stata distrutta da Darkster, ma per fortuna sarebbe bastato l’intervento di Merlino per aggiustarla.
“Giusto, allora andiamo!!” gridarono di nuovo i quattro scalmanati iniziando a correre a perdifiato verso la direzione giusta più che altro perché ansiosi di tornare indietro e mangiare.
“Almeno questa volta hanno preso la strada esatta…” affermò C-18 con una goccia dietro la testa ricordandosi cos’era successo sulla Stazione Spaziale prima dello scontro con Sasori…
E fu così che abbastanza lentamente anche a causa degli acciacchi che avevano tutti e che erano stati curati parzialmente dai medici e dagli Energiga dei Custodi del Keyblade il gruppo intero si allontanò da quel luogo che era stato teatro di uno degli eventi più terribili e catastrofici della storia moderna e forse anche antica… la guerra universale!!

Tuttavia nessuno lì sapeva che nonostante la battaglia per la supremazia fosse finita gli Universi non erano ancora salvi del tutto…
Circa alle 18:45, quando ormai l’Eclissi Divina era terminata e la Neo Resistenza se n’era ormai andata via da quel luogo, in mezzo a Glade Glory vi era ancora un corpo a terra a pancia in giù e il viso rivolto verso il suolo… era Master Xehanort, che dopo aver perso il controllo dei poteri della luce e dell’oscurità suprema era tornato anziano ed aveva apparentemente perso i sensi… oppure era addirittura deceduto a causa della tremenda botta che si era preso precipitando al suolo…
Magari fosse così, difatti improvvisamente si poté notare che la mano sinistra che aveva il palmo rivolto verso l’alto aveva iniziato a muovere leggermente le dita… ciò significava solo una cosa… la battaglia non era ancora finita!!

Eventi Principali Modifica

Personaggi Apparsi Modifica

Master Xehanort

C-18

Son Goku

Monkey D. Luffy

Kairi

Terra

Aqua

Riku

Sakura Haruno

Shikamaru Nara

Ino Yamanaka

Sai

Temari

Kiba Inuzuka

Neji Hyuga

Rock Lee

Tenten

Suigetsu Hozuki

Karin

Juugo

Yamato

Roronoa Zoro

Lea

Nico Robin

Kakashi Hatake

Squall Leonhart

Tifa Lockhart

Gaara

Margaret

Son Goten

Trunks

Marron

Merlino

Chiara Yutani

Tashigi

Brook

Sanji

Nefertari Bibi

Vegeta

Son Gohan

Jack Skeletron

Crilin

Yamcha

David Hitari

Naruto Uzumaki

C-17

Usopp

Franky

Tony Tony Chopper

Shanks

Drakule Mihawk

Minato Namikaze

Auron

Paolino Paperino

Pippo

Ub

Majin Bu

Greta

Sora

Nami

Gokuro

Namizu

Malefone

Davilide

Luffycle

Celles

Naruteo

Sorate

Kaira

Mana

Consiglio dei 7 Saggi

Leviathan

Re Kaioh

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale