FANDOM


Nell'Universo di Naruto, un'Abilità Innata o abilità genetica è qualsiasi abilità trasmessa per via genetica in uno specifico Clan, che non può essere imitata o duplicata da altri non appartenenti al Clan, benché sia possibile copiarla con la manipolazione genetica e il trapianto di organi. Le Abilità Innate sono spesso vantaggiose, e sono impiegate dai ninja per aumentare le proprie chance di vittoria in combattimento.

Utilizzo Modifica

Il modo in cui i capi delle nazioni hanno usato a loro vantaggio i ninja dotati di abilità genetiche nelle guerre ha influito negativamente sulla loro reputazione al punto che molti nel mondo di Naruto automaticamente associano i portatori di abilità innate alla guerra e al dolore e in alcuni casi hanno un'ingiusta paura e odio nei loro confronti che li porta a eseguire uccisioni di intere famiglie e individui dotati di abilità innata. Un'abilità innata per ogni suo utiliazzatore è data dalla capacità di utilizzare insieme due o più elementi dei cinque in totale (Fuoco, Terra, Vento, Fulmine e Acqua). Infatti Yamato durante l'allenamento di Naruto per per ottenere una tecnica migliore del Rasengan, dopo sollecitazione di Naruto gli dimostra come fa ad ottentere l'Arte del Legno, concentrando in una mano il chakra dell'elemento Terra e nell'altra quello dell'elemento acqua.

Abilità Innate Modifica

Arte dell'Esplosione Modifica

L'abilità innata dell'esplosione appartiene ai membri della Squadra Esplosivi del Villaggio della Roccia; viene creata unendo l'elemento Terra ad un altro tuttora sconosciuto. Gli unici ninja presentati con questa capacità sono Gari e Deidara, il quale utilizza una speciale argilla esplosiva da lui sviluppata.

Arte del Legno Modifica

L'Arte del Legno è un'Abilità Innata inizialmente usata solo da Hashirama Senju, e si dice che grazie a questa sua abilità unica fu scelto come Primo Hokage e che usò le sue tecniche per creare il Villaggio della Foglia. Yamato, che ha ricevuto il DNA del Primo Hokage durante un esperimento fatto da Orochimaru, dimostra di essere anche lui in grado di usare le tecniche di tipo legno. Danzou Shimura possedette tale abilità perché conferitagli da Orochimaru in un suo esperimento, nel quale gli trapiantò le cellule del Primo Hokage sulla spalla destra.

Queste tecniche sono eseguite combinando l'alterazione delle proprietà del chakra della terra con quello dell'acqua. L'Arte del Legno può essere alterata nella forma in modo da realizzare diverse tecniche utili sia in combattimento che per altri scopi, come quello di costruire un accampamento per la notte. Inoltre, l'Arte del Legno può essere usata anche per creare varianti delle tecniche di base. La tecnica più potente dell'Arte del Legno è quella usata dal Primo Hokage quando viene evocato da Orochimaru: la Tecnica della Crescita Rigogliosa.

Una particolarità dell'Arte del Legno è la sua capacità di domare i Cercoteri: il Primo Hokage ne aveva diversi sotto il suo controllo, e Yamato usa questa capacità per aiutare Naruto a controllare il chakra della Volpe a Nove Code.

Arti Oculari Modifica

Le Arti Oculari sono le Abilità Innate che comprendono l'utilizzo degli occhi, consentendo loro di percepire il chakra in una forma o nell'altra. Esse non necessitano di sigilli per attivarle e, talvolta, facilitano l'uso o la difesa contro genjutsu, taijutsu e ninjutsu e quindi sconfiggere l'avversario rapidamente.

Rinnegan Modifica

E' l'Abilità Innata di Pain, Leader dell'Akatsuki e del Villaggio della Pioggia. Il Rinnegan è detto anche occhio di Rikudō, visto che lo possedeva anche Rikidou Sennin.

  • Chi possiede il Rinnegan può utilizzare tutte le manipolazioni della natura del chakra e quindi apprendere qualsiasi jutsu, Nagato a 10 anni sapeva usare diversi jutsu.
  • Entrambi i possessori del Rin'negan hanno una quantitá enorme di chakra, tanto che Konan afferma che é pericoloso concentrare troppo chakra in uno dei sei corpi, perché potrebbe non resistere.
  • Chi possiede il Rinnegan è in grado di infondere il proprio chakra in un metallo particolare e usarlo per controllare i corpi con cui viene a contatto il metallo, come fa il Regno Divino nello scontro con Naruto. Di per sé questa non é una capacitá innata, infatti altri personaggi della serie sanno infondere il proprio chakra nelle armi: fra questi Naruto, Killer Bee, Shikamaru Nara, Asuma Sarutobi, Danzou, Sasuke Uchiha. Grazie a questa capacitá, pero, il possessore del Rinnegan controlla dei cadaveri innestandovi dei piercing che fungano da recettori del suo chakra. I cadaveri presentano anche loro il Rinnegan. Questa tecnica assomiglia alla tecnica del marionettista, ma il corpo controllato trasferisce anche le proprie percezioni a chi usa la tecnica. Il corpo originale può usare tecniche del Rinnegan anche attraverso i corpi controllati ed evocarli tramite la tecnica del richiamo (questa tecnica non é un'Abilitá Innata, ma viene usata raramente su persone). Uno dei corpi controllati da Nagato, il Mondo Ashura, sembra un cyborg e combatte grazie a congegni meccanici: non è detto se questa sia un'Abilitá Innata o semplicemente una serie di innesti come quelli applicati da Sasori nelle sue marionette umane. Impiantandovi dei recettori, il possessore del Rinnegan è anche in grado di evocare con la tecnica del richiamo altre persone vive (Nagato è in grado di richiamare Konan), animali o oggetti. Nagato è in grado di evocare tramite la tecnica del richiamo una vastissima quantitá di animali: questa di per sé non é un'Abilitá Innata, ma tutti gli animali presentano il Rinnegan e numerosi innesti metallici. Non è detto se questi animali vengano controllati con la stessa tecnica usata per controllare i corpi o se Nagato abbia stretto con loro un contratto, né se le abilitá speciali degli animali siano dovute agli animali (un cane è in grado di replicarsi all'infinito, una specie di camaleonte è in grado di rendersi invisibile) o al Rinnegan.
  • Chi ha il Rinnegan è in grado di usare tecniche che controllano la gravitá, anche volare.
  • Chi ha il Rinnegan è in grado di usare tecniche che controllano le anime delle persone, uccidendole direttamente o resuscitandole con la sola volontà.
  • Chi ha il Rinnegan ha la capacitá di "negazione dei jutsu", grazie alla quale può annullare qualunque attacco assorbendone il chakra. La tecnica diventa pericolosa per l'utilizzatore se egli non è in grado di controllare il chakra che ha assorbito (per esempio se si tratta di chakra eremitico). Non si sa se questa tecnica sia un'Abilitá Innata, in quanto nella serie un altro personaggio, Yoroi Akado, la usa.
  • Le capacitá di percezione del chakra del Rinnegan non vengono mai descritte direttamente: grazie al controllo dei vari corpi, il proprietario dell'arte oculare può combinare vari punti di vista e, presumibilmente, tutte le altre percezioni, quindi anche l'udito e l'olfatto. É certo che Nagato combini i punti di vista dei vari cadaveri controllati grazie alla sua tecnica, ma non si sa se possa utilizzare anche le percezioni degli animali che evoca. Inoltre il Rinnegan è l'unica tecnica in grado di individuare l'effimera, la tecnica di Zetsu, che invece risulta invisibile allo Sharingan e al Byakugan e vedere anche la barriera che circonda Konoha con la funzione di allarme per gli intrusi.
  • Chi utilizza il Rinnegan è anche abile nel genjutsu, ad esempio il ninja di Amegakure aveva impiantato nel cervello un genjutsu difensivo molto potente per proteggere ogni informazione riguardo Pain.
  • Chi utilizza il Rinnegan può usare una tecnica demoniaca simile al Susanoo per lo sharingan, il Kuchiyose Gedo Mazo. Questa tecnica evoca il Re degli Inferi, un enorme demone grande anche più di Gamabunta. Questo demone ha nove occhi e un morso che gli chiude la bocca: quando viene liberato, dalla bocca escono nove draghi spirituali che assorbono l'anima e il chakra delle vittime al solo contatto e sono estremamente veloci. Il Gedo Mazo viene usato da Pain per sigillarvi i bijou: data la loro enorme quantitá di chakra, la procedura richiede più tempo. I membri di Akatsuki aiutano il demone usando una tecnica di sigillo che dura tre giorni. Attualmente il Re degli Inferi contiene i primi sette bijou, fino a Nanabi. Alla prima evocazione del Gedo Mazo, questi infila nel corpo dell'evocatore delle lance nere, che assorbiranno il suo chakra per tutta la sua vita: Nagato a causa delle lance ha un aspetto scheletrico e deve vivere mantenuto in vita da un'enorme macchina che ne lascia visibile il corpo solo dalla vita in su.

Byakugan Modifica

E' l'Abilità Innata appartenente al Clan Hyuga.

Con il Byakugan, oltre all'abilità di vedere i punti di fuga e il chakra, si possono sviluppare molte tecniche, le più potenti sono la Rotazione Suprema e la Tecnica delle 64 e 128 Chiusure: la Rotazione Suprema è una tecnica del Clan Hyuga, infatti per farla bisogna possedere l'abilità innata del Byakugan, inoltre è tramandata soltanto alla casata principale degli Hyuga anche se Neji, membro della casata cadetta, riesce ad impararla e perfezionarla lo stesso. Per utilizzare questa tecnica bisogna saper far fuoriuscire il chakra da tutti i punti di fuga, inoltre si deve rotare su se stessi in modo da creare un vortice di chakra immenso da respingere qualsiasi cosa. Invece la tecnica delle 64 o delle 128 chiusure sono tecniche di attacco che permettono di bloccare i punti di fuga del chakra dell'avversario in modo da impedirne l'uso; però i punti di fuga del chakra nel sistema circolatorio sono 361 quindi né le 64 chiusure e né le 128 riescono a chiuderli tutti, ma solamente i principali, ma questo basta ad uccidere o almeno a rendere inoffensivo l'avversario sul quale questa tecnica viene utilizzata.

Sharingan Modifica

Sharingan.png

Lo Sharingan, la più famosa Abilità Innata

E' l'Abilità Innata del Clan Uchiha.

Lo Sharingan potenzia i riflessi, permettendo di seguire oggetti a grande velocità e predirne quasi la traiettoria, per evitarli, se non troppo rapidi (la facilità dipende anche dalle capacità fisiche dell'utilizzatore). La sua preveggenza si estende soprattutto ai movimenti degli avversari, visualizzandoli come una specie di immagine al rallentatore, che consente di individuare il punto in cui andranno a colpire: questo è un processo che deriva dalla capacità di lettura degli impulsi neuro-muscolari dell'avversario, che permette di copiare le tecniche e prevedere gli attacchi. Sulla base degli impulsi, si può avere una proiezione di ciò che accadrà, infatti è grazie a questo processo di lettura degli impulsi che lo sharingan può prevedere i movimenti e gli attacchi dell'avversario. Grazie all'aumento di percezione, infine, il normale Sharingan completo (con tre tomoe) è inoltre in grado di usare normali genjutsu senza particolari sigilli: l'avversario va però guardato direttamente negli occhi (sguardo reciproco), altrimenti è inefficace; oltre a questo, lo Sharingan completamente sviluppato è in grado di soggiogare la mente degli individui più deboli, facendogli compiere azioni volute dall'utilizzatore o addirittura addormentandoli (come fatto vedere da Kakashi oppure da Itachi all'entrata del villaggio su una guardia, durante la prima serie). Inoltre, lo Sharingan, a partire da due tomoe per occhio fino a quello con tre (sviluppato al massimo), riesce a scorgere la differenza fra corpi reali ed illusori, oltre che a calcolare la velocità dei movimenti dell'avversario (anche questo dipende dalla velocità e dal livello dello Sharingan).

Sharingan Ipnotico Modifica

Lo Sharingan Ipnotico, detto anche Mangekyou Sharingan, è una variante dello Sharingan. A differenza di quest'ultimo, lo Sharingan Ipnotico cambia da portatore a portatore,dal punto di vista estetico, per quanto concerne il ventaglio dei poteri a disposizione, ad oggi le uniche tecniche note sono: l'Amaterasu (che consiste in fiamme nere eterne che bruciano per sette gioni e sette notti tutto quello che lo sharingan punta), lo Tsukuyomi (genjutsu supremo che invia il chakra direttamente al cervello e che seppur con varie varianti causa il collasso dell'avversario; vedi scontro Itachi Kakashi e Itachi Sasuke dove l'illusione è sostanzialmente diversa ), il Susanoo (evocazione di un guerriero spirituale attorno a sé che ti protegge da ogni tipo di attacco, con una spada spirituale che imprigiona dentro un genjutsu eterno), Kamui (che permette di manipolare lo spazio sia per difesa che per offesa), sia per il maggiore utilizzo del chakra per essere mantenuto. Quello di Kakashi è nettamente diverso da quello di Itachi così come è differente da quello di Madara. Per poterlo ottenere è necessario fare un grande sacrificio: secondo Itachi, chi lo desidera deve uccidere il proprio migliore amico; tuttavia, in seguito allo scontro tra Itachi e Sasuke, Madara, raccontando la storia di Itachi, afferma che per donare lo Sharingan Ipnotico a Sasuke, il fratello maggiore lo ha privato della persona più vicina a lui (in questo caso se stesso con la sua morte). Lo Sharingan Ipnotico porta, con il tempo, al deterioramento della vista di chi lo utilizza e quindi alla cecità. Sasuke afferma che la perdita della vista è il prezzo da pagare per avere nei propri occhi il potere di controllare la forza più devastante che esista al mondo, ovvero il demone a 9 code, Kyuubi. Madara infatti divenne cieco a causa del troppo utilizzo del suo Sharingan Ipnotico, arrivando al punto di strappare gli occhi a suo fratello e trapiantarseli pur di tornare a vedere. Chi possiede questi occhi acquisisce una forza straordinaria ma alla lunga un eccessivo utilizzo portano alla cecità ed è per questo che questo tipo di sharingan non può essere utilizzato a lungo in uno scontro perché stressa troppo l'utilizzatore. Per quanto concerne Kakashi egli utilizza solo Kamui ma forse questo dipende dal fatto che le altre tecniche note consumano molto chakra anche agli stessi Uchiha e Kakashi quindi o non ha la forza di usarle o preferisce evitarle.

Sharingan Ipnotico Eterno Modifica

Si conosce poco dello Sharingan Ipnotico Eterno o Mangekyou Sharingan Eterno, ma si sa che per attivarlo è necessario trapiantarsi gli occhi di un altro Uchiha già in possesso dello Sharingan Ipnotico. Prima di Madara e suo fratello Izuna, nessun altro membro del clan aveva potuto godere del potere dello Sharingan Ipnotico. Ma l'utilizzo esagerato dello Sharingan Ipnotico portò Madara alla cecità. Perciò egli rubò gli occhi a Izuna, (secondo la versione che Itachi dice a Sasuke mentre secondo la versione di Madara fu proprio il fratello a donarglieli, per continuare a proteggere il clan Uchiha) ottenendo così una nuova micidiale arma, lo Sharingan Ipnotico Eterno. Gli unici poteri finora conosciuti sono il controllo del chakra della Volpe a Nove Code, una tecnica spazio-temporale, ancora senza nome, che consente di muoversi alla velocità della luce permettendo all'utilizzatore di giungere in prossimità di qualsiasi luogo egli voglia (la stessa tecnica che poteva utilizzare probabilmente anche prima). Inoltre, il disegno dei nuovi occhi, è più elaborato rispetto a quelli già visti, nasce apparentemente da una sovrapposizione fra quelli posseduti da Madara e quelli che rubò, o gli donò suo fratello. La particolarità di questi occhi è che non si perde la vista nell'utilizzare le tre tecniche. Grazie a Madara, ora anche Sasuke può utilizzare questa forma evoluta dello Sharingan.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale